Ultimi 10 provvedimenti Unijuris

Subscribe to feed Ultimi 10 provvedimenti Unijuris
Aggiornato: 1 ora 14 min fa

Corte di Cassazione (17648/2018) – Ambito di applicazione del decreto di acquisizione di cui all’art. 25 l.fall.: il giudice delegato non può disporre l'acquisizione di beni o somme di un terzo dissenziente che si pretendano dovute al fallimento.

Mar, 15/10/2019 - 10:45

Cassazione civile, sez. VI, 05 Luglio 2018, n. 17648. Est. De Chiara.

Decreto di acquisizione di cui all’art. 25, comma 1, n. 2, l.fall.  - Ambito applicativo - Acquisizione di beni o somme di un terzo dissenziente, che si pretendano dovute al fallimento – Inesistenza del provvedimento, radicale nullità ed inidoneità a produrre effetti giuridici – Ricorribilità in Cassazione ex art. 111 Cost. – Inammissibilità.

Data di riferimento: 05/07/2018

Corte di Cassazione (208/2019) – Inammissibilità del ricorso avverso il decreto di omologa del concordato preventivo con cui il creditore contesti l'entità o il rango di un suo credito come determinato per l’approvazione della proposta.

Mar, 15/10/2019 - 10:32

Cassazione civile, sez. I, 08 Gennaio 2019, n. 208. Est. Pazzi.

Concordato preventivo - Ricorso per cassazione avverso il decreto di omologa per ragioni attinenti ad entità e rango del credito come determinato ai fini del calcolo delle maggioranze richieste per l'approvazione della proposta – Inammissibilità.

Data di riferimento: 08/01/2019

Corte di Cassazione (1391/2019) - Crediti sorti nel corso della procedura di amministrazione straordinaria e non assoggettabilità al termine di decadenza per l’insinuazione tardiva al passivo previsto dall'art. 101, commi 1 e 2, l.fall.

Mar, 15/10/2019 - 10:18

Cassazione civile, sez. I, 18 Gennaio 2019, n. 1391. Pres. De Chiara. Est. Di Marzio.

Insinuazione tardiva di crediti sorti nel corso della procedura di amministrazione straordinaria - Termine di decadenza previsto dall'art. 101, commi 1 e 2, l.fall. - Applicazione - Esclusione

L'insinuazione al passivo dei crediti sorti nel corso della procedura di amministrazione straordinaria non è soggetta al termine di decadenza previsto dall'art. 101, commi 1 e 2, l.fall. (massima ufficiale)

Data di riferimento: 18/01/2019

Tribunale di Padova – Proposta di concordato con continuità che preveda il trasferimento ad un offerente di quote di partecipazione societaria: necessità che il piano contempli lo svolgimento di una procedura competitiva.

Lun, 14/10/2019 - 15:24

Tribunale di Padova, 22 luglio 2019 – Pres. Rel. Maria Antonia Maiolino

Concordato preventivo con continuità – Trasferimento di quote di partecipazione societaria – Acquisizione da parte di società terza – Impegno a sottoscrivere un aumento del capitale sociale ed altro – Previsione dello svolgimento di una procedura competittiva – Condizione comunque necessaria.

Data di riferimento: 22/07/2019

Tribunale di Pistoia – Crisi da sovraindebitamento: applicabilità analogica del disposto dell'art. 169 bis L.F. anche agli accordi di composizione ex artt. 10 e segg. della L. 3/2012.

Lun, 14/10/2019 - 10:35

Tribunale Ordinario di Pistoia, Sez. Civ., 23 febbraio 2015 – Giud. Daniela Garufi.

Crisi da sovraindebitamento – Accordo di composizione - Contratti di finanziamento inseguiti dal debitore – Scioglimento a fronte dell'offerta di un indennizzo – Applicazione analogica dell'art. 169 bis  L.F.- Ammissibilità.

Data di riferimento: 25/02/2015

Corte di Cassazione Sez. Unite (24068/2019) - Piano di riparto dell'attivo fallimentare ex art. 110 L.F. e reclamo al tribunale avverso il provvedimento del G.D.: litisconsorzio necessario e ammissibilità del ricorso ex art. 111, settimo comma, Cost.

Lun, 14/10/2019 - 10:01

Corte di Cassazione, Sez. Unite Civili, 26 settembre 2019, n. 24068 – Pres. Vincenzo  Di Cerbo, Rel. Francesco Antonio  Genovese.

Data di riferimento: 26/09/2019

Tribunale di Catania – Istanza di fallimento e contestuale istanza di pronuncia di provvedimenti cautelari e conservativi ex art. 15, ottavo comma, L.F.: accoglibilità anche in caso di domanda di concordato preventivo.

Gio, 10/10/2019 - 11:31

Tribunale di Catania, 28 febbraio 2019 – Giudice Est.  Alessandra Bellia.

Istanza di fallimento – Soggetto fallendo - Domanda di concordato preventivo – Successiva presentazione   Provvedimenti cautelari e conservativi – Possibile pronuncia  -  Coesistenza tra procedure – Irrilevanza. 

Data di riferimento: 28/02/2019

Corte di Cassazione (7580/2019) – La nozione di termini d'uso ai fini dell'esenzione dalla revocatoria fallimentare va riferita alle modalità di pagamento concretamente invalse tra le parti.

Gio, 10/10/2019 - 10:54

Cassazione civile, sez. I, 18 Marzo 2019, n. 7580. Pres. Didone. Est. Federico.

Data di riferimento: 18/03/2019

Corte di Cassazione (30534/2018) – Crisi da sovraindebitamento: non ricorribilità per Cassazione ex art. 111 Cost. avverso il decreto che ha dichiarato inammissibile la proposta di accordo di ristrutturazione dei debiti.

Gio, 10/10/2019 - 10:38

Cassazione civile, sez. I, 26 Novembre 2018, n. 30534. Pres. Didone. Est. Pazzi.

Sovraindebitamento – Proposta di accordo di ristrutturazione dei debiti – Decreto di inammissibilità pronunciato dal tribunale – Esclusione della ricorribilità per cassazione.

Data di riferimento: 26/11/2018

Corte di Cassazione (1394/2019) - Il decreto di liquidazione del compenso finale al curatore non è soggetto a reclamo ai sensi dell'art. 39 l.fall. e non può essere revocato o modificato dall'autorità giudiziaria che lo ha emesso.

Gio, 10/10/2019 - 10:23

Cassazione civile, sez. I, 18 Gennaio 2019, n. 1394. Pres. De Chiara. Est. Pazzi.

Curatore - Decreto di liquidazione del compenso finale – Immodificabilità ed irrevocabilità da parte dell’autorità giudiziaria che lo ha emesso.

Data di riferimento: 18/01/2019

Corte di Cassazione (33345/2018) – Sentenza di omologa di un concordato preventivo: inidoneità a comportare un giudicato sull'esistenza, entità e rango dei crediti.

Gio, 10/10/2019 - 09:58

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 dicembre 2018, n. 33345 – Pres. Antonio Didone, Rel. Paola Vella.

Concordato preventivo – Mancanza di una fase di accertamento del passivo – Sentenza di omologazione – Crediti ammessi - Decisività al fine di stabilirne l'esistenza, entità e rango – Esclusione – Accertamento non giurisdizionale – Inidoneità a costituire giudicato – fase dell'esecuzione - Effettivo ammonatare dei crediti – Accertamento riservato al  giudice ordinario – Successiva falcidia concordataria.

Data di riferimento: 21/12/2018

Tribunale di Roma – La proposta di concordato con continuità che preveda un aumento di capitale ad opera di un terzo che gli consenta di acquisire il controllo sulla società non necessità dello svolgimento di una procedura competitiva.

Mer, 09/10/2019 - 11:42

Tribunale di Roma, Sez. Fallim., 05 agosto 2019 – Pres. Antonino La Malfa, Rel. Angela Coluccio, Giud. Maria Luisa De Rosa.

Proposta di concordato con continuità diretta  - Prospettiva - Aumento del capitale da parte di soggetto terzo - Acquisizione della posizione di controllo della società – Ammissibilità - Procedura competitiva ex art. 163 bis L.F. -  Necessità della previsione  - Esclusione  - Situazione non assimilabile alla cessione d'azienda.

Data di riferimento: 05/08/2019

Corte di Cassazione (30880/2018) - Non vi è alcun dato normativo espresso che precluda al singolo creditore di proporre un ricorso cumulativo ex art. 99 legge fall. contro plurimi e distinti decreti emessi nei suoi confronti dal giudice delegato.

Mer, 09/10/2019 - 10:29

Cassazione civile, sez. I, 29 Novembre 2018, n. 30880. Est. Paola Vella.

Amministrazione straordinaria - Opposizione allo stato passivo - Ricorso cumulativo ex art. 99 l.fall. avverso plurimi e distinti decreti del giudice delegato - Ammissibilità

Data di riferimento: 29/11/2018

Corte di Cassazione (17544/2018) – Decorrenza della prescrizione nell'azione revocatoria ordinaria in cui, dopo il sopravvenuto fallimento, subentra il curatore e regime dell’interruzione.

Mer, 09/10/2019 - 10:14

Cassazione civile, sez. VI, 04 Luglio 2018, n. 17544. Est. Dell'Utri.

Azione revocatoria ordinaria nella quale subentra il curatore fallimentare – Decorrenza del termine di prescrizione dalla data dell'atto impugnato – Interruzione della prescrizione ad opera di uno dei creditori - Efficacia a favore del fallimento - Sussistenza

Data di riferimento: 04/07/2018

Corte di Cassazione (4244/2019) – Fallimento: inapplicabilità del termine di decadenza triennale all'azione revocatoria ordinaria promossa dal curatore ai sensi dell'art. 66 L.F.

Mar, 08/10/2019 - 11:01

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 13 febbraio 2019, n. 4244 – Pres. De Chiara Carlo, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento –  Curatore – Esperimento di azione revocatoria ordinaria – Termine di decadenza triennale ex art. 69 bis L.F. - Inapplicabilità – Ragioni.

Data di riferimento: 13/02/2019

Corte di Cassazione (22784/2018) Ammissibilità della proposizione dell’eccezione revocatoria da parte del curatore per la prima volta nel giudizio di opposizione allo stato passivo, anche se non formulata in sede di verifica dello stato passivo.

Mar, 08/10/2019 - 10:23

Cassazione civile, sez. I, 25 Settembre 2018, n. 22784. Est. Campese.

Opposizione allo stato passivo - Eccezione revocatoria proposta dal curatore per la prima volta - Sussistenza – Ammissibilità.

Data di riferimento: 25/09/2018

Corte di Cassazione (27301/2018) Dichiarazione di fallimento anche in pendenza dei termini per impugnare il provvedimento d'inammissibilità del concordato preventivo.

Mar, 08/10/2019 - 10:14

Cassazione civile, sez. I, 26 Ottobre 2018, n. 27301. Est. Paola Vella.

Pendenza dei termini per impugnare il decreto di inammissibilità della domanda di concordato - Contestuale dichiarazione di fallimento – Ammissibilità.

Data di riferimento: 26/10/2018

Corte di Cassazione (15094/2019) – Rapporto di continenza tra la domanda di concordato preventivo e l'istanza di fallimento e conseguenze processuali della mancata riunione dei procedimenti.

Lun, 07/10/2019 - 11:27

Cassazione civile, sez. I, 31 Maggio 2019, n. 15094. Est. Pazzi.

Rapporto di continenza tra domanda di concordato preventivo e istanza di fallimento - Omessa riunione dei procedimenti – Conseguenze.

Data di riferimento: 31/05/2019

Corte di Cassazione (12552/2019) – Risoluzione di un contratto di leasing verificatasi, per inadempimento dell'utilizzatore, prima del fallimento di questi: diritto del concedente alla restituzione del bene.

Lun, 07/10/2019 - 09:55

Corte di Cassazione, Sez.I civ, 10 maggio 2019, n. 12552 – Pres. Antonio Didone, Rel. Guido Federico.

Leasing finanziario – Inadempimento dell'utilizzatore – Risoluzione del contratto anteriore al fallimento di questi – Diritto della concedente alla restituzione del bene – Non necessità del preventivo rimborso dei canoni alla stessa versati – Applicabilità dell'art. 72 quater L.F.  e non dell'art. 1526 c.c. - Fondamento - Distinzione tra leasing c.d. "di godimento" e leasing "traslativo" – Superamento.

Data di riferimento: 10/05/2019

Pagine