Ultimi 10 provvedimenti Unijuris

Subscribe to feed Ultimi 10 provvedimenti Unijuris
Aggiornato: 1 ora 21 min fa

Corte di Cassazione (35381/2022) – In ambito prefallimentare la prova della non fallibilità può essere fornita dall'imprenditore, specie se individuale, anche con documenti alternativi ai bilanci degli ultimi tre esercizi.

Mer, 14/12/2022 - 12:44

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 01 dicembre 2022, n. 35381 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Paola Vella.

Sede prefallimentare – Imprenditore individuale – Mancanza dei requisiti di fallimentare – Prova fornita mediante documentazione diversa dagli ultimi tre bilanci – Ammissibilità - Fondamento.

Data di riferimento: 01/12/2022

Corte di Cassazione (35382/2022) – Le istanze promosse al G.D. da un legale della curatela volte al riconoscimento di un compenso e da detto giudice non accolte possano essere reiterate in alternativa alla proposizione di un reclamo ex art. 26 L.F.

Mar, 13/12/2022 - 17:59

Corte di Cassazione, Sez.VI civ. - 1, 01 dicembre 2022, n. 35382 – Pres. Masimo Ferro, Rel. Paola Vella.

Fallimento – Legale nominato dalla curatela – Istanza al G.D. di riconoscimento di compensi – Rigetto della richiesta – Mancata statuizione su una delle domande – Facoltà della parte di proporre reclamo ex art. 26 L.F. per dedurre tale vizio - Omesso gravame - Riproposizione della domanda in separato giudizio – Scelta da considerarsi alternativa –Ammissibilità - Fondamento.

Data di riferimento: 01/12/2022

Tribunale di Modena – Composizione negoziata: considerazioni in tema di disciplina applicabile se incardinata prima del 15/7/2022 e di presupposti di proroga delle misure protettive.

Mar, 13/12/2022 - 17:53

Tribunale di Modena, Sez. III civ- Crisi e Insolvenza, 01 dicembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Carlo Bianconi.

Composizione negoziata – Procedura incardinata prima del 15/7/2022 – Applicabilità comunque della disciplina ex CCII – Fondamento.

Composizione negoziata – Istanza di proroga delle misure protettive – Presupposti perché venga accordata – Necessità della fissazione di un'apposita udienza – Esclusione.

Data di riferimento: 01/12/2022

Tribunale di Padova – Liquidazione controllata: considerazioni in tema di modalità di apertura e di durata della procedura se avente ad oggetto, in particolare, una parte dello stipendio del soggetto sovraindebitato.

Mar, 13/12/2022 - 09:44

Tribunale di Padova, Sez. I civ., 20 ottobre 2022 (data della pronuncia).– Pres. Caterina Santinello, Rel. Manuela Elburgo, Giud. Giovanni Giuseppe Amenduni.

Liquidazione controllata – Apertura di quella procedura – Istanza formulata dall'imprenditore - Fissazione di un'apposita udienza per garantire il contraddittorio – Presupposto necessario da escludersi.

Data di riferimento: 20/10/2022

Tribunale di Forlì – Liquidazione controllata di soggetto in possesso di soli redditi da lavoro: spetta al giudice stabilire l'ammontare da escludere dalla liquidazione in quanto necessario per il mantenimento del sovraindebitato e della sua famiglia.

Lun, 12/12/2022 - 12:42

Tribunale Ordinario di Forlì, Sez. Civile – Procedure concorsuali, 22 novembre 2022 – Pres. Rel. Barbara Vacca, Giud. Emanuele Picci e Maria Cecilia Branca.

Sovraindebitamento - Liquidazione controllata – Soggetto in possesso di soli redditi da lavoro – Quantificazione dell'ammontare da escludere dalla liquidazione - Determinazione ad opera del giudice.

Data di riferimento: 22/11/2022

Tribunale di Pesaro – In presenza di contestazioni, laddove il curatore nel corso della sua gestione risulti essere incorso nella violazione dell'art. 111 L.F., il rendiconto dallo stesso approntato non può essere approvato.

Sab, 10/12/2022 - 15:04

Tribunale di Pesaro, Sez. Fallimentare, 17 giugno 2022 – Pres. Davide Storti, Rel. Lorenzo Pini, Giud. Flavia Mazzini.

Fallimento – Rendiconto del curatore – Contestazione dei creditori – Violazione dell’art. 111 L. F. ad opera del curatore – Sussistenza – Udienza di convalida – Necessaria mancata approvazione.

Data di riferimento: 17/06/2022

Corte di Cassazione (27302/2022) – Fallimento di datore di lavoro ammesso al trattamento di CIGS per alcuni lavoratori: legittimazione passiva al pagamento dell'ente cessionario del quinto dello stipendio di un dipendente già licenziato.

Sab, 10/12/2022 - 14:56

Corte di Cassazione (27302/2022)– Fallimento di datore di lavoro ammesso al trattamento di CIGS per alcuni lavoratori: legittimazione passiva al pagamento dell'ente cessionario del quinto dello stipendio di un dipendente già licenziato.

 

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 settembre 2022, n. 27302 – Pres. Francesco A. Genovese, Rel Luigi Abate.

Data di riferimento: 16/09/2022

Corte di Cassazione (31960/2022) – Giudizio di reclamo ex art. 18 L.F. svoltosi con le modalità della c.d. “trattazione cartolare” ex art. 83 D.L. 18/2020: nullità della sentenza di revoca del fallimento per violazione del principio del contraddittorio.

Ven, 09/12/2022 - 11:09

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 28 ottobre 2022, n. 31960 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Paolo Fraulini.

Dichiarazione di fallimento – Giudizio di reclamo - Svolgimento mediante “trattazione cartolare – Reclamante – Difetto del requisito dell'insolvenza – Tesi provata mediante produzione di note conclusive - Sentenza di revoca del fallimento – Avvenuta violazione del principio del contraddittorio – Mancato riconoscimento del diritto di replica alla procedura reclamata – Nullità di quella decisione.

Data di riferimento: 28/10/2022

Tribunale di Bologna – Composizione negoziata: situazioni a fronte delle quali non risulta ragionevole che il tribunale, in corso di procedura, autorizzi l'impresa debitrice a contrarre finanziamenti prededucibili.

Ven, 09/12/2022 - 10:34

Tribunale Ordinario di Bologna, Sez. IV civ. e Proc. Concorsuali, 08 novembre 2022 – Giudice Mauruzio Atzori.

Composizione negoziata – Procedura in corso – Impresa debitrice – Istanza di autorizzazione a contrarre finanziamenti prededucibili - Tribunale – Situazioni che depongono nel senso del rigetto di una tale richiesta.

Data di riferimento: 08/11/2022

Corte di Cassazione (27301/2022) – Sovraindebitamento: improponibilità del ricorso straordinario per cassazione avverso il decreto che in sede di reclamo ha confermato l'inammissibilità di una proposta di accordo di ristrutturazione.

Ven, 09/12/2022 - 10:21

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 settembre 2022, n. 27301 – Presidente Francesco A. Genovese, Rel. Luigi Abete.

Sovraindebitamento – Proposta di accordo di ristrutturazione dei debiti – Tribunale - Decreto di inammissibilità - Conferma in sede di reclamo – Ricorribilità per cassazione – Esclusione – Fondamento – Riproponibilità della stessa domanda prima dei cinque anni – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 16/09/2022

Corte di Cassazione (32750/2022) –Opposizione allo stato passivo: inammissibilità della presentazione di domande nuove e della emendatio libelli, come anche della richiesta di riconoscimento per la prima volta della prededuzione.

Mer, 07/12/2022 - 10:45

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 07 novembre 2022, n. 32750 – Pres. Carlo De Chiara, Rel. Eduardo Campese.

Fallimento - Procedimento di opposizione allo stato passivo - Giudizio di carattere impugnatorio – Introduzione di domande nuove e della c.d. emendatio libelli – Inammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 07/11/2022

Corte d'Appello di Venezia – Decreto che autorizza in sede di concordato prenotativo lo scioglimento di un contratto pendente: ammissibilità di una tale pronuncia, presupposti non richiesti, effetti che determina e venir meno degli stessi.

Mer, 07/12/2022 - 10:41

Corte d'Appello di Venezia, Sez. Prima, 21 luglio 2022 – Pres. Domenico Taglialatela, Cons. Rel. Alessandro Rizzieri, Cons. Caterina Passarelli. 

Concordato prenotativo – Richiesta di scioglimento di un contratto pendente – Istanza presentata prima della presentazione del piano e della proposta – Ammissibilità – Fondamento – Nuovo codice della crisi e dell'insolvenza -  Inammissibilità in assenza del piano e della proposta - Portata innovativa di tale scelta - Discrezionalità del legislatore.

Data di riferimento: 21/07/2022

Tribunale di Milano – Concordato semplificato preceduto da una composizione negoziata: considerazioni in tema di disciplina applicabile, conferma delle misure protettive e cautelari, acquisizione del parere dell'esperto.

Lun, 05/12/2022 - 10:14

Tribunale di Milano, Sez. II civ., 16 settembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Vincenza Agnese.

Concordato semplificato – Domanda di omologa presentata dopo il 15/7/2022 – Procedura preceduta da composizione negoziata iniziata in data anteriore – Applicabilità della disciplina prevista da nuovo Codice della Crisi e dell'Insolvenza.

Data di riferimento: 16/09/2022

Tribunale di Cosenza – Piano del consumatore di ristrutturazione dei debiti: la domanda di accesso depositata dopo il 15/07/2022 è disciplinata dal CCII onde risulta necessaria la presentazione ad opera dell'OCC.

Sab, 03/12/2022 - 11:36

Tribunale di Cosenza, Sez. Fallimentare, 31 ottobre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Mariarosa Savaglio.

Data di riferimento: 31/10/2022

Tribunale di Parma – Sovraindebitamento e concordato minore: il giudice nel disporne l'apertura può ridurre il compenso pattuito dal debitore con gli advisors/difensori se superiore a quello previsto per il Gestore della crisi.

Sab, 03/12/2022 - 11:29

Tribunale Ordinario di Parma, Sez.  proc. concorsuali e esecuz, forzate, 30 settembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice delegato Irene Colladet.

Sovraindebitamento - Concordato minore – Importo concordato dal debitore con difensori/advisors - Necessità che non superi quello previsto per il Gestore della crisi – Facoltà del giudice di eventualmente ridurlo.

Data di riferimento: 30/09/2022

Tribunale di Salerno – Sovraindebitamento e apertura della liquidazione controllata: durata della procedura.

Sab, 03/12/2022 - 11:25

Tribunale di Salerno, Sez. III civile e concorsuale, 02 novembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Giorgio Jachia, Giud. Enza Faracchio e Francesca Sicilia.

Sovraindebitamento – Liquidazione controllata – Tribunale – Apertura della apertura _ Precisazione in merito alla sua durata.

Data di riferimento: 02/11/2022

Tribunale di Genova – Ristrutturazione dei debiti del consumatore: considerazioni in tema di limiti alla possibilità di accesso a quella procedura da parte di soggetto che svolga o abbia in passato svolto attività d'impresa.

Ven, 02/12/2022 - 09:26

Tribunale di Genova, Sez. VII civ. Procedure Concorsuali, 16 novembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice designato Roberto Braccialini.

Professionista/imprenditore – Ristrutturazione dei debiti – Art. 2, lettera e), CCII - Possibilità del ricorso alla procedura prevista per il consumatore – Ipotesi da considerarsi del tutto eccezionale – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 16/11/2022

Corte di Cassazione (27303/2022) – Fallimento: il credito per la restituzione dei finanziamenti pubblici alle imprese va considerato privilegiato anche se insorto in ragione della risoluzione per inadempimento dei sottostanti rapporti.

Gio, 01/12/2022 - 09:37

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 settembre 2022, n. 27303 – Pres. Francesco A. Genovese, Rel. Luigi Abete.

Intervento di sostegno pubblico alle imprese - Risoluzione del rapporto per inadempimento da parte del beneficiario poi fallito – Credito per la restituzione – Insinuazione al passivo – Riconoscimento del privilegio ex art. 9, comma 5, D.Lgs. 123/1998 – Ammissibilità – Disposizione da interpretarsi in modo estensivo – Mancato riferimento alla stessa in contratto

 Irrilevanza.

Data di riferimento: 16/09/2022

Corte di Cassazione (32280/2022) – Fallimento: ai fini del riscontro dello stato di insolvenza in cui versa un'impresa, l'avvenuto affitto dell'azienda a terzi non equivale a uno stato di scioglimento e di liquidazione.

Mer, 30/11/2022 - 11:28

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 02 novembre 2022, n. 32280 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Roberto Amatore.

Fallimento – Riscontro dello stato d'insolvenza – Avvenuta stipula di un contratto d'affitto dell'azienda a terzi – Stato di inattività equiparabile a quello di scioglimento e liquidazione – Esclusione – Conseguenza - Inutilizzabilità del criterio basato sul rapporto tra attività e passività – Impotenza strutturale a soddisfare con mezzi normali le proprie obbligazioni – Criterio da adottarsi.

Data di riferimento: 02/11/2022

Pagine