Ultimi 10 provvedimenti Unijuris

Subscribe to feed Ultimi 10 provvedimenti Unijuris
Aggiornato: 5 min 13 sec fa

Tribunale di Venezia – Esperibilità da parte del curatore dell'azione di responsabilità spettante ai creditori nei confronti degli amministratori e dei sindaci di una s.r.l. fallita. Limite delle facoltà riconosciute all'ausiliario del giudice (CTU).

Lun, 27/05/2024 - 10:38

Tribunale di Venezia, Sez. Impresa, 28 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Lina Tosi, Rel. Fabio Doro, Giudice Maddalena Bassi.

Amministratori e sindaci di società fallita - Azione di responsabilità spettante ai creditori promossa dal curatore nei loro confronti- Esperibilità anche nel caso di fallimento di una S.r.l. - Fondamento.

Data di riferimento: 28/02/2024

Tribunale di Napoli Nord – Concordato minore: inammissibilità del ricorso proposto dai soli soci limitatamente o illimitatamente responsabili di una società di persone, che risulti ancora in vita, per ristrutturare, oltre che debiti propri, debiti sociali

Lun, 27/05/2024 - 10:32

Tribunale di Napoli Nord, Sez. III civ., 29 marzo 2024 (data della pronuncia) – Giudice delegato Luciano Ferrara,

Concordato Minore – Soci illimitatamente o limitatamente responsabili di società di persone – Deposito di ricorso volto a ristrutturare anche debiti sociali – Iniziativa assunta autonomamente a prescindere dalla società come risultante ancora in vita – Inammissibilità.

Data di riferimento: 29/03/2024

Tribunale di Ancona – E' ammissibile che la domanda di esdebitazione dell'incapiente di cui all’art. 283 CCI venga proposta unitariamente ex art. 66 CCI da una coppia di coniugi.

Gio, 23/05/2024 - 16:02

Tribunale Ordinario di Ancona, Sez. civile- Ufficio procedure concorsuali, 02 ottobre 2023 (data della pronuncia) – Giud. Maria Letizia Mantovani.

Esdebitazione del sovraindebitato incapiente – Coniugi – Domanda di accesso unitario a quella procedura – Ammissibilità.

Data di riferimento: 02/10/2023

Corte di Cassazione (23902/2023) – Concordato fallimentare: il decreto con cui la Corte d'appello respinge il reclamo avverso la domanda di rigetto dell'istanza di un creditore di risoluzione o annullamento non è ricorribile per cassazione.

Gio, 23/05/2024 - 15:45

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 07 agosto 2023, n. 23902 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Giuseppe Dongiacomo.

Fallimento - Concordato fallimentare - Istanza di risoluzione o annullamento proposta da un creditore - Rigetto – Reclamo avanti alla Corte d'appello – Conferma del diniego - Ricorribilità per cassazione – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 07/08/2023

Corte di Cassazione (17834/2023) - Liquidazione coatta amministrativa delle banche venete e cessione dei debiti: la cessionaria risente degli effetti di quanto deciso nei confronti delle cedenti nel corso di un giudizio già pendente.

Gio, 23/05/2024 - 15:39

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 21 giugno 2023, n. 17834 – Pres. Franco De Stefano, Rel. Giovanni Fanticini.

Data di riferimento: 21/06/2023

Corte di Cassazione (28365/2023) – Fallimento e procedure competitive di vendita: nullità del negozio volto ad avvantaggiare un partecipante e poteri riconosciti al giudice delegato di sospenderne lo svolgimento o di impedirne il perfezionamento.

Gio, 23/05/2024 - 08:51

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 10 ottobre 2023, n. 28365 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento – Procedura di vendita dei beni – Necessario rispetto delle regole volte a garantire una posizione di parità tra tutti i potenziali partecipanti – Nullità del negozio volto ad avvantaggiare uno di quelli – Conseguente possibile sospensione delle operazioni di vendite – Soggetti interessati da considerarsi legittimati a richiederla – Criterio da adottarsi .

Data di riferimento: 10/10/2023

Tribunale di Mantova – Liquidazione giudiziale: il P.M. che svolga le sue funzioni presso un determinato Tribunale può richiedere l'apertura della procedura anche avanti ad un diverso tribunale.

Gio, 23/05/2024 - 08:45

Tribunale di Mantova, 18 aprile 2024 (data della pronuncia) – Pres. Andrea Gibelli, Rel. Mauro Bernardi, Giud. Francesca Arrigoni.

Liquidazione giudiziale – Apertura della procedura - P.M. che svolga funzioni avanti a un tribunale diverso da quello di presentazione del ricorso – Legittimazione.

Data di riferimento: 18/04/2024

Tribunale di Udine – Composizione negoziata della crisi: ammissibili le misure cautelari, con contenuto proprio delle misure protettive tipiche, oltre il termine massimo di 240 giorni di cui all’art. 19, V° CCII.

Mer, 22/05/2024 - 17:47

Tribunale di Udine, 30 aprile 2024 – G.D. dott. Gianmarco Calienno

Composizione negoziata della crisi – Misure protettive – Misure cautelari – Contenuto misure tipiche - Durata oltre 240 giorni – Ammissibilità.

Data di riferimento: 30/04/2024

Corte d'Appello di Firenze – Concordato in continuità non approvato da tutte le classi e in particolare da quella composta da creditori erariali e previdenziali: considerazioni in tema di omologazione forzosa o trasversale.

Mer, 22/05/2024 - 17:37

Corte d'Appello di Firenze, Sez. II, 31 ottobre 2023 – Pres. Rel. Anna Primavera.

Concordato preventivo in continuità aziendale – Amministrazione finanziaria o enti gestori di forme di previdenza e assistenza obbligatorie – Mancata adesione – Possibile applicazione della omologazione forzosa – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 31/10/2023

Tribunale di Ferrara – Concessione abusiva di credito, insinuazione al passivo, bancarotta semplice.

Mer, 22/05/2024 - 12:04

Tribunale di Ferrara, 13 maggio 2024 – Pres. rel. dott. Stefano Giusberti

Fallimento – stato passivo e opposizioni – concessione abusiva di credito - rigetto.

Fallimento – concessione abusiva di credito – bancarotta semplice – concorso.

Qualora un contratto di finanziamento ad un imprenditore, nel cui ambito ricade anche l’apertura di credito,

Data di riferimento: 13/05/2024

Tribunale di Roma – Concordato in continuità aziendale diretta: criterio cui attenersi per stabilire il valore eccedente quello di liquidazione da potersi distribuire secondo la regola della “relative priority rule”.

Mar, 21/05/2024 - 16:19

Tribunale di Roma, 11 aprile 2024 – Pres. Angela Coluccio, Rel. Fabio Miccio, Giud. Caterina Bordo.

Concordato aziendale in continuità diretta – Valore di liquidazione – Modalità di determinazione – Possibilità di distribuzione dell'eccedenza secondo la regola della “relative priority rule”.

Data di riferimento: 11/04/2024

Corte di Cassazione (9522/2024) -Il debitore per effetto dell'ammissione alla procedura di concordato preventivo si trova ex art. 168 L.F. in una situazione idonea a determinare la regolarità contributiva dell'impresa.

Mar, 21/05/2024 - 16:12

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 09 aprile 2024, n. 9522 – Pres. Antonio Valitutti, Rel. Paolo Catallozzi.

Concordato preventivo – Ammissione da parte di una società cooperativa - Divieto legale di esecuzione di pagamenti – Sussistenza – Successiva assoggettamento a liquidazione coatta amministrativa - Conseguenze in punto di regolarità contributiva.

Data di riferimento: 09/04/2024

Corte di Cassazione (6760/2024) Il credito per aggio non è assistito dal privilegio inerente al tributo riscosso.

Mar, 21/05/2024 - 10:59

Cassazione civile, sez. I, 13 Marzo 2024, n. 6760. Pres. Cristiano. Est. Amatore.

Fallimento - Accertamento del passivo - Aggio del concessionario - Ammissione al passivo del credito - Inerenza al tributo riscosso ai fini del privilegio - Esclusione - Fondamento

Data di riferimento: 13/03/2024

Tribunale di Parma – Composizione negoziata: le misure protettive possono essere confermate anche se l'esperto suggerisca che si proceda ad una modifica delle strategie prospettate per il superamento della crisi.

Mar, 21/05/2024 - 09:40

Tribunale Ordinario di Parma, Sez. fallimentare, 17 marzo 2024 (data della pronuncia) - Giud. Enrico Vernizzi.

Data di riferimento: 17/03/2024

Corte d'Appello di Venezia - Concordato semplificato quale procedura percorribile all'esito negativo della composizione negoziata: rapporto con il concordato preventivo e con la liquidazione giudiziale.

Lun, 20/05/2024 - 16:29

Corte d'Appello di Venezia, Sez. I civ., 28 marzo 2024 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Caterina Passarelli, Cons. Alessandro Rizzieri e Francesco Petrucco Toffolo.

Composizione negoziata – Raccordo con il concordato semplificato – Esito negativo delle trattative – Comportamento del debitore comunque improntato a correttezza e buona fede - Presupposto necessario – Mancato coinvolgimento di tutti i creditori - Esito negativo del piano -. Condizioni che non ne escludono, a priori, la ricorrenza.

Data di riferimento: 28/03/2024

Tribunale di Treviso – Liquidazione controllata: la domanda di accesso alla procedura è inammissibile qualora non derivi alcuna utilità ai creditori.

Lun, 20/05/2024 - 16:14

Tribunale di Treviso, 21 marzo 2024 – Presidente dott. Bruno Casciarri, relatore dott.ssa Petra Uliana

Liquidazione controllata – Assenza di utilità per i creditori – Inammissibilità.

Data di riferimento: 21/03/2024

Tribunale di Forlì: Presupposti per l’effetto esdebitatorio del concordato minore nei confronti del coobbligato.

Lun, 20/05/2024 - 10:51

Tribunale Forlì, 08 Aprile 2024. Est. Branca.

Concordato Minore - Estensione degli effetti al coobbligato solidale – Condizioni di ammissibilità.

Data di riferimento: 08/04/2024

Tribunale di Roma – L'accertamento del passivo in sede di liquidazione coatta amministrativa è, come quello fallimentare, volto a verificare il diritto dei crediti ammessi, in presenza di alcuni necessari presupposti, a partecipare al riparto.

Ven, 17/05/2024 - 17:47

Tribunale di Roma, Sez. XIV civ.- sezione fallimentare, 28 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Stefano Cardinali, Rel. Carmen Bifano, Giud. Vittorio Carlomagno.

Liquidazione coatta amministrativa – Accertamento del passivo – Applicazione ex art. 209 L.F. delle norme del Capo V legge fallimentare - Opposizione allo stato passivo - Accertamento del diritto di un credito a partecipare al riparto concorsuale – Presupposti.

Data di riferimento: 28/02/2024

Tribunale di Taranto – Concordato minore: nella procedura familiare, per la valutazione del raggiungimento delle percentuali di cui all’art. 79 CCII , ai fini dell’omologa, le maggioranze dovranno essere raggiunte in relazione ad ogni singola massa.

Ven, 17/05/2024 - 16:34

Tribunale di Taranto, 11 aprile 2024 – G.D. dott. Raffaele Viglione

Concordato minore – Procedura familiare – Distinzione masse attive e passive - Voto dei creditori – Maggioranza in ogni singola massa passiva – Maggioranza in relazione a tutte le masse per l’omologazione.

Concordato minore – Voto dei creditori – contenuto libero – Insindacabilità nel merito.

Data di riferimento: 11/04/2024

Pagine