Giurisprudenza Fallimentare

Tribunale di Vicenza – Presupposto perchè il fenomeno della holding possa ritenersi integrato: gestione di tipo verticale e assoggettamento degli organi sociali delle controllate alla volontà dell'holder.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 04/03/2020 - 10:09

Tribunale di Vicenza, 21 gennaio 2020 - Pres. Gaetano Campo, Rel. Giuseppe Limitone, Giud. Massimiliano De Giovanni.

Fenomeno della holding - Integrazione - Presupposto necessario - Organi sociali delle società controllate - Assoggettamento alla volontà dell'holder.

Data di riferimento: 21/01/2020

Tribunale di Torino – Piano di risoluzione della crisi da sovraindebitamento: previsione della vendita di un immobile mediante procedura competitiva e possibile cancellazione ad opera del giudice delle formalità pregiudizievoli.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 04/03/2020 - 10:02

Tribunale di Torino,  11 novembre 2019 - Giudice Cecilia Marino.

Crisi da sovraindebitamento - Piano del consumatore - Vendita di un immobile -  Svolgimento di una procedura competitiva - Formalità pregiudizievoli - Cancellazione - Possibilità per il giudice di disporla.

Data di riferimento: 11/11/2019

Corte di Cassazione (24836/2019) – Ammissibilità al passivo in via privilegiata della Regione per il credito relativo alla tassa automobilistica.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 03/03/2020 - 11:57

Cassazione civile, sez. VI, 04 Ottobre 2019, n. 24836. Pres. Rosa Maria Di Virgilio. Est. Terrusi.

Credito della Regione derivante dall’omesso versamento della tassa automobilistica -– Ammissibilità al passivo con il privilegio di cui all’art. 2752, comma 4, c.c.

Data di riferimento: 04/10/2019

Tribunale di Verona - Sovraindebitamento: proseguibilità in corso di procedura liquidatoria ex L. 3/2012 dei giudizi ordinari pendenti volti al riconoscimento di un credito nei confronti del sovraindebitato.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 03/03/2020 - 09:52

Tribunale di Verona, 13 gennaio 2020 - Giudice Delegato Luigi Pagliuca.

Crisi da sopraindebitamento - Procedura di liquidazione del patrimonio - Creditrice - Istanza di insinuazione al passivo - Credito basato su decreto ingiuntivo - Giudizio di opposizione pendente - Proseguibilità - Carattere vincolante della decisione definitiva.

Data di riferimento: 13/01/2020

Tribunale di Pavia – Fallimento: obbligo per la banca di restituire alla curatela gli accrediti pervenuti sul conto corrente del fallito dopo la dichiarazione di fallimento anche se in relazione ad un accordo di anticipo su fatture.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 03/03/2020 - 09:31

Tribunale di  Pavia,  Sez. I civ., 04 febbraio 2020 - Giud. Francesco Rocca.

Sentenza dichiarativa di fallimento  - Effetti nei confronti del fallito e dei creditori - Prodursi  dall’ora zero del giorno della sua pubblicazione.

Fallimento - Accordo di anticipo su fatture - Annesso patto di compensazione - Banca - Riscossione in corso di procedura - Obbligo di restituzione - Somme di competenza della massa.

Data di riferimento: 04/02/2020

Corte di Cassazione (1414/2020) – Revocabilità di una concessione di ipoteca per debito scaduto per inapplicabilità del disposto dell'art. 2901, terzo comma, c.c.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 02/03/2020 - 10:31

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. -3, 22 gennaio 2020, n. 1414 - Pres. Raffaele Frasca , Rel. Marco Dell'Utri.

Concessione di ipoteca per debito scaduto - Revocabilità - Negozio non dovuto ma fondato sulla libera determinazione del debitore.

Data di riferimento: 22/01/2020

Corte di Cassazione (2990/2020) – Domanda di risoluzione di un contratto ex art. 1453 c.c. volta a far valere consequenziali pretese risarcitorie o restitutorie nei confronti dell'inadempiente fallito: giudice competente alla decisione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 28/02/2020 - 17:27

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 07 febbraio 2020, n. 2990 - Pres. Antonio Didone, Rel. Paola Vella.

Fallimento – Risoluzione del contratto per inadempimento – Pretese risarcitorie o restitutorie – Competenza.

Data di riferimento: 07/02/2020

Tribunale di Roma – Presupposti di esperibilità di un'azione revocatoria da parte del creditore nei confronti del fideiussore di un suo debitore che ponga in essere atti di disposizione che ne diminuiscano le già carenti garanzie patrimoniali.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 28/02/2020 - 11:31

Tribunale di Roma,  Sez. X civile, 06 febbraio 2020 - Giudice Paola Grimaldi.

Fideiussore di soggetto debitore - Acquisto a sua volta della qualità di debitore - Atti dispositivi da lui posti in essere anteriormente o posteriormente a tale momento - Assoggettabilità a azione revocatoria  - Scadenza della obbligazione principale - Irrilevanza - Necessità o meno della prova della cosiddetta "dolosa preordinazione."

Data di riferimento: 06/02/2020

Tribunale di Grosseto – Sovraindebitamento: omologabilità del piano del consumatore che preveda, tra l'altro, la sospensione delle cessioni in corso del quinto del suo stipendio e una non contenuta durata della procedura di risoluzione della crisi.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 27/02/2020 - 15:29

Tribunale di  Grosseto,  11 novembre 2019 - Giudice Claudia Frosini.

Sovraindebitamento -  Procedure ex L. 3/2012 - Piano del consumatore - Messa a disposizione dei creditori di una quota del suo stipendio  - Previsione della sospensione delle cessioni del quinto in corso - Ammissibilità.

Data di riferimento: 11/11/2019

Tribunale di Frosinone – Non costituisce atto dovuto e risulta pertanto revocabile l'atto di trasferimento di immobile effettuato da un coniuge a favore dell'altro in ottemperanza ai patti assunti in sede di separazione consensuale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 26/02/2020 - 10:29

Tribunale di Frosinone,  Sez. Civile, 24 gennaio 2020 - Giudice Unico Andrea Petteruti.

Separazione consensuale tra coniugi omologata - Trasferimento di immobile da parte dell'uno  a favore dell'altro -- Atto dovuto - Esclusione - Atto conseguente a libera determinazione Creditore dell'alienante - Revocatoria ordinaria - Esperibilità ex art. 2901 c.c.

Data di riferimento: 24/01/2020

Tribunale di Mantova – Crisi da sovraindebitamento e richiesta da parte del consumatore di poter modificare il piano, già omologato, da lui proposto: necessità per il giudice di acquisire il parere dei creditori.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 26/02/2020 - 10:21

Tribunale Ordinario di Mantova,  Sez. II civ., 03 febbraio 2020 - Giudice Mauro Pietro Bernardi.

Crisi da sovraindebitamento - Procedimento di composizione - Piano del consumatore - Omologazione - Fase dell'esecuzione  - Istanza di modifica richiesta dal debitore - Giudice designato - Necessità di sentire i creditori - Fissazione di un'apposita udienza.

Data di riferimento: 03/02/2020

Corte di Cassazione (2422/2020) – Concordato con continuità reso possibile solo grazie alla vendita di alcuni immobili ipotecati, con differimento a lungo termine del pagamento dei creditori garantiti: inammissibilità della proposta.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 26/02/2020 - 10:16

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 04 febbraio 2020, n. 2422 - Pres.  Andrea Scaldaferri, Rel Massimo Ferro.

Proposta di concordato con continuità diretta - Vendita di alcuni immobili ipotecati - Unica fonte   possibile di autofinanziamento - Creditori prelazionari - Differimento a lungo termine del loro pagamento -  Riconoscimento del diritto di voto - Presupposto non sufficiente a giustificarne la loro non immediata soddisfazione  - Inammissibilità del ricorso.

Data di riferimento: 04/02/2020

Corte di Cassazione (17835/2019) – Provvedimento del giudice delegato che ha autorizzato il curatore alla derilizione di beni: inammissibilità del ricorso in Cassazione ex art. 111 Cost. per mancanza dei requisiti della decisorietà e definitività.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 25/02/2020 - 10:23

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 03 luglio 2019, n. 17835 - Pres. Francesco Antonio Salvatore   Genovese, Est. Francesco Terrusi.

Fallimento -  Derilizione di beni da parte del curatore - Non convenienza dell'attività liquidatoria -  G. D. - Autorizzazione in luogo del comitato dei creditori non costituito ai sensi dell'art. 104 ter, ottavo comma L.F. - Reclamo ex art. 26 L.F. -  Rigetto - Provvedimento non decisorio e non definitivo - Ricorso in Cassazione ex art. 111 Cost.- Inammissibilità.

Data di riferimento: 03/07/2019

Tribunale di Firenze – Fallimento: riconoscibilità dei crediti per IVA di rivalsa e CAP a favore dell'avvocato che ha assistito il soggetto poi fallito in sede di presentazione di una domanda di concordato preventivo e nel corso dello stesso.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 25/02/2020 - 10:17

Tribunale di Firenze,  Sez. III civ., 19 novembre 2019 - Giudice Massimo Maione Mannamo.

Domanda di concordato preventivo - Avvocato che ha assistito il cliente - Compenso spettantegli  -  IVA  e CAP  - Accessori di legge che gli devono essere riconosciuti.

Domanda di concordato preventivo - Avvocato che ha assistito il cliente - Compenso spettantegli  -  IVA  e CAP  - Successivo fallimento - Prededucibilità anche di quel credito.

Data di riferimento: 19/11/2019

Tribunale di Brescia – Necessaria sospensione del procedimento volto al riconoscimento dell'esdebitazione laddove risulti ancora pendente l'appello proposto dal fallito avverso la condanna inflittagli dal g.u.p. per bancarotta semplice.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 19/02/2020 - 18:52

Tribunale Ordinario di Brescia, Sez. IV civ., 18 dicembre 2019 - Pres. Simonetta Bruno, Rel. Stefano Franchioni, Giud. Gianluigi Canali.

Fallito persona fisica - Bancarotta semplice - Sentenza di condanna da parte del g.u.p. - Proposizione di appello avverso quella decisione - Giudizio pendente - Procedimento per il riconoscimento dell'esdebitazione -  Proposizione - Necessaria sospensione  fino a definizione del giudizio penale.

Data di riferimento: 18/12/2019

Corte di Cassazione (23417/2019) – Presupposti, soggettivi ed oggettivi, perchè si possa ritenere sussistente la continuità tra concordato preventivo e fallimento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 19/02/2020 - 10:14

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 11 dicembre 2019, n. 23417 - Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Guido  Mercolino.

Procedura concorsuale e fallimento - Successione temporale tra procedure - Svolgimento nei confronti dello stesso imprenditore - Continuità tra le stesse - Presupposto perchè la si possa ritenere sussistente - Medesima crisi economica.

Data di riferimento: 11/12/2019

Tribunale di Trapani – Crediti dei professionisti che hanno assistito la società nella fase di concordato preventivo poi sfociato in fallimento: imputazione proporzionale in sede di riparto anche ai creditori ipotecari.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 19/02/2020 - 10:07

Tribunale di Trapani,  Sez. Civile - Ufficio Fallimentare, 27 dicembre 2019 - Giud. Deleg. Carlo Salvatore Hamel.

Consecuzione tra procedure - Concordato preventivo  - Successivo fallimento - Crediti dei professionisti che hanno seguito la società nella prima fase  -  Prededucibilità generale -  Riparto - Creditori ipotecari - Imputazione proporzionale anche a loro carico.

Data di riferimento: 29/12/2019

Tribunale di Rimini – Rigetto del ricorso per la dichiarazione di fallimento proposto da un unico creditore laddove il suo credito risulti ancora sub judice e prima facie infondato. Ipotesi di esclusione delle responsabilità aggravata.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 18/02/2020 - 11:11

Tribunale di Rimini,  Sez. Unica civ. - Ufficio fallimentare, 09 dicembre 2019 - Pres.  Francesca Miconi, Rel. Silvia Rossi, giug. Lorenzo Maria Lico.

Unico creditore istante -  Ricorso per la dichiarazione di fallimento  - Proposizione -  Credito contestato e  ancora sub judice - Motivazioni del debitore  prima facie fondate - Debito risultante comunque inferiore ai 500.000 Euro - Rigetto del ricorso.

Data di riferimento: 09/12/2019

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare