Giurisprudenza Fallimentare

Corte di Cassazione (36755/2021) – Fallimento e insinuazione al passivo di crediti per dazi doganali: il privilegio di cui all'art. 2783 ter c.c. assiste solo quelli sorti nello stesso giorno o nei giorni successivi alla sua entrata in vigore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Sab, 12/03/2022 - 09:44

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 25 novembre 2021, n. 36755 – Pres. Magda Cristiano, Rel.vigore - Massimo Ferro.

Fallimento - Crediti per dazi doganali – Insinuazione al passivo – Privilegio ex art. 2783 ter c.c. - Norma introdotta dall'art. 9, comma 3, D.L. n. 16/2012, conv. con L. n. 44/2012 – Entrata in vigore - Riconoscibilità solo nei confronti di quelli sorti lo stesso giorno o successivamente – Fondamento.

Data di riferimento: 25/11/2021

Corte d'Appello di Torino – L'avvenuta ammissione al concordato preventivo, se preclude l'avvio o la prosecuzione di azioni esecutive e cautelari non costituisce ostacolo all'esperimento di azioni di mero accertamento e di condanna.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 11/03/2022 - 16:33

Corte d'Appello di Torino, Sez. V civ., 11 febbraio 2022 – Pres. Germano Cortese, Cons. Rel. Gian Andrea Morbelli, Cons. Tiziana Maccarone.

Concordato preventivo – Ammissione alla procedura – Azioni esecutive e cautelari – Divieto di inizio o prosecuzione – Azioni di mero accertamento e condanna – Ammissibilità della proposizione – Fondamento.

Data di riferimento: 11/02/2022

Corte di Cassazione (2934/2022) - La sentenza che, a seguito di opposizione, ammette al passivo un credito in precedenza ammesso con riserva, deve essere assoggettata all'imposta nella misura proporzionale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 11/03/2022 - 09:39

Cass., Sez. 5, 1 febbraio 2022, n. 2934, Pres. Chindemi, Est. Balsamo

Sentenza che, a seguito di opposizione, ammette al passivo un credito in precedenza ammesso con riserva - Imposta di registro su atti giudiziari –Imposizione in misura proporzionale – Sussistenza – Fondamento.

Data di riferimento: 01/02/2022

Corte di Cassazione (2899/2022) – Amministrazione straordinaria e richiesta di ammissione al passivo in prededuzione dopo il deposito del progetto di stato passivo ma prima dell'udienza di verifica.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 11/03/2022 - 09:27

Cass., Sez. 1, 31 gennaio 2022, n. 2899, Pres. Bisogni, Est. Vella

Amministrazione straordinaria - Deposito dello stato passivo – Successiva richiesta della prededucibilità del credito già insinuato - “Emendatio libelli” - Configurabilità - Presupposti.

Data di riferimento: 31/01/2022

Corte di Cassazione (1467/2022) - Liquidazione del compenso spettante ad un avvocato che abbia svolto attività stragiudiziale per evitare un fallimento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 11/03/2022 - 09:14

Cass., Sez. 2, 18 gennaio 2022, n. 1467, Pres. Di Virgilio, Est. Bellini

Liquidazione del compenso spettante ad un avvocato che abbia svolto attività stragiudiziale per evitare un fallimento - Criterio applicabile ex art. 4 d.m. 585/1994.

Data di riferimento: 18/01/2022

Corte di Cassazione (5127/2022) – Giudizio di opposizione contro l’omologazione del concordato preventivo e condanna alle spese processuali.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 11/03/2022 - 09:02

Cass., Sez. 1, 16 febbraio 2022, n. 5127, Pres. Scaldaferri, Est. Amatore

Opposizione all’omologazione ex art. 180 l.fall. nel concordato preventivo - Condanna alle spese processuali del debitore che insiste per l’omologazione - Ammissibilità.

Data di riferimento: 16/02/2022

Tribunale di Torre Annunziata – Esecuzione forzata intrapresa o proseguita dal creditore fondiario in pendenza del fallimento del debitore: quantificazione del compenso spettante al curatore in caso di suo intervento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 10/03/2022 - 18:03

Tribunale di Torre Annunziata, Ufficio Esec. Immobiliari, 09 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giudice dell'Esecuzione Emanuela Musi.

Fallimento – Creditore fondiario – Inizio o prosecuzione di un'esecuzione forzata – Ammissibilità - Intervento in causa del curatore – Vendita del bene ipotecato – Giudice dell'esecuzione – Criterio cui deve attenersi in sede di riparto del ricavato –  Compenso del curatore in particolare – Necessaria conformazione ai provvedimenti assunti dagli organi fallimentari.

Data di riferimento: 09/02/2022

Tribunale di Forlì – Sovraindebitamento: non può essere omologata in quanto non fattibile una proposta di accordo che preveda una falcidia dei creditori privilegiati che alteri l'ordine delle cause di prelazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 10/03/2022 - 14:56

Tribunale Ordinario di Forlì, Sez. Civile, 09 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Barbara Vacca.

Sovraindebitamento – Accordo di composizione – Omologazione - Creditori chirografari ab origine e creditori con privilegio generale sui mobili degradati per incapienza - Previsione di un soddisfacimento nella stessa percentuale – Presupposto perché risulti ammissibile.

Data di riferimento: 09/02/2022

Tribunale di Avellino – Sovraindebitamento e piano del consumatore: considerazioni in tema di procedura familiare e di falcidia ultrannuale dei creditori muniti di privilegio, pegno o ipoteca.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 10/03/2022 - 14:47

Tribunale Ordinario di Avellino, Sez. I civ., 09 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giudice designato Pasquale Russolillo.

Sovraindebitamento – Procedure di composizione della crisi - Attivazione unitaria da parte dei membri di una stessa famiglia – Ammissibilità – Masse attive e passive dei singoli – Necessaria non commistione – Conseguenze in termini di percentuale minima di soddisfazione dei privilegiati.

Data di riferimento: 09/02/2022

Corte di Cassazione (40745/2021) – Improcedibilità dell’azione revocatoria ordinaria proposta contro il debitore già fallito - Solo il curatore può riassumere un giudizio a seguito dell’erronea dichiarazione di interruzione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 09/03/2022 - 16:33

Cassazione civile, sez. III, 20 Dicembre 2021, n. 40745. Pres. Frasca. Est. Cirillo.

Azione revocatoria ordinaria proposta contro il debitore già fallito - Improcedibilità - Dichiarazione di interruzione del giudizio erronea - Soggetto legittimato alla riassunzione - Curatore fallimentare.

Data di riferimento: 20/12/2021

Corte di Cassazione (2847/2022) - Onere del curatore di fornire informazioni all'amministrazione finanziaria ai sensi dell'art. 32 D.P.R. n. 600 del 1973 in risposta a questionari.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 09/03/2022 - 16:07

Cass., Sez. 5, 31 gennaio 2022, n. 2847, Pres. Sorrentino, Est. D’Aquino

Accertamento nei confronti di soggetto dichiarato fallito - Curatore fallimentare – Richiesta da parte dell'amministrazione finanziaria di dati e notizie tramite questionario - Oneri informativi del curatore.

Data di riferimento: 31/01/2022

Corte d'Appello di Salerno – Revocatoria fallimentare: considerazioni in tema di consecuzione tra procedure e di prova della conoscenza dello stato di insolvenza da parte del beneficiario di un pagamento effettuato dal soggetto poi fallito.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 09/03/2022 - 15:51

Corte d'Appello di Salerno, 07 settembre 2021 – Pres. Rel. Giuseppina Alfinito, Cons. Guerino Iannicelli e Maria Elena Del Forno.

Fallimento - Revocatoria fallimentare – Pagamento effettuato da soggetto poi fallito in periodo sospetto – Beneficiario – Conoscenza dello stato di insolvenza – Prova gravante sul curatore – Possibilità di fornirla tramite presunzioni – Ricorso a modalità di pagamento diverse da quelle solitamente impiegate – Rilevanza.

Data di riferimento: 07/09/2021

Corte di Cassazione (1090/2022) – Decorrenza del termine per la riassunzione dei processi che risultano interrotti a seguito dell'intervenuta dichiarazione di fallimento di una delle parti.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 09/03/2022 - 09:36

Cass., Sez. Lav., 14 gennaio 2022, n. 1090, Pres. Raimondi, Est. Garri

Giudizi in corso – Dichiarazione di fallimento di una delle parti - Automatica interruzione  - Riassunzione - Termine – Decorrenza.

Data di riferimento: 14/01/2022

Corte d'Appello di Brescia – Fallimento: criterio di quantificazione dell'indennizzo spettante a un creditore ex legge Pinto in caso di durata della procedura eccedente i sei anni.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/03/2022 - 17:08

Corte d'Appello di Brescia, Sez. II civ., 07 gennaio 2022 – Pres. Manuela Cantù, Cons. Rel. Vittorio Carlo Aliprandi, Cons. Daniela Fedele.

Data di riferimento: 07/01/2022

Tribunale di Bergamo – Composizione negoziata della crisi: risulta illogico che l'accesso a quella procedura sia richiesto da una società in liquidazione senza che siano dedotti i presupposti per la revoca di tale stato.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/03/2022 - 17:00

Tribunale Ordinario di Bergamo, Sez. II civ., proc. concorsuali e esec. forzate, 15 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Laura De Simone.

Composizione negoziata – Domanda di conferma della misura protettiva – Proposizione da parte di una società in liquidazione – Mancata deduzione dei presupposti per la revoca di tale stato - Istanza da considerarsi priva di senso logico - Mancata allegazione del piano finanziario a sei mesi – Circostanza aggravante – Rigetto del ricorso.

Data di riferimento: 15/02/2022

Tribunale di Ivrea – Composizione negoziata della crisi: se l'imprenditore non l'ha formulata col ricorso ex art. 7 del D.L. 118/2021, l'istanza di sospensione di un contratto va esaminata in sede di trattative.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/03/2022 - 16:54

Tribunale Ordinario di Ivrea, Volontaria Giurusdizione, 10 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Del. Alessandro Petronzi.

Composizione negoziata della crisi – Ricorso per la conferma delle misure protettive – Istanza di sospensione di un contratto in corso – Mancata formulazione in quella sede - Proposizione con una memoria integrativa -. Inaccoglibilità da parte del giudice – Necessaria valutazione tra le parti in sede di trattative.

Data di riferimento: 10/02/2022

Tribunale di Padova – Composizione negoziata della crisi e ricorso ex art. 7 del D.L. 118/2021: misure di cui l'imprenditore necessita per poter proseguire la sua attività al fine del buon esito delle trattative avviate con i creditori.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/03/2022 - 14:06

Tribunale di Padova, Sez. I civ., 25 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Giovanni Giuseppe Amenduni.

Composizione negoziata della crisi – Pendenza delle trattative con i creditori – Ricorso ex art. 7 D.L. 118/2021 - Misure di cui l'imprenditore richiede il riconoscimento.

Data di riferimento: 25/02/2022

Corte di Cassazione (3189/2021) – Laddove un ricorso per la dichiarazione di fallimento sia stato regolarmente notificato al debitore non risulta necessario che i successivi ricorsi che si inseriscano nel medesimo procedimento gli siano notificati.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/03/2022 - 14:02

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 10 febbraio 2021, n. 3189 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Paola Vella.   

Ricorso per la dichiarazione di fallimento – Proposizione – Regolare notifica al debitore - Proposizione di  ulteriori ricorsi – Necessità di altre notifiche – Esclusione.

Data di riferimento: 10/02/2021

Tribunale di Verona – Sovraindebitamento e procedura di liquidazione del patrimonio: ordine del giudice di liberazione di un immobile del debitore che risulti affittato a prezzo vile.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/03/2022 - 09:34

Tribunale di Verona, 15 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Luigi Pagliuca.

Sovraindebitamento – Liquidazione del patrimonio – Giudice – Beni detenuti da terzi in assenza di titolo o in base a titolo non opponibile -  Ordine di consegna o rilascio ai sensi dell’art. 14 quinquies, comma 2, lett. e) L. n. 3/2012 –   Possibilità della emissione – Finalità.

Data di riferimento: 15/02/2022

Tribunale di Nola – Sono inefficaci i pagamenti eseguiti da un debitore del fallito a favore del creditore assegnatario a seguito del precedente esperimento da parte di questi di una procedura di espropriazione presso terzi.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/03/2022 - 09:12

Tribunale di Nola, Sez. II civ., 20 gennaio 2022 (data della pronuncia) – Giud. Miriam Valenti.

Creditore del soggetto poi fallito – Precedente espropriazione presso terzi – Conseguente decreto di assegnazione di somme a suo favore – Pagamento non ancora effettuato alla data della dichiarazione del fallimento – Inefficacia dell’assegnazione ed effetti che ne conseguono.

Data di riferimento: 20/01/2022

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare