Giurisprudenza Fallimentare

Corte di Cassazione (24174/2022) – Decorrenza del termine di decadenza per la proposizione da parte di un creditore ex L. 89/2001 della domanda di equa riparazione in ragione dell'eccessiva durata di una procedura fallimentare.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/11/2022 - 09:17

Corte di Cassazione, Sez. II civ., 04 agosto 2022, n. 24174 – Pres. Felice Manna, Rel. Antonello Cosentino.

Fallimento – Creditore – Domanda di equa riparazione - Proposizione in ragione dell'eccessiva durata della procedura – Termine di decadenza – Momento a partire dal quale di deve far decorrere - Fondamento.

Data di riferimento: 04/08/2022

Corte di Cassazione (28043/2022) – Laddove a seguito della pronuncia del fallimento il curatore opti per lo scioglimento dei rapporti di lavoro in corso, i lavoratori hanno diritto al rispetto dell'obbligo del preavviso.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 07/11/2022 - 16:16

Corte di Cassazione, Sez. IV Lavoro, 29 settembre 2022, n. 28043 – Pres. Lucia Esposito, Rel. Adriano Piergiovanni Patti.

Data di riferimento: 29/09/2022

Tribunale di Verona – Liquidazione controllata: ammissibilità della presentazione congiunta dell'istanza di apertura da parte di familiari conviventi e non necessità della fissazione di un'udienza in assenza di specifici contraddittori.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 07/11/2022 - 16:12

Tribunale di Verona, 06 ottobre 2022 – Pres. Monica Attanasio, Rel. Luigi Pagliuca, Giud. Silvia Rizzuto.

Liquidazione controllata – Apertura di quella procedura – Assenza di specifici contraddittori – Presupposto perché la fissazione di un'udienza non risulti necessaria.

Liquidazione controllata - Ammissibilità dell'apertura di una procedura familiare – Fondamento – Necessità che le masse attive e passive dei ricorrenti rimangano comunque distinte.

Data di riferimento: 06/10/2022

Tribunale di Bergamo – Non necessaria comparizione del P.M. istante in sede di udienza prefallimentare. Domanda di fallimento proposta dal P.M dopo l'entrata in vigore del CCII: apertura comunque possibile della procedura di liquidazione giudiziale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 07/11/2022 - 11:18

Tribunale di Bergamo, Sez. II civ., proc concorsuali ed esec. forzate , 13 settembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Laura De Simone, Rel. Angela Randazzo, Giud. Elena Gelato.

Procedimento per la dichiarazione di fallimento – Iniziativa assunta dal P.M. - Avvenuta notifica all'imprenditore di tale istanza – Apertura di quella procedura – Presupposto sufficiente - Mancata partecipazione della parte pubblica all'udienza prefallimentare – Irrilevanza – Fondamento.

Data di riferimento: 13/09/2022

Corte di Cassazione (27670/2022) – La notizia dell'insolvenza di un soggetto appresa dal P.M. nell'esercizio delle sue funzioni istituzionali lo legittima a proporre istanza volta alla dichiarazione di fallimento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 04/11/2022 - 11:58

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 settembre 2022, n. 27670 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Loredana Nazzicone.

Dichiarazione di fallimento – Pubblico Ministero – Insolvenza di un soggetto - Informazione appresa dalla relazione ex art. 33 L. fall. – Notizia ricavata dagli atti relativi a procedimento penale per bancarotta depositati in sede di reclamo – Legittimazione a proporre istanza di fallimento - Sussistenza.

Data di riferimento: 21/09/2022

Corte di Cassazione (27113/2022) – Il riesame in sede di opposizione dell'eccezione di prescrizione di un credito per tale motivo escluso dallo stato passivo risulta ammissibile nonostante la contumacia del curatore che l'aveva sollevata.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 04/11/2022 - 11:53

Corte di Cassazione, Sesta - Sez. I civ., 14 settembre 2022, n. 27113 – Pres. Giacinto Bisogni, Rel. Guido Mercolino.

Stato passivo - Prescrizione di un credito come insinuato – Eccezione sollevata dal curatore - Accoglimento da parte del Giudice delegato nella fase sommaria – Mancata ammissione di quel credito - Giudizio di opposizione - Contumacia del curatore – Circostanza non rilevante - Eccezione da considerasi in senso stretto - Riesame ugualmente possibile.

Data di riferimento: 14/09/2022

Corte di Cassazione (29793/2022) – Esecuzione del concordato e reclamo ex art. 26 l.fall. contro il decreto del giudice delegato che dispone la cancellazione del pignoramento trascritto prima del fallimento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 04/11/2022 - 11:13

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 12 ottobre 2022, n. 29793 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Andrea Zuliani.

Data di riferimento: 12/10/2022

Tribunale di Grosseto – Piano del consumatore: soggetto cui può essere riconosciuta tale qualifica. Falcidiabilità anche della cessione preventiva di quota dello stipendio e ammissibilità che la prima casa venga esclusa dalla liquidazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 03/11/2022 - 11:45

Tribunale di Grosseto, 27 luglio 2022 (data della pronuncia) – Giudice Claudia Frosini.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Persone fisiche che possono avere accesso a quella procedura – Rilevanza dello scopo in funzione del quale si sono indebitate.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Previsione – Cessione ai creditori di parte dello stipendio o pensione mensile – Falcidiabilità anche del credito interessato alla cessione preventiva di una quota.

Data di riferimento: 27/07/2022

Tribunale di Grosseto – Sovraindebitamento e piano del consumatore: criterio cui attenersi per decidere dell'applicabilità o meno del nuovo codice della crisi e modalità obbligatoria, non sanabile, di presentazione della domanda.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 03/11/2022 - 11:38

Tribunale di Grosseto, 19 settembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice Claudia Frosini.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Momento in cui il ricorso è stato depositato - Avvenuta entrata in vigore o meno del Codice della Crisi - Criterio cui attenersi per stabilire quale sia la disciplina applicabile nel caso specifico.

Data di riferimento: 19/09/2022

Tribunale di Brindisi – Fallimento e liquidazione dell'attivo: il G.D. che in presenza di gravi e giustificati motivi ha disposto la sospensione delle operazioni di vendita è legittimato di sua iniziativa a disporne poi la prosecuzione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 03/11/2022 - 11:33

Tribunale di Brindisi, Sez. civ. - Settore Proc. Concorsuali, 15 settembre 2022 (data della pronuncia) – Pres. Fausta Palazzo, Rel. Francesco Giliberti, Giud. Antonio Ivan Natali.

Fallimento – Liquidazione dell'attivo – Operazioni di vendita – Gara competitiva – Aggiudicazione provvisoria – Giudice Delegato – Decreto motivato – Sospensione delle operazioni – Modifica e revoca di tale decisione da parte dello stesso – Ammissibilità - Necessario esperimento di una procedura di reclamo ex art. 26 L.F. - Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 15/09/2022

Corte d'Appello di Napoli – Reclamo ex art. 18 L.F.: considerazioni in tema di modalità di riassunzione di un giudizio avanti alla Corte d'Appello e di prova della mancanza dei requisiti di fallibilità. Decisione sulle spese processuali.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 25/10/2022 - 12:20

Corte d'Appello di Napoli, Sez. V civ. (già I bis), 26 luglio 2022 – Pres. Paolo Celentano, Cons, Rel.

Giovanni Galasso, Cons. Leonardo Pica.

Dichiarazione di fallimento – Reclamo ex art. 18 L.F. - Rigetto – Ricorso in Cassazione – Accoglimento - Rinvio alla Corte d'Appello – Riassunzione del giudizio – Proposizione mediante citazione anziché mediante reclamo – Ammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 26/07/2022

Tribunale di Brindisi – Per risolvere il contrasto tra le procedure di sequestro penale e fallimentare che incidano sugli stessi beni deve, esclusa la normativa antimafia, applicarsi il criterio dell'anteriorità pubblicitaria.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 24/10/2022 - 16:02

Tribunale di Brindisi, Settore Proc. Concorsuali, 14 aprile 2022 – Pres. Alfonso Pappalardo, Giud. Delegato A.I. Natali, Giud. Fausta Palazzo.

Data di riferimento: 14/04/2022

Tribunale di Lucca – Misure protettive, pubblicazione nel registro delle imprese della domanda di concordato ex art 44 comma 1, lettera a), CCII e conferma dal giudice senza la necessaria presenza delle controparti.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 24/10/2022 - 09:44

Tribunale di Lucca, Ufficio Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza, 08 settembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice designato Carmine Capozzi.

Data di riferimento: 08/09/2022

Tribunale di Milano – Sovraindebitamento: anche alle procedure di accordo con i creditori assoggettate alla legge fallimentare è applicabile per analogia l'art. 91 CCII che disciplina le offerte concorrenti nel concordato preventivo .

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Sab, 22/10/2022 - 11:39

Tribunale di  Milano, Sez. Fallimentare, 26 settembre 2022 (data della pronuncia) – Giudice designato Carmelo Barbieri.

Sovraindebitamento – Proposta di accordo con i creditori assoggettata alla  legge fallimentare – Contratti già conclusi con soggetti già individuati – Previsione dell'utilizzo delle somme da questi già bonificate - Disciplina delle offerte concorrenti dettata dal codice della crisi per il concordato preventivo – Applicabilità in via analogica – Fondamento.

Data di riferimento: 26/09/2022

Tribunale di Terni – Sovraindebitamento: può essere ammesso alla procedura di liquidazione dei beni anche il debitore che nei cinque anni precedenti abbia proposto una domanda dello stesso tipo che risulti però essere stata dichiarata inammissibile.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 21/10/2022 - 09:38

Tribunale Ordinario di Terni, Ufficio Fallimentare, 10 giugno 2022 (data della pronuncia) – Giudice delegato Claudia Tordo Caprioli

Sovraindebitamento - Liquidazione del patrimonio – Debitore - Istanza di accesso a quella procedura – Riproposizione di una dello stesso tipo già avanzata nei cinque anni precedenti – Domanda in quell'occasione dichiarata inammissibile – Presupposto necessario perché quella successiva risulti ammissibile.

Data di riferimento: 10/06/2022

Procura Generale della Cassazione –Vendita “degiurisdizionalizzata” posta in essere dal curatore e perentorietà del termine per il versamento del prezzo di aggiudicazione:principio che risulta opportuno venga ribadito in sede di programma di liquidazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 21/10/2022 - 09:17

Procura Generale della Corte di Cassazione, Sez. I civ., 30 maggio 2022 (data della pronuncia) – Proc. Gen. Alberto Cardino, Cons. Rel. Luigi D'Orazio.

Fallimento – Liquidazione dell'attivo – Curatore – Vendita c.d. “degiurisdizionalizzata”–  Disciplina del codice di rito – Non necessario rispetto - Versamento del prezzo di aggiudicazione – Perentorietà del termine fissato – Dubbi circa l'applicabilità in tal caso dell'art. 585, comma 1, c.p.c. - Carattere ribadito nel programma di liquidazione – Scelta opportuna - Fondamento.

Data di riferimento: 30/05/2022

Tribunale di Bologna – Normativa da applicarsi al ricorso per l'apertura di un concordato prenotativo depositato dopo il 15/7/2021 in pendenza però di una istanza per la dichiarazione di fallimento depositata antecedentemente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 20/10/2022 - 09:59

Tribunale Ordinario di Bologna, Sez. IV civ. e Proc. Concorsuali, 29 settembre 2022 – Pres. Fabio Florini, Rel. Maurizio Atzori, Giud. Antonella Rimondini.

Istanza di fallimento – Deposito anteriore rispetto all'entrata in vigore del nuovo codice della crisi - Domanda di concordato prenotativo – Deposito successivo al 15/7/2021 –  Applicabilità dell'art. 44 CCII - Fondamento.

Data di riferimento: 29/09/2022

Tribunale di Vicenza – Potere del G. D. di decidere della revocabilità ex art. 69 bis L.F. di una ipoteca giudiziale come da eccezione sollevata dal curatore in sede di progetto di stato passivo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 19/10/2022 - 09:39

Tribunale di Vicenza, 20 settembre 2022 – Pres. Giuseppe Limitone, Rel. Paola Cazzola, Giud. Giovanni  Genovese.

Dichiarazione di inammissibilità di un concordato – Successiva dichiarazione di fallimento - Progetto di stato passivo – Istanza di riconoscimento di una ipoteca giudiziale – Iscrizione avvenuta nei sei mesi antecedenti alla pubblicazione della domanda di concordato – Revocabilità - Eccezione sollevata dal curatore, poi dallo stesso ritirata – Potere decisionale del giudice delegato – Fondamento.

Data di riferimento: 20/09/2022

Corte di Cassazione (24123/2022) – Legittimazione del liquidatore pur se dimissionario a proporre istanza di fallimento e valutazione del giudice. Possibilità che in sede di reclamo l'accertamento dell'insolvenza si basi su fatti diversi purché anteriori.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 19/10/2022 - 09:31

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 agosto 2022, n. 24123 – Pres. Massimo Ferro, Rel. Paolo Catallozzi.

Società di capitali in liquidazione – Liquidatore dimissionario – Istanza di fallimento in proprio – Proponibilità – Fondamento.

Società in liquidazione - Istanza di fallimento – Accertamento dello stato d'insolvenza – Valutazione da compiersi da parte del giudice – Criterio valido.

Data di riferimento: 03/08/2022

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare