Giurisprudenza Fallimentare

Corte d’Appello di L’Aquila – Concordato preventivo, finanziamento per il pagamento delle spese di procedura e fattibilità economica.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 19/03/2020 - 19:08

Corte d’Appello di L’Aquila, 13 febbraio 2020 – Pres. rel. dott. Silvia Rita Fabrizio, giud. Dott. Bellisarii, giud. Dott. Cerolini

Concordato preventivo – Spese di procedura – Finanziamento – Dichiarazione d’obbligo - Fattibilità economica - Inammissibilità.

Data di riferimento: 13/02/2020

Tribunale di Avezzano – Possibile assoggettabilità a concordato preventivo delle società a partecipazione pubblica, comprese le c. d. “società in house providing” alla luce della riforma Madia.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 19/03/2020 - 10:20

Tribunale di Avezzano, Ufficio Fallimentare, 13 febbraio 2020 – Pres. Antonio Stanislao Fiduccia, Rel. Caterina Lauro, Giud. Giuseppe Ferruccio.

Riforma Madia - D. Lgs. n. 175/2016 - Società in house providing – Procedura di concordato preventivo – Possibile ammissione.

Data di riferimento: 13/02/2020

Tribunale di Milano – Domanda di risoluzione contrattuale che contempli anche istanze risarcitorie o restitutorie, proposta in sede di giudizio ordinario nei confronti di soggetto inadempiente poi fallito: competenza a decidere.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 17/03/2020 - 15:39

Tribunale Ordinario di Milano, Sez. XI civ., 23 gennaio 2020 – Giudice Francesca Avancini.

Giudizio ordinario – Domande di risoluzione contrattuale - Connessione o meno a domande restitutorie o risarcitorie – Successivo fallimento del soggetto inadempiente   – Competenza a decidere.

Data di riferimento: 23/01/2020

Tribunale di Macerata – Azione revocatoria ordinaria promossa sulla base di un decreto ingiuntivo da un creditore nei confronti del fideiussore di debitore fallito: irrilevanza della mancata ammissione del credito al passivo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 16/03/2020 - 10:04

Tribunale di Macerata, 31 dicembre 2019 – Giudice monocratico Alessandra Canullo.

Contratto di locazione finanziaria – Risoluzione – Omesso pagamento di canoni scaduti -  Fallimento della società utilizzatrice – Credito della concedente– Insinuazione al passivo – Mancata ammissione – Irrilevanza – Azionabilità del credito nei confronti del fideiussore del fallito.

Data di riferimento: 31/12/2019

Corte d’Appello di Catania – Dichiarazione di fallimento: improcedibilità delle azioni giudiziali anteriormente promosse avanti al tribunale ordinario che abbiano un risvolto economico. Competenza esclusiva del foro fallimentare.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 13/03/2020 - 16:32

Corte d’Appello di Catania, Sez. II civ., 03 febbraio 2020 - Pres. Est. Tommaso Francola, Cons. Grazia Longo e Carmelo Mazzeo.

Dichiarazione di fallimento – Azioni di accertamento di un credito – Giudizio ordinario promosso anteriormente - Improcedibilità – Giudizio ordinario promosso nel corso della procedura fallimentare – Inammissibilità – Competenza esclusiva del foro fallimentare.

Data di riferimento: 03/02/2020

Tribunale di Latina – Individuazione da parte del proponente il concordato preventivo di un potenziale acquirente dell'azienda o di altro bene: riconoscibilità o meno allo stesso di un diritto di prelazione o di un diritto di rilancio.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 13/03/2020 - 10:00

Tribunale Ordinario di Latina,  Sez. I civ., 28 gennaio 2020 - Pres. Caterina Chiaravalloti - Rel. Marco Pietricola, Giud. Tiziana Tenessa.

Concordato preventivo - Previsione del proponente - Vendita di azienda, rami d’azienda e beni specifici - Ammissibilità in qualunque fase della procedura  - Tribunale -  Indizione di una procedura competitiva - Natura coattiva delle vendite  - Effetti cd. purgativi e liberatori.

Data di riferimento: 28/01/2020

Corte di Cassazione (14083 /2004) – E’ compatibile con la vendita affidata al liquidatore in caso di concordato con cessione dei beni ex art. 182 L.F. l’esercizio del diritto di prelazione in precedenza attribuito dal debitore ad un terzo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 13/03/2020 - 09:56

Corte di Cassazione, Sez. Unite Civili, 27 luglio 2004, n. 14083 – Pres. Raffaele Corona, Rel. Vincenzo Proto.

Concordato preventivo con cessione dei beni – Vendita affidata ad un liquidatore – Esercizio del diritto di prelazione – Diritto riconosciuto a terzi da parte del debitore – Anteriorità rispetto l’ammissione alla procedura – Fase esecutiva del concordato - Esercizio di quel diritto – Esperibilità – Motivi che la giustificano.

Data di riferimento: 27/07/2004

Tribunale di Avellino – Sovraindebitamento: debitore che ha sottoscritto con delle banche plurimi finanziamenti e presupposti per la sua ammissione a un piano del consumatore per la composizione della crisi.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 13/03/2020 - 09:44

Tribunale Ordinario di Avellino, Sez. I civ., Ufficio Proc. Concorsuali, 23 dicembre 2019 – Giud. Pasquale Russolillo.

Data di riferimento: 23/12/2019

Tribunale di Rimini – Procedure di composizione della crisi ex Legge 3/2012 e procedure esecutive pendenti: possibile sospensione di queste ultime solo se disposta dal giudice della procedura di sovraindebitamento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 12/03/2020 - 11:11

Tribunale Ordinario di Rimini, Ufficio Esecuzioni Immobiliari, 03 dicembre 2019 – Giudice dell’Esecuzione Maria Carla Corvetta.

Sovraindebitamento - Procedimento di composizione della crisi – Giudice di quella procedura - Sospensione delle procedure esecutive pendenti – Mancata pronuncia di un provvedimento di quel tipo - Giudice dell’esecuzione – Rigetto dell’istanza di sospensione proposta dal debitore.

Data di riferimento: 03/12/2019

Tribunale di Avellino – Sovraindebitamento: presupposto di ammissibilità di un piano del consumatore che preveda la conservazione del bene su cui grava una prelazione con dilazione ultra annuale nel pagamento del creditore privilegiato.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 12/03/2020 - 10:08

Tribunale Ordinario di Avellino, Sez. I civ., 21 ottobre 2019 – Giudice Istruttore Pasquale Russolillo.

Sovraindebitamento - Piano del consumatore – Creditori privilegiati – Previsione di una soddisfazione ultrannuale – Ammissibilità - Accordo paraconcorsuale con i prelazionari – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 21/10/2019

Tribunale di Vicenza – Revocatoria della vendita di un bene posta in essere dal soggetto poi fallito che ha utilizzato il ricavato per pagare un suo creditore privilegiato. Possibile condanna dell’acquirente al pagamento dell’equivalente monetario.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 11/03/2020 - 09:40

Tribunale Ordinario di Vicenza, Sezione Stralcio, 11 febbraio 2020 – Giud. Eloisa Pesenti.

Fallimento - Vendita di beni effettuata in periodo sospetto – Venditore poi fallito – Utilizzo del ricavato – Pagamento di un creditore privilegiato – Circostanza che non esclude la revocabilità della vendita – Possibile lesione della par condicio creditorum.

Data di riferimento: 11/02/2020

Corte di Cassazione (25852/2019) – Azione revocatoria di rimesse bancarie ed immodificabilità della domanda ove nell'atto di citazione sia stata richiesta la revoca di un determinato numero di rimesse.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 10/03/2020 - 10:17

Cassazione civile, sez. I, 14 Ottobre 2019, n. 25852. Pres. Genovese. Est. Federico.

Revocatoria di rimesse bancarie - Pluralità di domande - Effetti - Precisazione delle conclusioni - Richiesta di inefficacia di altre rimesse - Domanda nuova - Somma complessiva richiesta in citazione - Irrilevanza

Data di riferimento: 14/10/2019

Corte di Cassazione (31659/2019) – Fallimento: necessità per il creditore pretermesso in sede di riparto di fare ricorso, per far valere le sue ragioni, agli strumenti processuali previsti dalla legge fallimentare.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 09/03/2020 - 12:07

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 04 dicembre 2019, n. 31659 - Pres. Carlo De Chiara, Rel. Andrea Fidanzia.

Fallimento- Piano di riparto - Creditori pretermessi - Difesa dei propri diritti - Proposizione di reclami - Necessità - Definizione della procedura -  Tutela mediante ricorso successivo a separati giudizi  - Azioni di arricchimento o di ripetizione di indebito - Inammissibilità.

Data di riferimento: 04/12/2019

Corte di Cassazione (29327/2019) – Improseguibilità del giudizio di opposizione a precetto da parte della curatela fallimentare dopo la dichiarazione di fallimento del debitore opponente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 09/03/2020 - 10:50

Cassazione civile, sez. III, 13 Novembre 2019, n. 29327. Pres. Roberta Vivaldi. Est. D'Arrigo.

Opposizione all'esecuzione ex art. 615, comma 1, c.p.c. - Sopravvenuto fallimento del debitore opponente - Improcedibilità del giudizio - Fondamento - Fattispecie

Data di riferimento: 13/11/2019

Corte Costituzionale – Dichiarazione di incostituzionalità ex art 3 Cost. dell'art. 1, comma 198, della legge n. 228 del 2012, nella parte che consente a sole specifiche categorie di creditori di soddisfarsi su beni assoggetati a confisca.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 06/03/2020 - 17:40

Corte Costituzionale, 27 febbraio 2019, n. 26 - Pres. Giorgio Lattanzi, Est. Francesco Viganò.

Beni assoggettati a confisca - Possibilità di soddisfazione riconosciuta solo ad alcuni creditori - Art. 1, comma 198, della legge n. 228 del 2012 - Corte Costituzionale - Illegittimità ex art. 3 Cost. - Dichiarazione - Possibilità estesa a tutti i creditori.

Data di riferimento: 27/02/2019

Tribunale di Torino – Sovraindebitamento. Possibilità per il debitore di proporre un piano di risoluzione della crisi senza la necessaria assistenza di un difensore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 05/03/2020 - 17:42

Tribunale Odinario di Torino, Sez. VI civile e fallim., 07 dicembre 2019 - Giudice Cecilia Marino.

Sovraindebitamento - Risoluzione della crisi - Piano del consumatore - Proponente - Necessità dell'assistenza diun difensore - Esclusione.

Data di riferimento: 07/12/2019

Tribunale di Benevento – Concordato preventivo: deve ritenersi consentito che il creditore che abbia già espresso il suo voto nel corso dell'adunanza, possa nei venti giorni successivi alla chiusura del verbale modificarlo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 05/03/2020 - 11:04

Tribunale di  Benevento, 05 dicembre 2018 - Pres. Michele  Monteleone,  Est. Michele  Cuoco

Concordato preventivo - Adunanza - Creditore che abbia espresso il suo voto nel corso della stessa - Successiva modifica della scelta operata -  Comportamento consentito entro i venti giorni dalla chiusura del verbale - Ragioni.

Data di riferimento: 05/12/2018

Tribunale di Vibo Valentia – Possibilità che il piano per la risoluzione di una crisi da sovraindebitamento venga presentato congiuntamente da due coniugi. Necessità perché venga omologato della sussistenza del requisito della meritevolezza.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 05/03/2020 - 10:56

Tribunale di Vibo Valentia,  30 ottobre 2019.

Sovraindebitamento - Piano del consumatore - Presentazione contestuale da parte di due coniugi  - Indebitamento motivato da necessità di ordine familiare - Ammissibilità.

Crisi da sovraindebitamento - Piano del consumatore -  Debitore - Ricorso a distanza ravvicinata a plurimi finanziamenti - Assolvimento delle obbligazioni assunte - Consapevolezza della propria incapacità -  Carenza del requisito della meritevolezza - Non omologabilità.

Data di riferimento: 30/10/2019

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare