Giurisprudenza Fallimentare

Tribunale di Brescia – Revocatoria fallimentare di rimesse bancarie: modalità di calcolo a ritroso del periodo semestrale sospetto e determinazione dell'an e del quantum dell'importo revocabile.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 03/06/2019 - 10:14

Tribunale di Brescia, Sez. IV civ., 11 maggio 2019 – Giudice Alessandro Pernigotto.

Revocatoria fallimentare - Periodo semestrale sospetto - Dies a quo di decorrenza a ritroso – - Sentenza dichiarativa di fallimento -  Data di deposito in cancelleria -  Criterio cui dar corso  -Iscrizione  nel registro delle imprese – Irrilevanza a tale specifico fine – Nessun affidamento da tutelare.

Data di riferimento: 11/05/2019

Corte di Cassazione (9020/2019) – Giudizio di opposizione allo stato passivo: potere discrezionale del giudice di acquisire d'ufficio documenti che ritenga necessari per la decisione. Inapplicabilità della normativa relativa al rito del lavoro.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 30/05/2019 - 16:35

Corte di Cassazione, Sez. IV lavoro, 01 aprile 2019, n. 9020 – Pres. Vincenzo Di Cerbo, Rel. Antonella Pagetta.

Fallimento – Stato passivo – Lavoratore - Giudizio di opposizione –  Poteri istruttori d'ufficio del giudice – Discezionalità  - Insindacabilità in sede di legittimità.

Fallimento – Stato passivo – Giudizio di opposizione - Normativa relativa al rito del lavoro – Inapplicabilità.

Data di riferimento: 01/04/2019

Tribunale di Alessandria – Piano di concordato che preveda la cessione di rami d'azienda previo esperimento di una procedura competitiva e potenzialità decettiva della mancata indicazione della presenza di vizi nella cosa venduta.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 30/05/2019 - 16:32

Tribunale di Alessandria, Sez. civile e fall., C.P. 11/2017, 30 aprile 2019 (data della pronuncia) – Pres. Caterina Santinello, Rel. Enrica Bertolotto, Giud. Pierluigi Mela.

Data di riferimento: 30/04/2019

Tribunale di Trani – Improrogabilità del termine di non oltre sessanta giorni per il deposito dell'accordo, laddove non ancora perfezionato, di ristrutturazione dei debiti e dell'attestazione del professionista.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 30/05/2019 - 11:42

Tribunale di Trani, Area commerciale e fallimenti, 17 luglio 2018 – Pres. Rel. Giuseppe Rana, Giudici Alberto Binetti e Giuseppe Gustavo Infantini.

Data di riferimento: 17/07/2018

Corte di Cassazione (10215/2019) – Fallimento, insinuazione al passivo e dichiarazione stragiudiziale o atto di ricognizione di debito.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 29/05/2019 - 09:28

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 11 aprile 2019, n. 10215 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento – Credito basato su  dichiarazione stragiudiziale o atto di ricognizione di debito – Inefficacia probatoria nei confronti del curatore – Terzietà di questi – Libero apprezzamento da parte del giudice – Necessità di una  "piena prova".

Fallimento – Domanda di insinuazione di crediti allo stato passivo – Verifica del curatore – Potere di esclusione – Libera espressione – Non necessità di particolari presupposti.

Data di riferimento: 11/04/2019

Corte di Cassazione (15988/2019) – Ex amministratore di una società fallita e responsabilità per reato di bancarotta documentale impropria.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 27/05/2019 - 10:20

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 11 aprile 2019, n. 15988 – Pres. Grazia Miccoli, Cons. Rel. Luca Pistorelli.

Fallimento – Reato di bancarotta documentale impropria – Ex-Amministratore – Presupposti per la condanna.

Data di riferimento: 11/04/2019

Tribunale di Alessandria – Atti in frode e revoca dell’ammissione al concordato ex art. 173 l.f.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 24/05/2019 - 17:05

Tribunale di Alessandria, Sez. civile e fall., 30 aprile 2019 (data della pronuncia) – Pres. Caterina Santinello, Giud. Pierluigi Mela, Rel. Enrica Bertolotto.

Concordato preventivo – Ammissione – Revoca – Presupposto – Comportamento decettivo nei confronti dei creditori – Necessità del verificarsi in concreto di un danno – Esclusione.

Data di riferimento: 30/04/2019

Corte di Cassazione (8970/2019) – Consecuzione tra concordato e fallimento e decorrenza del termine per la proposizione dell'azione revocatoria fallimentare. Compensazione delle spese processuali.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 24/05/2019 - 11:32

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 29 marzo 2019, n. 8970 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Loredana Nazzicone.

Dichiarazione di fallimento – Consecuzione con la procedura di concordato preventivo -  Termini per la proposizione dell'azione revocatoria fallimentare – Regime vigente prima dell'introduzione dell'art. 69 bis L.F. - Decorrenza -  Data del decreto di ammissione alla procedura minore.

Data di riferimento: 29/03/2019

Corte di Cassazione (10540/2019) – Parmalat in A.S.: non contrarietà all'ordine pubblico dell'accertamento al di fuori del procedimento di accertamento del passivo, ad opera di una sentenza straniera, dell'entità di un credito.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 22/05/2019 - 17:31

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 15 aprile 2019, n. 10540 - Pres. Maria Cristina Giancola, Rel. Maria Giovanna Concetta Sambito.

Amministrazione straordinaria – Sentenza straniera – Riconoscimento di un credito – Contrarietà all'ordine pubblico – Necessità dell'accertamento in sede concorsuale – Esclusione – Disciplina nazionale - Casi di devoluzione della decisione ad altri giudici.

Data di riferimento: 15/04/2019

Corte di Cassazione (9440/2019) – Concorsualità di un credito tributario basato su presupposto verificatosi in epoca precedente l'apertura di una procedura di concordato preventivo, anche se accertato solo successivamente.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 21/05/2019 - 12:15

Corte di Cassazione, Sez.V tributaria, 04 aprile 2019, n. 9440 – Pres. Enrico Manzon, Rel. Filippo D'Aquino.

Credito tributario pregresso e sanzioni irrogate - Apertura di una procedura di concordato preventivo  - Anteriorità del presupposto del loro sorgere – Accertamento solo successivo -  Irrilevanza – Credito da considerarsi concorsuale.

Data di riferimento: 04/04/2019

Tribunale di Rimini – Concordato prenotativo: valutazione del tribunale im merito alla "convenienza" dell'apertura di una gara competitiva ex art. 163 bis L.F.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Dom, 19/05/2019 - 08:02

Tribunale di Rimini, Sez. Unica Civile – Uff. Fall., 14 febbraio 2019 – Pres. Francesca Miconi, Rel. Silvia Rossi, Giud. Maria Carla Corvetta.

Concordato prenotativo – Presentazione della proposta del piano – Termine non ancora scaduto – Domanda di apertura di una gara competitiva – Tribunale - Mancata autorizzazione – Impossibilità di una decisione circa la sua convenienza.

Data di riferimento: 14/02/2019

Corte di Cassazione (10095/2019) - Ammissibilità del ricorso in Cassazione ex art. 111 Cost. avverso il provvedimento che accoglie il reclamo contro il decreto di omologa di un piano del consumatore.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 17/05/2019 - 16:25

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 10 aprile 2019., n. 10095 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Crisi da sovraindebitamento – Composizione – Piano del consumatore – Omologazione – Reclamo  -  Accoglimento – Ricorso in Cassazione – Ammissibilità.

Data di riferimento: 10/04/2019

Corte di Cassazione (30518/2018) - Prove della sussistenza dei requisiti di non fallibilità da prodursi da parte delle società di persone non tenute al deposito dei bilanci. Inammissibilità del deposito in sede di ricorso per Cassazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 16/05/2019 - 17:53

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 23 novembre 2018, n. 30518 – Pres. Rel. Rosa Maria Di Virgilio.

Società di persone non tenute alla presentazione di bilanci – Sussistenza dei requisiti di non fallibilità – Prove da prodursi - Modelli Unici dei tre esercizi precedenti o altra documentazione sostanzialmente equivalente.

Ricorso per cassazione -  Documentazione da necessariamente produrre nel corso dei giudizi di merito -  Deposito – Inammissibilità.

Data di riferimento: 23/11/2018

Corte di Cassazione (39696/2019) - Conseguenze penali del pagamento parziale del debito per IVA in sede di concordato preventivo con transazione fiscale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 16/05/2019 - 15:49

Corte di Cassazione, Sez. III pen., 04 settembre 2018, n. 39696 – Pres. Giulio Sarno, Rel. Angelo Matteo Socci.

Concordato preventivo – Rateizzazione del debito fiscale per IVA - Inclusione nella proposta –  Modifica dell' art. 182 ter L.F. - Pagamento parziale – Ammissibilità – Reato ex art. 10 ter  D.Lgs. n. 74 del 2000 –  Omesso puntuale pagamento del tributo - Sussistenza – Esclusione – Elemento soggettivo del reato - Necessaria diversa valutazione.

Data di riferimento: 04/09/2018

Tribunale di Forlì – Inapplicabilità delle disposizioni di cui all’art. 163 bis L.F. sulle offerti concorrenti in caso di concordato con assuntore. Possibile presentazione di proposte concorrenti.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 16/05/2019 - 10:40

Tribunale di Forlì, Sez. Civile- fallimentare, 25 febbraio 2019 – Pres. Rossella Talia, Rel. Barbara Vacca, Giud. Maria Cecilia Branca.

Concordato con assuntore - Disposto dell'art. 163 bis L.F. sulle offerte concorrenti – Inapplicabilità – Assoggettabilità alla disciplina ex art. 163, commi da 4 a 7, L.F. -  Possibile presentazione di proposte concorrenti - Necessario rispetto di limiti soggettivi e oggettivi.

Data di riferimento: 25/02/2019

Tribunale di Treviso – Procedibilità, nonostante il disposto dell'art. 83 del TUB, della domanda di un debitore di cancellazione della segnalazione del suo nominativo fatta da Veneto Banca in l.c.a. alla Centrale Rischi Interbancaria.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 15/05/2019 - 16:08

Tribunale Ordinario di Treviso, Sez. III, 21 giugno 2018 – Giudice Andrea Valerio Cambi.

Veneto Banca in liquidazione coatta amministrativa  - Segnalazione di un nominativo alla Centrale Rischi Interbancaria – Illegittimità dell'iniziativa - Domanda di accertamento del debitore –  Inammissibilità alla luce dell'art. 83 del TUB – Esclusione – Divieto da ritenersi  circoscritto alle pretese di tipo patrimoniale – Procedibilità dell'azione.

Data di riferimento: 21/06/2018

Corte di Cassazione (4251/2019) - Idoneità della marcatura temporale con firma digitale a provare la data di un documento al fine di attestarne, in sede di insinuazione al passivo, l'anteriorità rispetto alla dichiarazione di fallimento.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 15/05/2019 - 10:06

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 13 febbraio 2019, n. 4251 – Pres. Antonio Didone, Rel. Eduardo Campese.

Fallimento – Stato Passivo  - Lavoratore dipendente – Credito  retributivo - Domanda di insinuazione – Documentazione allegata – Anteriorità rispetto alla dichiarazione di fallimento - Marcatura temporale -  Apposizione da parte i certificatore accreditato  - Idoneità probatoria.

Data di riferimento: 13/02/2019

Tribunale di Verona – Necessaria sospensione delle procedure esecutive individuali che siano state avviate anteriormente alla presentazione da parte del debitore di una domanda di concordato preventivo, anche "in bianco".

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 15/05/2019 - 10:02

Tribunale di Verona, Sez. II, 15 aprile 2019 – Giudice unico Luigi Pagliuca

Debitore – Proposizione di una domanda di concordato preventivo – Procedure esecutive individuali avviate nei suoi confronti – Nacessaria sospensione fino al momento dell'omologa – Effetti di un'eventuale non conclusione della procedura.

Data di riferimento: 15/04/2019

Tribunale di Prato – Improseguibilità di una domanda cautelare ex art. 700 c.p.c., proposta nei confronti di Banca Popolare di Vicenza s.c.p.a., poi sottoposta a liquidazione coatta amministrativa.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 14/05/2019 - 11:08

Tribunale di Prato, Sezione Unica Civile, 27 luglio 2018 – Giudice Stefania Bruno.

Banca Popolare di Vicenza s.c.p.a. - Liquidazione coatta amministrativa -  Domanda ex art. 700 c.p.c. - Anteriore prosizione nei suoi confronti – Improseguibilità – Ragioni.

Data di riferimento: 27/07/2018

Tribunale di Bologna – Presupposto di ammissimilità della richiesta di modifica di una proposta accordo di composizione della crisi, come già formulata.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 13/05/2019 - 15:48

Tribunale Ordinario di Bologna; Sez. IV civile e fall., 02 novembre 2018 -  Giudice Anna Maria Rossi.

Crisi da sovraindebitamento – Proposta di accordo di composizione – Formulazione – Udienza di approvazione da parte dei creditori –  Voto contrario - Emergere di nuovo indebitamento – Proponente - Richiesta di un rinvio – Inammissibilità – Istanza proponibile solo prima del voto.

Data di riferimento: 02/11/2018

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare