Ultimi 10 provvedimenti Unijuris

Subscribe to feed Ultimi 10 provvedimenti Unijuris
Aggiornato: 1 ora 48 min fa

Tribunale di Rimini – Piano del consumatore che contempli la messa a disposizione dei creditori di una parte del di lui stipendio ed una diversa modalità di restituzione di un debito oggetto di cessione del quinto.

Sab, 17/08/2019 - 08:37

Tribunale di Rimini, 09 luglio 2019 – Giud. Lorenzo-Maria Rico.

Crisi da sovraindebitamento – Lavoratore dipendente – Piano del consumatore – Previsione – Stipendio mensilmente spettantegli - Messa a disposizione dei creditori – Debito residuo per cessione del quinto - Inclusione nel passivo – Sostituzione della modalità di estinzione di quel debito – Ammissibilità.

Data di riferimento: 09/07/2019

Corte di Cassazione (9929/2018) – Opponibilità alla massa dei creditori di una ricognizione di debito anteriore alla dichiarazione di fallimento. Modalità a disposizione del curatore per muovere contestazioni al riguardo.

Sab, 17/08/2019 - 08:32

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 20 aprile 2018, n. 9929 – Pres. Antonio Didone, Rel. Giuseppe Fichera.

Fallimento - Sede di opposizione allo stato passivo – Curatore – Proposizione di impugnazione incidentale – Inammissibilità.

Data di riferimento: 20/04/2018

Corte di Cassazione (7555/2018) – Notificazione dell'istanza di fallimento di una persona giuridica al suo liquidatore, che abbia residenza e domicilio eletto per la carica all'interno dello stesso comune: possibile scelta alternativa.

Sab, 17/08/2019 - 08:27

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 27 marzo 2018, n. 7555 – Pres. Antonio Didone, Rel. Alberto Pazzi.

Persona giuridica in liquidazione – Istanza di fallimento – Notificazione al liquidatore – Residenza o domicilio eletto siti nello stesso comune – Indirizzi entambi validi.

Data di riferimento: 27/03/2018

Corte di Cassazione (8636/2018) – Insinuazione al passivo fallimentare in collocazione privilegiata: elementi sufficienti per desumere l'oggetto della domanda pur in assenza di un'espressa indicazione del tipo di prelazione.

Sab, 10/08/2019 - 09:27

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - Sottos. 1, 09 aprile 2018, n. 8636 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Andrea Scaldaferri.

Fallimento – Stato passivo – Domanda di ammissione di credito – Istanza di riconsoscimento dei una prelazione –Presupposto da cui desumerla -  Chiara esposizione della causa del credito - Sufficienza.

Data di riferimento: 09/04/2018

Corte di Cassazione (8503/2018) – Revocabilità o meno dell'ammissione a concordato preventivo per occultamento di un debito di cui la proponente doveva rispondere quale fideiussore di una società poi fallita, sottoscrittrice di un leasing.

Sab, 10/08/2019 - 09:22

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 06 aprile 2018, n.8503 – Pres. Antio Didone, Rel.  Mauro Di Marzio.

Fallimento – Concordato preventivo – Revoca dell'ammissione - Debito avente ad oggetto un contratto di leasing – Proponente, fideiussore di società fallita -  Occultamento di quanto dovuto in tale veste -  Computo – Ammontare pari a quello del debitore garantito – Parametri previsti dall'art. 72 quater L.F. - Necessaria commisurazione.

Data di riferimento: 06/04/2018

Corte di Cassazione (17640/2019) – Insinuazione al passivo del credito da saldo negativo di conto corrente: onere per la banca istante di depositare gli estratti conto integrali.

Sab, 10/08/2019 - 09:17

Corte di Cassazione, Sez.VI civ., 01 luglio 2019, n. 17640 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Aldo Angelo Dometta

Fallimento – Stato passivo – Banca – Credito da saldo negativo di conto corrente – Insinuazione – Deposito degli estratto conto integrali – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 01/07/2019

Tribunale di Ascoli Piceno – Retrocessione da parte del creditore pignoratizio, a seguito dell'esperimento nei suoi confronti di un'azione revocatoria fallimentare, dell'importo incamerato: insinuazione al passivo in via privilegiata.

Sab, 10/08/2019 - 09:14

Tribunale Ordinario di Ascoli Piceno, 05 luglio 2019 – Pres. Carlo Calvesi, Rel. Enza Foti, Giud. Francesca Sirianni.

Fallimento –  Banca - Precedente escussione di una garanzia su pegno – Azione revocatoria fallimentare - Soccombenza -  Retrocessione di quanto incassato – Importo reso - Insinuazione al passivo in via privilegiata –  Diritto da riconoscerle.

Data di riferimento: 05/07/2019

Corte di Cassazione (11365/2018) – Fallimento: gli atti anteriormente compiuti, non incompatibili con la procedura, quale il vincolo di indisponibilità dei beni derivante dal pignoramento, restano salvi in favore della massa.

Sab, 10/08/2019 - 09:10

Corte di Cassazione, Sez.VI – Prima civile, 10 maggio 2018, n. 11365 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Massimo Ferro.

Data di riferimento: 10/05/2018

Corte di Cassazione (11217/2018) – Inammissibilità della proposizione del ricorso in cassazione avverso il decreto del tribunale che ha deciso il reclamo avverso il decreto di rigetto del giudice delegato adito contro gli atti del curatore.

Sab, 10/08/2019 - 09:06

Corte di Cassazione, Sez.VI civ. - 1, 09 maggio 2018, n. 11217 – Pres. Pietro Campanile, Rel. Francesco Terrusi.

Atti amministrativi del curatore – Reclamo al giudice delegato – Decreto di rigetto – Reclamo al Tribunale ex art . 36 L.F. -  Decreto  del tribunale -  Utilizzo dei poteri di amministazione da parte del curatore -  Provvedimento di controllo - Natura decisoria - Esclusione – Ricorso per cassazione – Inammissibilità.

Data di riferimento: 09/05/2018

Tribunale di Venezia – Inapplicabilità al concordato preventivo dell'art. 72, sesto comma, L.F. che prevede l'inefficacia delle clausole negoziali che fanno dipendere la risoluzione del contratto dal fallimento.

Sab, 10/08/2019 - 09:03

Tribunale di Venezia, Sez. I civ., 24 giugno 2019 – Giudice Unico Fabio Doro.

Consorzio – Clausola statutaria – Domanda di concordato preventivo – Presentazione da parte di una consociata – Conseguenza automatica – Esclusione di diritto della stessa dal consorzio – Legittimita della disposizione – Inapplicabilità dell'art. 72, sesto comma, L.F.  -  Mancato richiamo ad opera dell'art. 168 L.F.

Data di riferimento: 24/06/2019

Corte di Cassazione (9624/2018) – Espropriazione presso terzi: il sopravvenuto fallimento dell' esecutato non determina l'improseguibilità del giudizio di accertamento dell'obbligo del terzo. Compensazione delle spese.

Sab, 10/08/2019 - 08:56

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 19 aprile 2018, n. 9624 – Pres. Sergio Di Amato, Rel. Raffaele Frasca.

Espropriazione presso terzi - Sopravvenuto fallimento del debitore – Art. 51 L.F. - Improseguibilità del processo esecutivo – Giudizio  di accertamento dell'obbligo del terzo – Procedibilità – Interesse ad agire.

Data di riferimento: 19/04/2018

Corte di Cassazione (11954/2018) – Domanda dell'agente della riscossione volta a ottenere l'ammissione al passivo di un credito previdenziale iscritto a ruolo: documentazione necessaria.

Sab, 10/08/2019 - 08:51

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 maggio 2018, n. 11954 – Pres. Antonio Didone, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento stato passivo – Credito previdenziale -  Cartella ritualmente notificata al curatore e non impugnata nei termini di legge – Istanza di ammissione al passivo – Produzione del solo ruolo – Sufficienza- Curatore - Contestazione dell'esistenza del credito – Produzione anche di altri documenti - Solo caso in cui è richiesta.

Data di riferimento: 16/05/2018

Corte di Cassazione (4452/2018) – Amministrazione straordinaria: regime impugnatorio della sentenza del tribunale di revoca della dichiarazione dello stato d'insolvenza.

Sab, 10/08/2019 - 08:47

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 23 febbraio 2018, n. 4452 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Ceniccola.

Amministrazione straordinaria - Dichiarazione dello stato di insolvenza - Tribunale - Sentenza di revoca – Regime impugnatorio – D. Lgs. 270/1999 - Mancata precisazione - Disposizioni sulla liquidazione coatta amministrativa – Applicabilità  ex art. 36 – Art. 195 L.F. - Versione ante riforma ex d. lgs. 169/2007 - Appellabilità della sentenza - Ricorso in cassazione – Inammissibilità.

Data di riferimento: 23/02/2018

Corte di Cassazione (10104/2019) – Revocatoria fallimentare di atto posto in essere in periodo sospetto: "dies a quo" da prendersi in considerazione per stabilirne ritroso l'ambito temporale.

Sab, 10/08/2019 - 08:43

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 10 aprile 2019, n. 10104 – Pres. Antonio Didone, Rel.                        Luca Solaini

Fallimento – Revocatoria – Periodo sospetto – Calcolo a ritroso – Dies a quo – Giorno di  pubblicazione della sentenza – Motivazione - Accipiens -  Ignoranza dell'intervenuto fallimento – Irrilevanza -  Conoscenza dello stato d'insolvenza – Condizione necessaria.

Data di riferimento: 10/04/2019

Corte di Cassazione (6575/2018) – Revocatoria fallimentare ante riforma 2005: presunzione di insolvenza nel periodo sospetto, affidamenti bancari per smobilizzo crediti ed evidenza contabile del conto anticipi, operazioni bilanciate.

Sab, 10/08/2019 - 08:38

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 marzo 2018, n. 6575 – Pres. Annamaria Ambrosio, Rel. Magda Cristiano.

Azione revocatoria fallimentare – Periodo sospetto – Insolvenza del debitore - Presunzione "iuris et de iure" – Giudice del merito - Manifestazione all'esterno del dissesto –  Percezione da parte dell' "accipiens" - Accertamento necessario.

Data di riferimento: 16/03/2018

Corte di Cassazione (15996/2019) – Processo interrotto a seguito di fallimento: decorrenza del termine per la riassunzione ad opera della parte non interessata da quell'evento che abbia fatto domanda di ammissione al passivo.

Sab, 03/08/2019 - 09:10

Corte di Cassazione, Sez. V Tributaria, 14 giugno 2019, n. 15996 – Pres. Biagio Virgilio, Rel. Filippo D'Aquino.

Parte costituita in giudizio - Dichiarazione di fallimento - Automatica interruzione del processo - Parte non colpita dall'evento - Termine per la riassunzione – Decorrenza - Conoscenza legale della intervenuta sentenza – Conoscenza comunque acquisita – Insufficienza.

Data di riferimento: 14/06/2019

Corte di Cassazione (9074/2018) – La mancanza della data certa del contratto prodotto in sede di insinuazione al passivo impedisce l'applicazione delle relative clausole, in particolare di quelle relative alla misura degli interessi.

Gio, 01/08/2019 - 09:32

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 10 aprile 2018, n. 9074 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento -  Accertamento dello stato passivo - Contratto bancario privo di data certa – Clausole che prevedono la corresponsione di interessi superlegali -  Credito in linea capitale –  Sussistenza – Possibiltà che risulti comunque provata – Ammissione al passivo -  Incompletezza probatoria – Conseguenza -  Riduzione degli interessi alla misura legale.

Data di riferimento: 10/04/2018

Corte di Cassazione (5570/2018) – Sufficienza, ai fini della ammissibilità del ricorso di opposizione allo stato passivo, del mero richiamo ai documenti già presentati in sede di domanda di ammissione

Mer, 31/07/2019 - 10:33

Corte di Cassazione, Sez. I mciv., 08 marzo 2018, n. 5570 – Pres. Annamaria Ambrosio, Rel. Magda Cristiano.

Fallimento – Stato passivo – Opposizione – Documenti allegati all'atto introduttivo – Sufficienza del loro mero richiamo – Necessità della loro nuova produzione – Esclusione.

Data di riferimento: 08/03/2018

Corte di Cassazione (4787/2018) – Criterio per decidere della tempestività o meno del deposito del ricorso in opposizione allo stato passivo che sia proposto in via telematica.

Mer, 31/07/2019 - 10:28

Corte di Cassazione, Sez. VI Prima Civile, 01 marzo 2018, n. 4787 – Pres. Pietro Campanile, Rel. Massimo Ferro.

Fallimento – Stato passivo – Ricorso in opposizione – Notifica in via telematica al curatore – Insufficienza – Necessità del deposito telematico in cancelleria – Tempestività – Criterio di valutazione – Momento in cui viene generata la ricevuta di consegna.

Data di riferimento: 01/03/2018

Corte di Cassazione (4202/2018) – Dichiarazione di inefficacia della concessione di un mutuo ipotecario volto ad azzerare una precedente esposizione debitoria. Possibilità di revoca della sola costituzione di ipoteca.

Mer, 31/07/2019 - 09:40

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 febbraio 2018, n. 4202 – Pres. Antonio Didone, Rel. Massimo Ferro.

Fallimento - Mutuo ipotecario – Stipula – Scopo – Ripianamento di precedente situazione debitoria del mutuatario  - Revocabilità dell'intera operazione.

Data di riferimento: 21/02/2018

Pagine