Giurisprudenza Fallimentare

Corte di Cassazione (30445/2019)- Problematiche inerenti il concordato di gruppo e la dichiarazione di fallimento intervenuta in assenza del creditore istante.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 02/10/2020 - 09:51

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 novembre 2019, n. 30445 – Pres. Antonio Didone, Rel. Francesco Antonio Genovese.

Crisi di società aggregate – Inammissibilità della proposizione di un concordato unitario – Assenza di una apposita disciplina -- Necessaria distinzione delle singole posizioni – Proponibilità da parte delle singole società – Unica ipotesi di concordato di gruppo ammissibile – Società dirette e coordinate da una capogruppo ex art. 2497 c.c.

Data di riferimento: 21/11/2019

Corte di Cassazione (2454/2020) - Natura chirografaria del credito vantato dall’importatore nei confronti dello spedizioniere fallito inadempiente, cui abbia in precedenza fornito le somme necessarie al pagamento di tributi doganali.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 02/10/2020 - 09:39

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. – 1, 04 febbraio 2020, n. 2454 – Pres. Giacinto Bisogni, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Data di riferimento: 04/02/2020

Tribunale di Mantova – Concordato con riserva: presupposto perché la ritardata presentazione della relazione mensile di cui all’art. 161, ottavo comma, L.F. non costituisca motivo per far dichiarare inammissibile la proposta.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 02/10/2020 - 09:35

Tribunale di Mantova, 13 agosto 2020 (data della pronuncia) – Pres. Est. Mauro P. Bernardi.

Concordato preventivo c.d. in bianco – Relazione informativa mensile prevista dall’art. 161, co. 8, L.F. – Ritardato deposito – Commissario giudiziale – Riscontrata mancanza di concreto pregiudizio per i creditori – Tribunale – Dichiarazione di inammissibilità della proposta – Esclusione – Possibile prosecuzione della procedura.

Data di riferimento: 13/08/2020

Tribunale di Forlì – Sovraindebitamento e procedura di liquidazione che preveda la cessione ai creditori di una parte dello stipendio del debitore: sorte dei prelievi in corso per delegazione di pagamento e cessione del quinto.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 01/10/2020 - 16:21

Tribunale Ordinario di Forlì, Sez. civile, 14 luglio 2020 (data della pronuncia) – Giud. Barbara Vacca.

Sovraindebitamento – Liquidazione del patrimonio – Cessione ai creditori di parte dello stipendio – Delegazione di pagamento e cessione volontaria del quinto – Prelievi che già incidevano sulla retribuzione – Opponibilità futura alla procedura concordataria – Esclusione o limite temporale.

Data di riferimento: 14/07/2020

Corte di Cassazione (17391/2020) – Sovraindebitamento e accordo con i creditori: presupposto perché un piano che preveda un pagamento ultrannuale dei crediti prelatizi risulti ammissibile.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 01/10/2020 - 16:17

Corte di Cassazione, Sez. VI, 20 agosto 2020, n. 17391 – Pres. Antonio Valitutti, Rel. Francesco Terrusi.

Sovraindebitamento – Accordo di composizione della crisi – Creditori privilegiati – Moratoria ultrannuale – Ammissibilità – Presupposto necessario – Riconoscimento del diritto di voto – Decisività della volontà dei creditori.

Data di riferimento: 20/08/2020

Corte di Cassazione (2345/2020) – Modalità di notifica dell’istanza di fallimento ad un imprenditore individuale e criterio cui questi deve fare ricorso per eventualmente dimostrare la sua non fallibilità.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 01/10/2020 - 16:13

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - 1, 03 febbraio 2020, n. 2345 – Pres. Giacinto Bisogni, Rel. Eduardo Campese.

Ricorso per il fallimento di una impresa individuale – Modalità della convocazione – Notifica alla persona fisica – Sufficienza – Rifiuto a riceverla – Irrilevanza.

Data di riferimento: 03/02/2020

Tribunale di Roma – Pubblicazione di ricorso per concordato preventivo ed effetti che ne conseguono relativamente alle procedure esecutive già promosse nei confronti del ricorrente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 28/09/2020 - 09:29

Tribunale di Roma, Sez, XVI civ. Specializzata in materia di Imprese, 24 luglio 2020 – G.D. Stefano Cardinali.

Domanda di concordato preventivo – Proposizione da parte di un debitore - Pubblicazione nel registro delle imprese – Azioni esecutive e cautelari antecedentemente promosse nei di lui confronti – Necessaria sospensione.

Data di riferimento: 24/07/2020

Corte di Cassazione (11344/2020) – Problematiche inerenti la risoluzione del concordato preventivo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 28/09/2020 - 09:25

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 12 giugno 2020, n. 11344 – Pres. Antonio Didone, Rel. Guido Mercolino.

Concordato preventivo - Risoluzione -Forma del provvedimento necessaria – Sentenza - Esclusione - Differenza con la risoluzione del concordato fallimentare - Pronuncia mediante decreto – Ragioni sottostanti - Conseguenze in tema di sottoscrizione.

Data di riferimento: 12/06/2020

Corte di Cassazione (1193/20209 – Opposizione ex art.99 L.F. e termine per la proposizione di un ricorso o controricorso in Cassazione. Revocabilità di un’operazione bancaria volta a consolidare con l’ipoteca un’esposizione debitoria.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 23/09/2020 - 10:14

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 gennaio 2020, n. 1193 – Pres. Antonio Didone, Rel. Francesco Terrusi.

 

Stato passivo – Opposizione – Decreto del tribunale - Ricorso per cassazione -Termine per la proposizione - Riduzione alla metà ex art. 99 l.fall. – Applicabilità anche al controricorso - Esclusione – Fondamento.

 

Data di riferimento: 21/01/2020

Corte di Cassazione (16706/2020) – Fallimento e insinuazione al passivo: irripetibilità delle somme versate alla fallita, allorché in bonis, e dalla stessa non restituite, di fatto erogate occultando un inammissibile illecito finanziamento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 22/09/2020 - 12:15

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 05 agosto 2020, n. 16706 – Pres. Francesco Antonio Genovese, Rel. Massimo Ferro.

Fallimento - Insinuazione al passivo di credito - G.D. – Rigetto della richiesta – Motivazione – Rinvio alle ragioni esposte dal curatore – Ammissibilità – Presupposto necessario.

Data di riferimento: 05/08/2020

Tribunale di Bologna – Sovraindebitamento e procedura di composizione della crisi mediante liquidazione di beni futuri: necessità che la proposta preveda una sua durata massima di quattro anni.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 22/09/2020 - 12:06

Tribunale di Bologna, Sez. IV civ. e delle Proc. Concorsuali, 04 agosto 2020 - Giud. Design. Fabio Fiorini.

Sovraindebitamento – Procedura di liquidazione del patrimonio – Previsione - Cessione di beni futuri – Quattro anni – Durata massima possibile – Pregiudizio per i creditori successivi alla domanda – Necessità di escluderne il verificarsi.

Data di riferimento: 04/08/2020

Tribunale di Rimini – Sovraindebitamento e istanza di liquidazione del patrimonio: possibile rigetto della contestuale domanda di autorizzazione alla prosecuzione temporanea dell’esercizio dell’impresa di cui è prevista la vendita.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 22/09/2020 - 12:02

Tribunale Ordinario di Rimini, Sez. civ., 29 luglio 2020 – Giud. Del. Silvia Rossi.

Sovraindebitamento – Liquidazione del patrimonio – Impresa artigiana - Esercizio provvisorio - Autorizzazione alla prosecuzione ante vendita – Tribunale – Possibile rigetto di tale istanza – Ragioni legate al tipo di attività esercitata.

Data di riferimento: 29/07/2020

Tribunale di Como – Non fallibilità di un soggetto laddove non sia fornita la prova che i suoi debiti erariali risultino scaduti al momento della proposizione nei suoi confronti dell’istanza di fallimento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 21/09/2020 - 09:40

Tribunale di Como, Sez. I civ., 16 luglio 2020 – Pres. Ambrogio Ceron, Rel. Manco Mancini, Giud. Nicoletta Sommazzi.

Soggetto debitore - Istanza di fallimento – Istruttoria – Sussistenza di debiti che risultino scaduti – Prova mancante – Disposto dell’art. 15, ultimo comma, L.F. – Carenza di un presupposto necessario – Fallimento non dichiarabile.

Data di riferimento: 16/07/2020

Corte d’Appello di Torino – Istanza di fallimento: dovere del giudice di procedere alla decisione nel merito pur in caso di mancata comparizione del ricorrente se regolarmente notiziato circa l’esito della notificazione fatta al debitore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 18/09/2020 - 17:23

Corte d’Appello di Torino, Sez. I civ., 10 settembre 2020 - Pres. Tiziana Maccarrone, Cons. Rel. Roberta Bonaudi, Cons. Gian Andrea Morbelli.

Data di riferimento: 10/09/2020

Corte di Cassazione (12890/2020) – Fallimento di una delle parti del processo ed interruzione di diritto dello stesso: comunicazione fatta via PEC dal curatore e decorrenza del termine per la riassunzione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 17/09/2020 - 11:18

Corte di Cassazione, Sez. III civ., 26 giugno 2020, n. 12890 – Pres. Uliana Armano, Rel. Emilio Iannello.

Processo in corso – Intervenuto fallimento di una delle parti - Interruzione di diritto - Comunicazione del curatore alle altre parti interessate a mezzo p.e.c. - Idoneità ai fini della decorrenza del termine per la riassunzione - Requisiti necessari.

 

Data di riferimento: 26/06/2020

Corte di Cassazione (15830/2020) – Fallimento: inapplicabilità della clausola compromissaria contenuta nello statuto della società fallita all’azione di responsabilità proposta dal curatore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 16/09/2020 - 09:56

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. – 1, 23 luglio 2020, n. 15830 – Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Francesco Terrusi.

Fallimento – Curatore - Azione di responsabilità ex art. 146 L.F. – Clausola compromissoria contenuta nello statuto della società fallita – Inapplicabilità – Fondamento.

Data di riferimento: 23/07/2020

Tribunale di Piacenza – Giudizio di opposizione allo stato passivo: ammissibilità della chiamata in causa da parte del curatore della compagnia assicurativa che possa garantire i creditori in caso di accoglimento del ricorso dell’opponente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 16/09/2020 - 09:53

Tribunale di Piacenza, Sez. civ., 14 luglio 2020 – Giud. Deleg. Stefano Aldo Tiberti.

Fallimento di società - Danno causato dalla fallita allorché in bonis – Istanza di risarcimento – Proposizione – Mancato accoglimento da parte del G.D.  - Opposizione allo stato passivo - Curatore - Chiamata in causa di terzo in garanzia – Ammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 14/07/2020

Tribunale di Ancona – Procedura fallimentare e proposizione nel corso della stessa di un reclamo avverso gli atti del curatore: termine di otto giorni dalla comunicazione da considerarsi perentorio.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 16/09/2020 - 09:49

Tribunale Ordinario di Ancona, Sez. II civ., 28 luglio 2020 – Pres. Pierfilippo Mazzagreco, Rel. Maria Letizia Mantovani, Giud. Giovanna Bilò.

Fallimento – Reclamo ex art. 36 L.F. contro gli atti del curatore e del comitato dei creditori – Otto giorni dalla loro comunicazione - Termine per impugnare – Natura perentoria – Necessario riconoscimento - Analogia coll’esplicito disposto dell’art. 26 L.F. – Ontologica celerità e speditezza di entrambi i reclami fallimentari.

Data di riferimento: 28/07/2020

Corte d’Appello di Bologna – Concordato fallimentare: presupposto della legittimazione a proporre opposizione all’omologazione e perimetro della valutazione da effettuarsi da parte del tribunale in quella sede.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 16/09/2020 - 09:45

Corte d’Appello di Bologna, Sez. III civ., 15 gennaio 2020 – Pres. Anna De Cristofaro, Cons. Rel. Michele Guernelli – Cons. Manuela Velotti.

Concordato fallimentare – Opposizione all’omologazione – Legittimazione – Presupposto necessario.

Concordato fallimentare – Omologazione - Perimetro della valutazione del tribunale.

Data di riferimento: 15/01/2020

Corte di Cassazione (16263/2020) – Socio illimitatamente responsabile di società fallita, a sua volta dichiarato fallito in estensione ed incompleta soddisfazione dei creditori personali: ragione non sufficiente ad escluderlo dalla esdebitazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 16/09/2020 - 09:40

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 30 luglio 2020, n. 16263 – Pres. Antonio Valitutti, Rel. Francesco Terrusi.

Fallimento – Debitore - Beneficio della esdebitazione - Mancata soddisfazione, anche solo parziale, di taluni creditori – Motivo non sufficiente ad escluderne il riconoscimento – Soddisfazione di parte dei creditori in una percentuale non irrisoria – Favor debitoris -Condizione sufficiente - Valutazione rimessa al giudice del merito.

Data di riferimento: 30/07/2020

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare