Giurisprudenza Fallimentare

Tribunale di Napoli Nord – Piano del consumatore e considerazioni in merito a: durata massima, colpa lieve del debitore, concorso dei creditori nel sovraindebitamento e falcidia dei debiti da cessione del quinto.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 15/03/2021 - 10:05

Tribunale di Napoli Nord, Sez. III civ., 06 febbraio 2021 – Giud. Benedetta Magliulo.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Durata eccedente i cinque anni – Ammissibilità.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Omologazione - Giudizio sulla condotta del debitore – Irrilevanza della colpa lieve.

Data di riferimento: 06/02/2021

Procura Generale della Corte di Cassazione (2021) – Condizione da cui dipende la prededucibilità nel successivo fallimento del credito del professionista maturato in funzione della ammissione del debitore al concordato preventivo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 15/03/2021 - 09:59

Procura Generale della Corte di Cassazione, 29 gennaio 2021 (deposito 9 febbraio 2021) – Sostituto Procuratore generale Stanislao De Matteis, Relatore M. Di Marzio.

Consecuzione  tra procedure –  Concordato preventivo - Professionista – Attività svolta in funzione dell'ammissione di un debitore – Successivo fallimento – Compenso spettantegli – Riconoscimento della prededuzione – Condizioni da cui dipende – Contrasto giurisprudenziale sul punto – Procuratore Generale della Cassazione – Rimessione della questione alle SS. UU.

Data di riferimento: 29/01/2021

Corte di Cassazione (11522/2020) – Concordato preventivo liquidatorio: estensione della verifica della fattibilità economica riservata, in aggiunta a quella della fattibilità giuridica, al tribunale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 15/03/2021 - 09:51

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 15 giugno 2020, n. 11522 – Pres. Antonio Didone, Rel. Guido Mercolino.

Data di riferimento: 15/06/2020

Corte di Cassazione (977/2021) – Fallimento e riparti parziali dell'attivo: soggetti legittimati a proporre reclami e necessaria integrazione del contraddittorio nei confronti di tutti i creditori. Ammissibilità del ricorso straordinario per cassazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 12/03/2021 - 10:21

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 20 gennaio 2021, n. 977 – Pres. Carlo De Chiara, Rel. Paola Vella.

Fallimento – Ripartizione dell'attivo - Progetto di riparto parziale del curatore - Reclamo ex art. 26 L.F. – Decisione  del giudice delegato – Reclamo ex art. 36 L.F. - Proponibilità dei reclami da parte di qualunque controinteressato - Restanti creditori ammessi al riparto – Necessaria integrazione del contraddittorio – Difetto di integrazione  - Rilevabilità d’ufficio.

Data di riferimento: 20/01/2021

Corte di Cassazione (11345/2020) – Revoca dell'ammissione al concordato preventivo a seguito del riscontro di atti in frode. Irrilevanza a tal fine dell'omessa redazione da parte del commissario giudiziale dell'inventario dei beni.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 12/03/2021 - 10:13

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 12 giugno 2020, n.11345, Pres. Antonio Didone, Rel. Guido Mercolino.

Concordato preventivo - Inventario - Funzione - Omessa redazione da parte del commissario giudiziale – Conseguenze pregiudizievoli per i creditori che possono derivarne.

Data di riferimento: 12/06/2020

Corte di Cassazione (15199/2020) – Fallimento di società beneficiaria dei finanziamenti pubblici di cui al D. Lgs. 297/1999: natura privilegiata del credito per capitale e interessi spettante allo Stato a titolo di “restituzioni”.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 12/03/2021 - 10:07

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 16 luglio 2020, n. 15199 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Marco Marulli.

Fallimento di società beneficiaria di finanziamenti pubblici-  Stato -  Insinuazione al passivo - Revoca delle agevolazioni accordate – Credito per il capitale spettante a titolo di “restituzione” - Privilegio di cui all'art. 4, comma 3, del d.lgs. n. 297 del 1999 – Riconoscimento - Estensione anche agli interessi  -  Fondamento.

Data di riferimento: 16/07/2020

Corte di Cassazione (15339/2020) – Insinuazione al passivo di credito spettante al lavoratore: irrilevanza in sede di ammissione della mancata contestazione da parte del curatore dei conteggi da quello stesso operati.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 11/03/2021 - 09:28

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 17 luglio 2020, n. 15339 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Alberto Pazzi.

Insinuazione allo stato passivo - Credito del lavoratore – Conteggio operato dallo stesso - Mancata contestazione da parte del curatore – Irrilevanza  - Interpretazione della disciplina legale  o contrattuale -  Cognizione rientrante nel potere – dovere del giudice.

Data di riferimento: 17/07/2020

Corte di Cassazione (2280/2021) – Partecipazione all'asta fallimentare da parte del socio unico della società di capitali che controlla la fallita: ammissibilità. Sanatoria della mancanza di autorizzazione al curatore a stare in giudizio.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 11/03/2021 - 09:24

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 02 febbraio 2021, n. 2280 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Alberto Pazzi.

Vendita fallimentare - Socio unico della società controllante la fallita - Preclusione a partecipare - Esclusione– Fondamento.

Fallimento – Curatore – Partecipazione a un giudizio – Autorizzazione del giudice delegato – Presupposto richiesto – Mancanza – Possibile sanatoria ex tunc nel corso del processo – Condizione necessaria.

Data di riferimento: 02/02/2021

Corte di Cassazione (2949/2021) – Ammissione al passivo contestata ed onere del curatore di proseguire il giudizio di impugnazione della una sentenza che sia stata impugnata dal debitore anteriormente alla dichiarazione di fallimento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 10/03/2021 - 15:38

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 08 febbraio 2021, n. 2949 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento -  Istanza di insinuazione al passivo di un credito in privilegio – Giudice –  - Facoltà di accoglimento solo parziale della domanda - Verifica del titolo di prelazione invocato – Ammissione in chirografo – Creditore – Mancata formulazione di una domanda subordinata in tal senso – Irrilevanza.

Data di riferimento: 08/02/2021

Corte di Cassazione (15407/2020) – Fallimento del datore di lavoro e cessazione dell'attività aziendale: assenza del diritto alla retribuzione del dipendente dal fallimento allo scioglimento del contratto.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 10/03/2021 - 15:30

Corte di Cassazione, Sez. IV – Lavoro, 20 luglio 2020, n. 15407 – Pres. Umberto Berrino, Rel. Adriano Piergiovanni Patti.

Fallimento del datore di lavoro - Cessazione dell'attività aziendale – Sospensione del rapporto di lavoro – Obblighi previdenziali e retributivi - Inconfigurabilità  – Assenza della prestazione lavorativa - Natura sinallagmatica del contratto  - TFR - Spettanza – Fondamento – Protrarsi del rapporto di lavoro fino a scioglimento da parte del curatore.

Data di riferimento: 20/07/2020

Corte di Cassazione (13175/2020) – Revocatoria fallimentare: presupposto per potersi escludere la natura solutoria delle rimesse bancarie affluite su un conto scoperto, in quanto dipendenti da operazioni bilanciate.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 09/03/2021 - 10:17

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 30 giugno 2020, n. 13175 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Roberto Amatore.

Revocatoria fallimentare - Rimesse bancarie - Natura non solutoria di quelle dipendenti da operazioni bilanciate -  Presupposto perché possano considerarsi tali – Esistenza di una pattuizione in tal senso -  Prova necessaria.

Data di riferimento: 30/06/2020

Tribunale di Udine – Concordato preventivo con riserva: decorrenza del termine per la presentazione della proposta, del piano, e della documentazione di cui ai commi 2 e 3 dell'art, 161, sesto comma, L.F.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 09/03/2021 - 10:04

Tribunale di Udine, Sez. II civ., 08 febbraio 2021 – Pres. Francesco Venier, Rel. Gianmarco Calienno, Giud. Andrea Zuliani.

Domanda di concordato preventivo con riserva – Proposta, piano e documentazione del caso -  Presentazione da parte del ricorrente - Tribunale -  Fissazione del termine entro il quale deve aver luogo  – Data dalla quale farsi decorrere.

Data di riferimento: 08/02/2021

Corte di Cassazione (13862/2020) – Fallimento: subentro del curatore nell'azione revocatoria ordinaria intentata da un creditore con riferimento ad un atto di disposizione posto in essere dal debitore, poi fallito nel corso del giudizio.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 09/03/2021 - 09:57

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 06 luglio 2020, n. 18632 – Pres. Giacomo Travaglino, Rel. Gabriele Positano.

Azione revocatoria ordinaria – Esperimento da parte di un creditore - Fallimento del debitore sopravvenuto nel corso del giudizio - - Subentro del curatore nell'azione – Legittimazione del creditore originario – Venir meno – Inerzia degli organi della procedura - Legittimazione da riconoscergli solo in quel caso.

Data di riferimento: 06/07/2020

Corte di Cassazione (16268/2020) – Fallimento: un creditore concorrente non può impugnare il decreto col quale il tribunale abbia accolto l'opposizione allo stato passivo proposta da altro creditore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 08/03/2021 - 16:19

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 30 luglio 2020, n. 16268 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel.Rosario Caiazzo. 

Fallimento- Stato passivo – Opposizione proposta da un creditore - Accoglimento – Impugnazione di quella decisione da parte di altro creditore concorrente – Inammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 30/07/2020

Corte di Cassazione (13165/2020) – Presupposti perché risultino revocabili anche i pagamenti di debiti del fallito effettuati da un terzo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 08/03/2021 - 15:57

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 30 giugno 2020, n. 13165 -  Pres. Magda Cristiano, Rel. Francesco Terrusi.

Pagamento di debiti del fallito effettuati da un terzo - Revocabilità ex art. 67 l.fall. - Ammissibilità – Presupposti richiesti.

Data di riferimento: 30/06/2020

Corte di Cassazione (13920/2020) – Fallimento e domanda di insinuazione allo stato passivo: rilevabilità anche d'ufficio della mancanza della data certa sulle scritture prodotte. Presupposto perché il timbro postale possa certificarla.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 08/03/2021 - 09:38

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 06 luglio 2020, n. 13920 - Pres. Carlo De Chiara, Rel. Luca Solaini.

Fallimento – Domanda di insinuazione al passivo – Rigetto -Opposizione ex art. 98 l.f. - Prova del credito – Documento che l'attesta - Difetto di data certa -  Rilevabilità d’ufficio - Mancata segnalazione alle parti – Conseguenze.

Data di riferimento: 06/07/2020

Corte di Cassazione (2284/2021) – Fallimento e ammissione al passivo: al fine dell'accoglimento della domanda di revocazione proposta dal curatore è necessario che il creditore abbia posto in essere un'attività fraudolenta.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 05/03/2021 - 10:25

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 02 febbraio 2021, n. 2284 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Massimo Ferro.

Fallimento – Creditore – Ammissione al passivo in privilegio – Curatore – Richiesta di revocazione – Proposizione – Non veridicità delle deduzioni difensive – Condizione insufficiente - Attività fraudolenta posta in essere dal creditore – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 02/02/2021

Corte di Cassazione (5888/2021) – Problematiche processuali in tema di riconoscimento in sede di concordato preventivo, del privilegio di cui all’art. 2751-bis, n. 2, c.c. al credito di uno studio professionale associato.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 04/03/2021 - 17:02

Corte di Cassazione, Sezione VI-1 civile, ordinanza n. 5888 del 4.03.2021 – Presidente dott.ssa M. Acierno, Relatore dott. R. Caiazzo

Concordato preventivo – credito privilegiato – studio professionale associato – assenza di personalità del rapporto d’opera – esclusione

Precisazione o modificazione delle domande proposte – limiti – diversa prospettazione della titolarità del credito – illegittimità

Data di riferimento: 04/03/2021

Corte di Cassazione (11254/2020) – Fallibilità di un società anche in caso di sequestro d'azienda e non duplicazione di ruoli tra imprenditore e custode. Contestazione dei crediti e necessario accertamento incidentale da parte del giudice.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 04/03/2021 - 10:51

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 giugno 2020, n. 11254 – Pres. Antonio Didone, Rel. Massimo Falabella.

Società commerciali costituite nelle forme previste dal codice civile - Provvedimento di sequestro dell'azienda - Cessazione  dell'attività – Assoggettabilità a fallimento.

Data di riferimento: 11/06/2020

Corte di Cassazione (22456/2020) – Riduzione dei debiti tributari in sede di concordato preventivo e modifica dell'art. 182 ter L.F. ex art. 1, comma 81 della L. 232/2016: non obbligatorietà, prima della modifica, del ricorso alla transazione fiscale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 04/03/2021 - 10:43

Corte di Cassazione, Sez. V - Tributaria, 16 ottobre 2020, n. 22456 – Pres. Madga Cristiano, Rel. Salvatore Leuzzi.

Concordato preventivo – “Transazione fiscale” ex art. 182 ter L.F. - Epoca anteriore alla novella dell'art. 1, comma 81, della l. n. 23 - Riduzione dei debiti tributari –  Non obbligatorietà del ricorso a quell'istituto – Possibile falcidia in sede di proposta.

Data di riferimento: 16/10/2020

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare