Ultimi 10 provvedimenti Unijuris

Subscribe to feed Ultimi 10 provvedimenti Unijuris
Aggiornato: 37 min 35 sec fa

Tribunale di Trani – Composizione negoziata e rigetto dell'istanza di conferma delle misure protettive: per poter riproporre tale richiesta risulta necessario ripercorrere l'intero percorso bifasico previsto dagli artt. 6 e 7 del D.L. 118/2021.

Gio, 19/01/2023 - 09:14

Tribunale di Trani, Sez. feriale, 05 settembre 2022 – Pres. Maristella Sardone, Rel. Gaetano Labianca, Giud. Elio Di Molfetta.

Composizione negoziata della crisi – Istanza di conferma delle misure protettive – Rigetto per tardività nel deposito del ricorso – Riproposizione di tale richiesta – Ammissibilità – Ripercorso dell'intero iter procedurale – Percorso bifasico, amministrativo e processuale - Condizione necessaria.

Data di riferimento: 05/09/2022

Corte di Cassazione (35959/2022) – Concordato preventivo con riserva: conseguenze della scadenza del termine per la presentazione della proposta, del piano, e della documentazione di cui ai commi 2 e 3 dell'art, 161, sesto comma, L.F.

Mer, 18/01/2023 - 16:28

Cass., Sez. 1, 7 dicembre 2022, n. 35959, Pres. Cristiano, Est. Amatore

CONCORDATO PREVENTIVO - Concordato cd. "con riserva" - Termine ex art. 161, comma 6, L. fall. - Scadenza - Conseguenze - Prorogabilità - Necessità di giustificati motivi - Sindacato di legittimità - Limiti.

Data di riferimento: 07/12/2022

Tribunale di Como – Concordato semplificato e differenze rispetto al concordato preventivo: mancanza in particolare di soglie minime di soddisfazione dei creditori. Necessario rispetto delle regole di trasparenza, pubblicità e competitività.

Mer, 18/01/2023 - 16:06

Tribunale Ordinario di  Como, Sez. I civ. Fallimentare, 27 ottobre 2022 – Pres. Paola Parlati, Rel. Giorgio Previte, Giud. Marco Mancini.

Concordato semplificato per la liquidazione del patrimonio - Differenze con il concordato preventivo, in particolare liquidatorio –  Approvazione da parte del ceto creditorio -  Previsione dell'attestazione della veridicità dei dati e della fattibilità del piano - Soglie minime di soddisfazione dei creditori – Presupposti mancanti.

Data di riferimento: 27/10/2022

Corte d'Appello di Firenze – Concordato fallimentare: avverso l'assunzione di mezzi istruttori da parte del tribunale in sede di omologa è proponibile solo il reclamo di cui all'art. 131 L.F..

Mer, 18/01/2023 - 11:57

Corte d'Appello di Firenze, Seconda Volontaria, 16 dicembre 2022 – Pres. Edoardo Enrico Alessandro Monti, Cons. Rel. Anna Primavera, Cons. Ludovico Delle Vergini.

Concordato fallimentare - Giudizio di omologazione – Tribunale - Assunzione di mezzi istruttori – Reclamabilità ai sensi dell'art. 26 L.F. - Esclusione - Reclamabilità solo ex art. 131 L. F. per i riflessi  avuti sull’esito del giudizio.

Data di riferimento: 16/12/2022

Tribunale di Roma – Fallimento e vendita competitiva: facoltà del G.D. di interrompere le operazioni di trasferimento di un bene in presenza di un prezzo di aggiudicazione inferiore al giusto tenendo conto delle condizioni del mercato.

Mar, 17/01/2023 - 16:24

Tribunale di Roma, Sez. XIV Fallimentare, 24 novembre 2022 - Pres. Fabio Miccio, Rel. Claudio Tedeschi, Giud. Barbara Perna.

Fallimento – Vendita competitiva di un plesso aziendale – Aggiudicazione - Pagamento del prezzo da parte dell'aggiudicatario – Atto di trasferimento non ancor concluso – Giudice Delegato – Presenza di un offerta d'acquisto apprezzabilmente superiore – Interruzione delle operazioni di vendita – Fondamento – Prosecuzione dell'attività liquidatoria afferente quel bene – Compito demandata alla curatela.

Data di riferimento: 24/11/2022

Corte di Cassazione (31313/2022) Il finanziamento erogato in favore di un mutuatario per l'acquisto di un'azienda non ricade nell'ambito applicativo degli artt. 2558 e 2560 c.c.

Mar, 17/01/2023 - 10:00

Cass., Sez. 1, 24 ottobre 2022, n. 31313, Pres. Cristiano, Est. Perrino

AZIENDA – Mutuo erogato per l’acquisto dell’azienda – Ambito applicativo degli artt. 2558 e 2560 c.c. – Riconducibilità – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 24/10/2022

Tribunale di Torino – Sovraindebitamento: il reclamo avvero l'omologa degli accordi di composizione della crisi va proposto entro 10 giorni dalla comunicazione del decreto da parte dell'OCC.

Mar, 17/01/2023 - 09:49

Tribunale di Torino, Sez. VI civ. - Fallimentare, 17 giugno 2022 – Pres. Manuela Massino, Rel. Antonia Mussa, Giud. Carlotta Pittaluga.

Sovraindebitamento – Accordi  di composizione della crisi – Decreto di omologazione – Reclamo – Giorno dal quale decorre il termine per la proposizione Comunicazione del decreto da parte dell’OCC – Fondamento.

Data di riferimento: 17/06/2022

Tribunale di Cuneo – Codice della Crisi e procedure di sovraindebitamento: linee guida per la presentazione della domanda di accesso ad una procedura in attesa del consolidarsi della giurisprudenza, specie di legittimità.

Lun, 16/01/2023 - 16:01

Tribunale di Cuneo, Sez. civile, 11 ottobre 2022 – Pres.Alberto Tetamo.

Sovraindebitamento – Procedure di riparazione della crisi – Presentazione della domanda – Deposito del ricorso - Modalità – Linee guida.

Data di riferimento: 11/10/2022

Tribunale di Bologna – Può essere riconosciuto come consumatore e può dunque accedere alla procedura prevista in ragione del possesso di tale qualifica, il debitore che ristrutturi fuori dal piano le sue obbligazioni non consumeristiche.

Lun, 16/01/2023 - 11:29

Tribunale di Bologna, Sez. IV civ. e Proc. Concorsuali, 25 novembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Antonella Remondini.

Sovraindebitamento – Consumatore – Debiti non consumeristici – Ristrutturazione fuori dal piano mediante intervento di terzi – Accesso alla procedura ex artt. 67 e ss. CCII – Ammissibilità.

Data di riferimento: 25/11/2022

Tribunale di Ivrea – Piano del consumatore: l'OCC può, in sede di omologa, proporre di apportare modifiche alla proposta come comunicata ai creditori laddove siano sopravvenuti fatti tali da consentire di renderla più favorevole.

Lun, 16/01/2023 - 11:04

Tribunale Ordinario di Ivrea, Ufficio fallimentare, 16 settembre 2022 (data dell pronuncia) – Giud. Alessandro Petronzi.

Piano del consumatore – Fase dell'omologa - Fatti sopravvenuti dopo la comunicazione ai  creditori – Possibilità di una modifica migliorativa della proposta – OCC – Facoltà di introdurla – Tribunale – Fissazione di un termine per apportarla – Nuova interlocuzione con i creditori - Necessità.

Data di riferimento: 16/09/2022

Corte di Cassazione (35690/2022) - Fallimento della società, intervenuto nel corso del giudizio di appello e non dichiarato dal difensore della parte e decorrenza del termine breve per l’impugnazione in cassazione.

Lun, 16/01/2023 - 10:02

Cass., Sez. 2, 5 dicembre 2022, n. 35690, Pres. Di Virgilio, Est. Trapuzzano

FALLIMENTO - Fallimento della parte intervenuto nel corso del giudizio di appello e non dichiarato dal difensore - Notificazione della sentenza alla società nelle mani dell’avvocato domiciliatario - Decorrenza del termine breve per impugnare per cassazione nei confronti del curatore - Esclusione - Fondamento.

Data di riferimento: 05/12/2022

Corte di Cassazione (35715/2022) - L'apertura di una procedura di concordato preventivo non è ostativa né all'accertamento di crediti tributari pregressi, né all'irrogazione di sanzioni pecuniarie ed accessori.

Lun, 16/01/2023 - 09:49

Cass., Sez. 5, 5 dicembre 2022, n. 35715, Pres. Luciotti, Est. Penta

CONCORDATO PREVENTIVO - Apertura di concordato preventivo - Rilevanza rispetto all’accertamento tributario mediante iscrizione a ruolo, all’emissione di cartella e alla irrogazione di sanzioni e accessori maturati fino all’apertura della procedura concorsuale - Esclusione - Ragioni.

Data di riferimento: 05/12/2022

Tribunale di Reggio Emilia – Domanda del debitore di apertura della liquidazione controllata: non necessità generalizzata di fissazione di un'apposita udienza e potere del giudice di concedere al ricorrente un termine per integrarla.

Sab, 14/01/2023 - 12:47

Tribunale di Reggio Emilia, Sez.Fallimentare, 12 dicembre 2022 – Pres. Francesco Parisoli, Rel. Simona Boiardi, Giud. Nicolò Staranzani Maserati.

Liquidazione controllata – Domanda del debitore – Assenza di specifici contraddittori – non necessità della fissazione di un'apposita udienza – Fondamento.

Data di riferimento: 12/12/2022

Tribunale di Bologna – Istanza di misure protettive e cautelari formulata nel corso delle trattative volte alla conclusione di accordi di ristrutturazione dei debiti: presupposti per pervenire al loro riconoscimento.

Ven, 13/01/2023 - 17:07

Tribunale di Bologna, Sez. IV civ. e Proc. Concorsuali, 05 ottobre 2022 (data della pronuncia) – Giudice designato Antonella Rimondini.

Accordi di ristrutturazione dei debiti - Istanza di riconoscimento di misure protettive – Formulazione nel corso delle trattative – Ipotesi disciplinata dal Codice della crisi e dell'Insolvenza - Contraddittorio con i creditori – Instaurazione solo nei confronti di quelli indicati come interessati al riconoscimento di tali misure - Ammissibilità.

Data di riferimento: 05/10/2022

Corte di Cassazione (36400/2022) - E’ infondata la pretesa erariale di compensare un proprio credito, maturato anteriormente all’apertura del fallimento, con un credito IRES spettante alla massa, maturato durante la gestione fallimentare.

Ven, 13/01/2023 - 10:02

Cass., Sez. 5, 13 dicembre 2022, n. 36400, Pres. Cirillo, Est. Crivelli

FALLIMENTO - Opponibilità in compensazione all'erario di crediti sorti antecedentemente all’apertura della procedura - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento.

Data di riferimento: 13/12/2022

Tribunale di Asti – Decreto di apertura del concordato minore: presupposti che richiedono la nomina di un commissario giudiziale.

Ven, 13/01/2023 - 09:35

Tribunale di Asti, 28 ottobre 2022 (data della procedura) – Giudice designato Andrea Carena.

Concordato minore – Decreto di apertura – Assenza dei presupposti di cui all'art. 78, comma 2 bis, CCII  - Non necessità della nomina di un commissario giudiziale.

Data di riferimento: 28/10/2022

Tribunale di Brindisi – Composizione negoziata della crisi: soggetti societari o imprenditori che possono avere accesso a quella procedura ed avvantaggiarsi delle misure protettive che possono essere loro riconosciute.

Gio, 12/01/2023 - 17:16

Tribunale di Brindisi, Sez. civile, 25 luglio 2022 – Pres. Fausta Palazzo, Rel. Antonio I. Natali, Giud.Stefano Marzo.

Composizione della crisi – Misure protettive – Soggetti che possono accedere a quella procedura e beneficiare di quelle misure – Esegesi dell'art. 12, primo comma, CCI.

Data di riferimento: 25/07/2022

Corte d'Appello di Bari – Concordato preventivo omologato: al fine che risulti possibile addivenirne alla risoluzione l'aspetto che rileva è unicamente l'oggettiva gravità dell'inadempimento e non anche la sua ascrivibilità al debitore.

Gio, 12/01/2023 - 12:31

Corte d'Appello di  Bari, Sez. I civ., 06 dicembre 2022 – Pres. Maria Mitola, Cons. Rel. Gaetano Labianca, Cons. Alessandra Piliego.

Concordato preventivo omologato – Risoluzione - Consistenza ed estensione dell’inadempimento – Unico presupposto da prendere in considerazione - Profili soggettivi dell’inadempimento - Irrilevanza.

Data di riferimento: 06/12/2022

Tribunale di Roma – Concordato con cessione dei beni e proponibilità di un reclamo avverso l'operato del liquidatore. Determinazione della quota di oneri prededucibili che possono gravare sull'ammontare spettante al creditore ipotecario.

Mer, 11/01/2023 - 16:45

Tribunale di Roma, Sez. XIV Fallimentare, 13 ottobre 2022 (data della pronuncia) - Giud. Del. Claudio Tedeschi.

Concordato preventivo con cessione dei beni – Operato liquidatorio – Quantificazione del credito da riconoscersi ai singoli creditori – Reclamo ex art. 110 L. F. - Proponibilità - Fondamento.

Concordato preventivo – Atti posti in essere dal liquidazione – Termine entro il quale possono essere reclamati.

Data di riferimento: 13/10/2022

Pagine