Giurisprudenza Fallimentare

Tribunale di Genova – Domanda del debitore di accesso alla procedura di liquidazione controllata: verifiche che il tribunale è tenuto da subito a compiere per poterla considerare accoglibile.

Tribunale di Genova, Sez. VII Fallimentare, 22 agosto 2022 – Pres. Marcello Basilico, Rel. Cristina Tabacchi, Giud. Andrea Canepa.

Liquidazione controllata – Debitore – Domanda di accesso a detta procedura – Sussistenza dei presupposti necessari perché risulti accoglibile– Accertamenti che il tribunale è tenuto a compiere.

Data di riferimento: 22/08/2022

Tribunale di Parma – Fallimento: possibilità per il curatore di procedere, informati gli Enti Territoriali, alla liquidazione anche di immobili realizzati in regime di edilizia agevolata e convenzionata che non abbiano ancora realizzato la loro finalità.

Tribunale Ordinario di Parma, Sez. Fallimentare, 19 giugno 2022 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Enrico Vernizzi.

Fallimento –Alloggi realizzati da una cooperativa in regime di edilizia agevolata e condizionata – Possibilità per il curatore di procederne alla liquidazione – Sussistenza – Assenza di rischio di contaminazioni di tipo speculativo - Opponibilità all’aggiudicatario dei vincoli di destinazione.

Data di riferimento: 19/06/2022

Tribunale di Pavia – Liquidazione controllata: considerazioni in tema di rapporto con la procedura di liquidazione dei beni, comportamento del liquidatore in pendenza di una procedura esecutiva e compenso spettante al legale del debitore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 26/09/2022 - 09:17

Tribunale di Pavia, Sez. I civ.- Ufficio Concorsuale, 09 settembre 2022 – Pres. Erminio Rizzi, Rel. Francesco Rocca, Giud. Francesca Claris Appiani.

Sovraindebitamento – Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza - Entrata in vigore - Liquidazione controllata – Continuità con la precedente procedura di liquidazione dei beni ex L. 3/2012 – Mera semplificazione di quella disciplina - Fondamento.

Data di riferimento: 09/09/2022

Corte d'Appello di Brescia – Revocatoria fallimentare di pagamento coattivo a seguito di esecuzione: presupposti perché possa presumersi la conoscenza dello stato d'insolvenza della debitrice nel momento dell'assegnazione del ricavato della vendita.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 26/09/2022 - 09:14

Corte d'Appello di Brescia, Sez. I civ., 28 marzo 2022 – Pres. Donato Pianta, Cons. Rel. Vittoria Gabriele, Cons. Giuseppe Magnoli.

Società fallenda – Unico inadempimento – Indice oggettivo dello stato di insolvenza - Ammissibilità

Data di riferimento: 28/03/2022

Tribunale di Modena – Composizione negoziata: considerazioni in tema di inapplicabilità ex art. 6 del D.L. 118/2021 di alcune disposizioni del codice civile e di esame del tribunale volto alla conferma o meno delle misure protettive.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 22/09/2022 - 16:32

Tribunale di Modena, Sez. civile e fallimentare, 14 luglio 2022 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Carlo Bianconi.

Composizione negoziata – Ricorso per la conferma o modifica delle misure protettive – Società ricorrente – Istanza di riconoscimento della inapplicabilità di specifiche disposizioni del codice civile – Non necessità di un provvedimento del giudice – Fondamento.

Data di riferimento: 14/07/2022

Corte di Cassazione (23612/2022) – Revocatoria fallimentare di rimesse effettuate sul conto corrente dell'impresa poi fallita: termine entro il quale la banca può eccepirne la non revocabilità perché operate da un terzo garante.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 22/09/2022 - 09:48

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 28 luglio 2022, n. 23612 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. 

Azione revocatoria fallimentare – Rimesse effettuate sul corrente bancario dell'impresa poi fallita – Banca convenuta – Deduzione della non revocabilità perché operate da un terzo - Eccezione in senso proprio e non di mera difesa - Definizione del thema decidendum – Termine entro il quale può essere utilmente avanzata.

Data di riferimento: 28/07/2022

Tribunale di Trento – Sistema normativo da applicarsi alla domanda di concordato preventivo che risulti presentata in data successiva all'entrata in vigore del CCII in pendenza di una procedura fallimentare avviata antecedentemente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 22/09/2022 - 09:40

Tribunale di Trento, Procedure concorsuali, 17 agosto 2022 (data della pronuncia) – Pres. Renata Fermanelli, Rel. Benedetto Sieff, Giud. Massimo Morandini.

Data successiva all’entrata in vigore del CCII – Presentazione di istanza di concordato preventivo - Pendenza di una antecedente procedura fallimentare - Riferibilità alla stessa situazione di crisi e di insolvenza - Disciplina applicabile ex art. 390, secondo comma, CCII - Legge Fallimentare.

Data di riferimento: 17/08/2022

Tribunale di Brindisi – Il potere di inibitoria della prosecuzione di procedimenti di esecuzione forzata che il giudice, in sede di omologazione di un piano del consumatore, può esercitare deve rispondere ai principi di ragionevolezza e proporzionalità.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 21/09/2022 - 09:26

Tribunale di Brindisi, Settore Procedure concorsuali, 05 agosto 2022 – Giudice Delegato Antonio Ivan Natali.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Procedimento di omologazione – Giudice – Tutela del proponente - Sospensione dei procedimenti di esecuzione forzata in corso – Inibitoria da considerarsi atipica - Possibile esercizio in modo non definito di un tale potere – Finalità di assicurare un adeguato contemperamento degli interessi in gioco.

Data di riferimento: 05/08/2022

Corte di Cassazione (25838/2022) – Il dipendente non va ammesso al passivo del datore fallito per le quote di TFR maturate durante la CIGD.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 20/09/2022 - 10:49

Corte di Cassazione, Sez. Lav., 01 settembre 2022, n. 25838 – Pres. Lucia Esposito, Rel. Adriano Piergiovanni Patti.

Fallimento di datore di lavoro – Dipendente – Quote di TFR maturate nel periodo di corresponsione della CIGD – Diritto all'ammissione al passivo – Esclusione – Quote maturate anteriormente – Datore di lavoro - Mancato versamento al Fondo di tesoreria – Possibile ammissione al passivo.

Data di riferimento: 01/09/2022

Corte d'Appello di Milano – Concordato preventivo: ammissione al voto anche del soggetto che abbia, prima dell'apertura di quella procedura, acquistato un credito nei confronti del proponente a condizioni assolutamente vantaggiose.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 19/09/2022 - 16:47

Corte d'Appello di Milano, Sez. IV civ., 03 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Pres. Marina Marchetti, Cons. Rel. Francesca Maria Mammone – Cons. Maria Teresa Brena.

Concordato preventivo – Società cessionaria di credito nei confronti della debitrice a condizioni assolutamente vantaggiose – Acquisizione avvenuta prima dell'apertura di quella procedura - Conflitto di interessi tra la società cessionaria e gli altri creditori – Esclusione dal voto - Insussistenza - Fondamento.

Data di riferimento: 03/02/2022

Tribunale di Modena – Presentazione di una domanda di concordato preventivo nell'ambito di una procedura prefallimentare introdotta prima del 15 luglio 2022: disciplina applicabile.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 19/09/2022 - 16:39

Tribunale di Modena, Sez. civile e fallimentare, 31 agosto 2022 (data della pronuncia) – Pres. Pasquale Liccardo, Rel. Carlo Bianconi, Giud. Giulia Lucchi.

Concordato preventivo – Precedente procedura prefallimentare - Contraddittorio aperto prima del 15 luglio 2022 –  Disciplina transitoria ex art. 390 CCII – Interpretazione estensiva – Procedura minore – Applicabilità della normativa previgente al codice della crisi - Riunione tra le due procedure.  

Data di riferimento: 31/08/2022

Tribunale di Belluno – Supersocietà di fatto: laddove non ricorrano i presupposti per provarne l'esistenza non può trovare accoglimento l'istanza del curatore di estensione del fallimento in applicazione dell'art. 147, quinto comma, L.F.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Dom, 18/09/2022 - 10:32

Tribunale Ordinario di Belluno, 09 agosto 2022 – Pres. Rel. Federico Montalto, Giudici Enrica Marson e Angela Feletto.

Supersocietà di fatto – Assenza dei presupposti volti a provarne l'esistenza – Richiesta del curatore di società già fallita – Pronuncia del fallimento in estensione ex art. 147, quinto comma, L.F. - Inaccoglibilità.

Data di riferimento: 09/08/2022

Tribunale di Palermo – Composizione negoziata: non spetta al tribunale ma a coloro che sono coinvolti nelle trattative acconsentire alla proroga della durata della nomina dell'esperto.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 16/09/2022 - 16:40

Tribunale di Palermo, Sez. IV civ. e Proc. Concorsuali, 27 luglio 2022 (data della pronuncia) – Pre. Giovanni D'Antoni.

Composizione negoziata –  Imprenditore proponente – Richiesta al Tribunale di presa atto della proroga dell'incarico dell'esperto – Pronuncia di non luogo a provvedere – Fondamento - Valutazione rimessa esclusivamente alle parti coinvolte nelle trattative.

Data di riferimento: 27/07/2022

Corte di Cassazione (21089/2022) – La pendenza di un presunto giudizio tributario non comporta la sospensione necessaria del procedimento volto alla dichiarazione di fallimento di una delle parti.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 16/09/2022 - 09:58

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 04 luglio 2022, n. 21089 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Luigi Abete.

Procedimento per la dichiarazione di fallimento – Presunta pendenza di un giudizio tributario – Vertenza concernente l'esistenza di un'interposizione fittizia di persona – Sospensione necessaria ex art. 295 c.p.c. - Esclusione – Necessità di una pregiudizialità in senso stretto.

Data di riferimento: 04/07/2022

Corte di Cassazione (23993/2022) – Requisiti per determinare lo stato di insolvenza di una società non in liquidazione ai fini della dichiarazione di fallimento: mancato pagamento anche di un solo credito.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 16/09/2022 - 09:54

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 02 agosto 2022, n. 23993 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Mauro Di Marzio.

Società non in liquidazione - Istruttoria prefallimentare – Stato d'insolvenza – Presupposti dai quali desumerlo – Possibilità che sia ricavato anche dalla presenza un solo credito.

Data di riferimento: 02/08/2022

Corte di Cassazione (19481/2022) – In sede di opposizione allo stato passivo, si deve considerare rilevante il fatto che la curatela costituita non abbia contestato la documentazione prodotta dall'opponente per provare il quantum del suo diritto.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 16/09/2022 - 09:50

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 giugno 2022, n. 19481 – Pres. Carlo De Chiara, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento della datrice di lavoro – Lavoratrice dipendente – Mancata ammissione al passivo di un  suo credito retributivo - Opposizione – Produzione di conteggi attestanti il quantum del suo diritto - Principio di non contestazione – Non applicabilità all'interpretazione della disciplina legale – Rilevanza per quanto concerne i fatti da accertare.

Data di riferimento: 16/06/2022

Tribunale di Catania – Composizione negoziata: soggiacenza anche degli Enti pubblici, quali creditori, agli effetti conseguenti all'avvio della procedura di composizione negoziata.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 15/09/2022 - 09:53

Tribunale di Catania, Fallimentare – Volontaria giurisdizione, 25 luglio 2022 (data della pronuncia) – Giudice Lucia De Bernardin.

Composizione negoziata  – Regole volte al risanamento di un'impresa in crisi – Assoggettabilità anche delle obbligazioni tributarie.

Composizione negoziata – Misure cautelari – Contenuto consistente in un “pati” da parte dei creditori - Inammissibilità di quelle che costringano ad un “facere” - Fondamento.

Data di riferimento: 25/07/2022

Corte di Cassazione (26435/2022 – Perché risultino punibili ex art. 236, comma 2, n.1) L.F. le condotte di bancarotta poste in essere prima dell'ammissione di una società al concordato preventivo non è necessario che sia poi fallita.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 14/09/2022 - 11:35

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 08 luglio 2022, n. 26435 – Pres. Carlo Zaza, Rel. Elisabetta Maria Morosini.

Concordato preventivo – Ammissione di una società a quella procedura - Amministratori, direttori generali, sindaci e liquidatori della stessa - Condotte di bancarotta poste in essere prima dell'ammissione – Punibilità ex art. 236, comma 2, n. 1), L. fall. - Successiva dichiarazione di fallimento – Presupposto necessario – Esclusione.

Data di riferimento: 08/07/2022

Tribunale di Brescia – Composizione negoziata: il termine di durata delle misure protettive e cautelari confermate o concesse dal giudice non è assoggettabile a sospensione feriale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 14/09/2022 - 11:31

Tribunale Ordinario di Brescia, Sez. IV civ. - Fallimentare, procedure concorsuali, esecuzioni, 05 agosto 2022 (data della pronuncia) – Giudice designato Alessandro Pernigotto.

Composizione negoziata – Ricorso per la conferma o modifica delle misure protettive – Termine di durata stabilito dal giudice – Applicabilità della sospensione feriale – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 05/08/2022

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare