Giurisprudenza Fallimentare

Tribunale di Mantova – Liquidazione controllata: analogamente a quanto previsto nel caso della liquidazione giudiziale al fine della sua ammissibilità deve aversi riguardo alla economicità ed efficienza di quella procedura.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 18/10/2022 - 09:51

Tribunale Ordinario di Mantova, Sez. Fallimenti, 27 settembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Alessandra Venturini, Rel. Francesca Arrigoni, Giud. Giorgio Bertola.

Liquidazione controllata - Apertura della procedura – Economicità ed efficienza della stessa – Presupposto necessario – Fondamento.

Data di riferimento: 27/09/2022

Corte di Cassazione (24156/2022) – Va annullato per conflitto di interessi, come da richiesta del Fallimento, il contratto di vendita stipulato dall'amministratore della società in bonis, disattendendo le indicazioni del Consiglio di Amministrazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 17/10/2022 - 16:16

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 agosto 2022, n. 24156 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Massimo Falabella.

Società poi fallita – Contratto di vendita stipulato dell’amministratore – Mancata osservanza delle indicazioni contenute nella delibera autorizzativa del CdA – Cessione ad un prezzo inferiore a quello inderogabilmente prestabilito - Annullabilità su iniziativa del Procedura fallimentare – Ipotesi costituente conflitto di interessi.

Data di riferimento: 03/08/2022

Tribunale di Siracusa – L'imprenditore già insolvente al momento della richiesta di nomina dell'esperto ai sensi dell'art. 6 del D.L.118/2021 non può avere accesso alla procedura di composizione negoziata della crisi.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Sab, 15/10/2022 - 10:16

Tribunale di Siracusa, Sez. I civ. - Settore Proc. Concorsuali, 14 settembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Veronica Milone, Rel. Federica Maida, Giud. Maddalena Vetta.

Data di riferimento: 14/09/2022

Corte di Cassazione (28013/2022) – Piano del consumatore: riscontro di fattibilità giuridica demandato al giudice in sede di omologazione. Ricorribilità in cassazione avverso il decreto del tribunale di conferma del rigetto.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 14/10/2022 - 12:33

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 26 settembre 2022, n. 28013 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Luigi Abete.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Giudice – Ammissibilità e fattibilità giuridica – Riscontro che è tenuto ad effettuare in sede di omologa.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Giudice - Rigetto dell'omologazione – Reclamo – Decreto del tribunale - Conferma della decisione del giudice monocratico - Ricorso in Cassazione – Ammissibilità - Fondamento.

Data di riferimento: 26/09/2022

Tribunale di Venezia – Presupposti perché la richiesta dell'imprenditore di apertura della liquidazione giudiziale possa trovare accoglimento: non necessità del deposito di tutta la documentazione prevista dall'art. 39 CCI.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 13/10/2022 - 16:08

Tribunale di Venezia, Sez. Fallimentare, 12 settembre 2022 – Pres. Daniela Bruni, Rel. Silvia Bianchi, Giud. Martina Gasparini.

Liquidazione Giudiziale - Domanda di apertura proposta dal debitore – Accoglimento -  Necessità del deposito di tutta la documentazione di cui all'art. 39 CCI - Esclusione – Presupposti sufficienti.

Data di riferimento: 12/09/2022

Corte di Cassazione (23343/2022) – Il precetto è valido ed efficace anche se manca l’avvertenza al debitore della facoltà di ricorrere ad una delle procedure previste per la composizione della crisi da sovraindebitamento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 13/10/2022 - 16:02

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 26 luglio 2022, n. 23343 – Pres. Franco De Stefano, Rel. Sajia Salvatore.

Esecuzione forzata – Notifica del precetto - Procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento - Opportunità per il debitore intimato di farvi ricorso – Creditore precettante - Avvertimento che deve fornire – Mancata specificazione – Conseguenza che ne deriva - Nullità del precetto – Esclusione – Omissione costituente mera irregolarità – Fondamento.

Data di riferimento: 26/07/2022

Tribunale di Nocera Inferiore – Fallimento: presupposto perché la curatela possa richiedere la sospensione di un contratto di “rent to buy” di un'azienda che risulti in corso e rispetto al quale la società fallita rivesta la figura di concedente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 12/10/2022 - 15:14

Tribunale di Nocera Inferiore, 06 settembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Bianca Manuela Longo.

Contratto di rent to buy in corso avente ad oggetto un'azienda – Fallimento del concedente – Curatela – Istanza di scioglimento - Presupposto perché ne risulti possibile la proposizione – Accordo interessante anche un immobile o un diritto reale immobiliare.

Data di riferimento: 06/09/2022

Tribunale di Vicenza – Composizione negoziata: stante che l'ordinanza di sfratto non priva il conduttore di ogni tutela non può escludersi che lo stesso possa richiedere la conferma di misure protettive con riferimento all'immobile locato.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 11/10/2022 - 11:42

Tribunale di Vicenza, Sez. I civ. - Proc. Concorsuali, 01 agosto 2022 (data della pronuncia) – Giudice Giovanni Genovese.

Composizione negoziata della crisi – Conduttore sfrattato per morosità – Istanza ex art. 6 del D.L. 18/2021 in precedenza proposta -  Richiesta di conferma di misure protettive – Accoglibilità – Fondamento – Momento in cui la sua istanza è stata pubblicata – Irrilevanza.

Data di riferimento: 01/08/2022

Tribunale di Vicenza – Sovraindebitamento e accordo con i creditori: anche quello che ha violato il merito creditizio ha diritto di partecipare alla votazione volta ad accertare il raggiungimento della maggioranza richiesta per l'approvazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 11/10/2022 - 09:23

Tribunale di Vicenza, Sez. I civ. - Proc. Concorsuali, 01 settembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Paola Cazzola, Rel. Giovanni Genovese, Giud. Silvia Saltarelli.

Data di riferimento: 01/09/2022

Tribunale di Verona – Composizione negoziata: laddove sussistano concrete possibilità di cessione dell'azienda del debitore, le misure protettive possono essere confermate anche se le trattative con i creditori non siano ancora iniziate.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 10/10/2022 - 16:06

Tribunale di Verona, Sez. II, 04 ottobre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Silvia Rizzuto:

Composizione negoziata – Previsione di cessione dell'azienda – Potenziale acquirente già individuato - Prospettiva di un pagamento a stralcio dei creditori – Trattative non ancora iniziate – Misure protettive – Conferma ciò nonostante possibile.

Data di riferimento: 04/10/2022

Tribunale di Mantova – Presupposto necessario perché anche un'associazione non riconosciuta possa essere sottoposta a liquidazione giudiziale. Oneri probatori: ripartizione tra debitore e creditore istante.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 10/10/2022 - 15:59

Tribunale di Mantova, Ufficio Procedure Concorsuali, 15 settembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Andrea Gibelli, Rel. Mauro P. Bernardi, Giud. Alessandra Venturini.

Associazione non riconosciuta - Liquidazione giudiziale ai sensi del CCI - Assoggettabilità – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 15/09/2022

Tribunale di Grosseto – I ricorsi per l'omologazione di un piano del consumatore depositati dopo il 15 luglio 2022 sono assoggettati al Codice della crisi d'impresa onde risultano inammissibili se irrispettosi della disciplina dell'art. 68 CCII.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Sab, 08/10/2022 - 08:51

Tribunale di Grosseto, 19 settembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Claudia Frosini.

Piano del consumatore – Ricorso depositato dopo il 15 luglio 2022 dal legale del sovraindebitato – Inammissibilità ex art. 68 CCII– Legittimazione alla presentazione del solo OCC – Ipotesi in cui nel circondario del Tribunale non sia costituito un OCC – Ricorso a professionisti nominati dal tribunale – Modalità alternativa.

Data di riferimento: 19/09/2022

Corte di Cassazione (31921/2022) – Reato di bancarotta fraudolenta commesso dal fallito, coadiutore del curatore, nel corso dell'esercizio provvisorio: ammissibilità del sequestro preventivo di somme finalizzato alla confisca.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Sab, 08/10/2022 - 08:45

Corte di Cassazione, Sez. III pen., 30 agosto 2022, n. 31921 – Pres. Vito Di Nicola, Rel. Angelo Matteo Socci.

Fallimento – Esercizio provvisorio – Soggetto fallito coadiutore del curatore – Sottrazione di somme dall'attivo realizzato - Reato di bancarotta fraudolenta - Sequestro preventivo finalizzato alla confisca per reati tributari – Ammissibilità.

Data di riferimento: 30/08/2022

Corte di Cassazione (27843/2022) – Piano del consumatore, disciplina anteriore al D.L. 137/2020: requisito della meritevolezza. Possibile concorso in sede di riparto tra creditore privilegiato degradato e chirografari.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 07/10/2022 - 09:22

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 22 settembre 2022, n. 27843 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Mauro  Di Marzio.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore - Disciplina anteriore all'entrata in vigore del D.L. n. 137 del 2020 – Giudice – Valutazione della meritevolezza del proponente – Onere di quello di fornire la prova del possesso di quel requisito.

Data di riferimento: 22/09/2022

Corte di Cassazione (1861/2022) – Affitto d'azienda e successiva retrocessione della stessa al cedente poi fallito: diritto del lavoratore il cui rapporto sia poi cessato ad ottenere il pagamento del TFR da parte del Fondo di garanzia.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 07/10/2022 - 09:18

Corte di Cassazione, Sez. IV lavoro, 21 gennaio 2022, n. 1861 – Pres. Guido Raimondi, Rel. Andrea Piergiovanni Patti.

Contratto d' affitto d'azienda azienda – Successiva retrocessione al concedente poi fallito -  Lavoratore dipendente - Ripristino del rapporto di lavoro con la cedente – Successiva cessazione del rapporto di lavoro – Pagamento del TFR – Intervento del Fondo di Garanzia – Fondamento – Responsabilità solidale e meramente sussidiaria ex art. 2112 c.c. - Esclusione – Prestazione previdenziale.

Data di riferimento: 21/01/2022

Tribunale di Milano – Composizione negoziata: considerazioni in tema di oggetto del procedimento, estensione delle trattative, inizio o prosecuzione di azioni esecutive nonostante il divieto, contestazioni circa la buona fede del ricorrente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 06/10/2022 - 09:31

Tribunale di Milano, Sez. II civ., 05 agosto 2022 (data della pronuncia) -  Giudice Sergio Rossetti.

Composizione negoziata – Procedimento di conferma o modifica delle misure protettive – Oggetto – Accertamento dei crediti – Esclusione - Concreta prospettiva di risanamento – Necessità dell'adozione di quelle misure – Esclusive valutazioni da svolgersi in quella sede.

Data di riferimento: 05/08/2022

Corte di Cassazione (23986/2022) –Il creditore è legittimato a richiedere il fallimento del suo debitore nel frattempo divenuto obbligato solidale sussidiario a seguito della pattuizione di una delegazione cumulativa con un suo debitore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 05/10/2022 - 16:07

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 02 agosto 2022, n. 23986 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento – Delegazione o accollo cumulativi – Legittimazione del creditore a proporre istanza di fallimento nei   delegante quale obbligato sussidiario solidale – Sussistenza – Fondamento.

Data di riferimento: 02/08/2022

Tribunale di Bergamo – Concordato semplificato; presupposti perché risulti ammissibile.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 05/10/2022 - 15:58

Tribunale Ordinario di  Bergamo, Sez. II civ., proc.concorsuali ed esec. forzate, 23 settembre 2022 – Pres. Rel. Laura De Simone, Giud. Elena Gelato e Bruno Conca.

Concordato semplificato – Presupposti perché risulti ammissibile .

Data di riferimento: 22/09/2022

Corte di Cassazione (16939/2022) – I titolari del diritto di ritenzione su beni mobili compresi nel fallimento, posto a garanzia di crediti vantati verso debitori diversi dal fallito, non possono trovare soddisfazione in sede di accertamento del passivo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 04/10/2022 - 09:53

Corte di Cassazione, Sez. , 25 maggio 2022, n. 16939 – Pres. Francesco A. Genovese, Rel. Roberto Amatore.

Titolari del diritto di ritenzione su beni mobili del fallito - Garanzia di crediti vantati verso debitori diversi dal fallito - Procedimento di verificazione ex art. 52 L.F, o ammissione atipica al passivo - Esclusione – Soddisfacimento possibile – Necessario intervento nella ripartizione del passivo.

Data di riferimento: 25/05/2022

Tribunale di Mantova – In presenza di una procedura fallimentare instaurata prima dell'entrata in vigore del D. Lgs. 14/2019, la domanda di concordato proposta successivamente va assoggettata alla legge fallimentare.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 04/10/2022 - 09:48

Tribunale di Mantova, Ufficio Procedure Concorsuali, 06 settembre 2022 (data della pronuncia) -  Pres. Andrea Gibelli, Rel. Mauro Pietro Bernardi, Giud. Alessandra Venturini.

Entrata in vigore del D. Lgs. 14/2019 – Disciplina transitoria - Anteriore instaurazione di una procedura fallimentare - Domanda di concordato con riserva - Presentazione successiva-  Assoggettamento alla legge fallimentare – Fondamento – Prodursi automatico di misure protettive – Non necessità di una specifica richiesta.

Data di riferimento: 06/09/2022

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare