Giurisprudenza Fallimentare

Tribunale di Monza – Non ammissione del debitore alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento, mediante accordo con i debitori, in presenza di atti in frode in qualunque tempo da lui commessi.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 11/01/2019 - 09:33

Tribunale di Monza, Sez. III civ., 21 novembre 2018 – Pres. Caterina Giovannetti, Rel. Luca Fuzio, Giud. Alberto Crivelli.

Data di riferimento: 21/11/2018

Corte di Cassazione (30542/2018) - Compete al nuovo amministratore, ancorché la sua nomina non sia ancora iscritta nel registro delle imprese, la legittimazione a proporre ricorso in proprio per la dichiarazione di fallimento di una s.r.l.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 10/01/2019 - 12:09

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 26 novembre 2018 n. 30542 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Amministratore di una s.r.l. -  Revoca assembleare  e nomina di un nuovo amministratore – Efficacia immediata della delibera – Istanza di fallimento in proprio – Nuovo amministratore -  Legittimazione alla proposizione del ricorso – Iscrizione della delibera nel registro delle imprese – Adempimento non ancora effettuato – Irrilevanza.

Data di riferimento: 26/11/2018

Corte di Cassazione (9378/2018) – Limiti del sindacato del tribunale sulla formazione delle classi di creditori nel concordato preventivo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 10/01/2019 - 10:22

Cassazione civile, sez. I, 16 Aprile 2018, n. 9378. Pres. Didone Antonio, rel. Loredana Nazzicone.

Formazione di classi di creditori nel concordato preventivo – Presupposti: omogeneità delle posizioni giuridiche e degli interessi economici - Sindacato del Tribunale - Limiti

Data di riferimento: 16/04/2018

Tribunale di Napoli Nord – Crisi da sovraindebitamento e piano del consumatore: presupposto della "meritevolezza" della proposta in ipotesi di situazione di illiquidità causata dal ricorso al mercato finanziario.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 09/01/2019 - 11:44

Tribunale di Napoli Nord, III Sez. Civ., 21 dicembre 2018  – Giudice Arminio Salvatore Rabuano.

Persona fisica – Stato di crisi da sovraindebitamento -  Piano ex L. 3/2012 – Proposizione quale consumatore - Presupposto per rivestire tale qualifica – Squilibrio finanziario dovuto a ragioni personali o familiari – Svolgimento di attività imprenditoriale –  Possibile irrilevanza.

Data di riferimento: 21/12/2018

Corte di Cassazione (29245/2018) - Sottoponibilità a fallimento delle società vittime di richieste estorsive e dell'usura. Inapplicabilità della sospensione dei procedimenti esecutivi ex art. 20, quarto comma, della L. 44/1999.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/01/2019 - 11:46

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - Sottosez. 1, 14 novembre 2018 n. 29245 – Pres. Antonio Francesco Genovese, Rel. Francesco Terrusi.

Società vittime di richieste estorsive e dell'usura – Sottoponibilità a  fallimento – Natura cognitiva della procedura fallimentare - Art. 20, quarto comma, della L. 44/1999 – Sospensione dei procedimenti esecutivi – Inapplicabilità.

Data di riferimento: 14/11/2018

Corte di Cassazione (11362/2018) Credito dell’istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani respinto ante fallimento con sentenza non passata in giudicato ed interpretazione estensiva dell'art. 96 comma 2 n. 3 l.f.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/01/2019 - 10:10

Cassazione civile, sez. VI, 10 Maggio 2018, n. 11362. Pres. Andrea Scaldaferri, Rel. Francesco Terrusi.

Credito dell’istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani – Reiezione ante fallimento con sentenza non ancora passata in giudicato  - Ammissione al passivo con riserva - Applicazione dell’art. 96, comma 2, n. 3 l. fall. - Interpretazione estensiva - Ammissibilità

Data di riferimento: 10/05/2018

Corte di Cassazione (26641/2018) – Scioglimento da parte del curatore da un preliminare di vendita: inopponibilità al promissario acquirente, che abbia, prima del fallimento del promittente, trascritto una domanda ex art. 2932 c.c., poi accolta.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mar, 08/01/2019 - 09:54

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 22 ottobre 2018 n. 26641 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Paola Vella.

Preliminare di vendita – Mancato adempimento – Promissario acquirente – Domanda ex art. 2932 c.c. - Trascrizione – Successivo fallimento del promittente venditore – Curatore – Scioglimento ex art. 72 L.F. - Accoglimento della domanda ex art. 2932 c.c. – Trascrizione – Retrodatazione degli effetti -  Inopponibiltà dello scioglimento  - Bene sottratto all'attivo.

Data di riferimento: 22/10/2018

Corte di Cassazione (26646/2018) - Concordato preventivo: conseguenze dell'omessa informazione ai creditori circa alcuni contenziosi pendenti e dell'avvio di altri contenziosi senza la preventiva autorizzazione del G.D.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 07/01/2019 - 10:58

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 22 ottobre 2018 n. 26646 – Pres. Antonio Didone, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Concordato preventivo con cessione dei beni  - Contenziosi pendenti – Mancato avviso ai creditori – Poste attive e passive esposte - Veridicità ed attendibilità di tali dati – Loro  incisione – Presupposti che la escludono.

Data di riferimento: 22/10/2018

Corte di Cassazione (29243/2018) - Inopponibilità al fallimento, in sede di stato passivo, del decreto ingiuntivo che non sia stato munito, prima della dichiarazione del fallimento, del decreto di esecutività.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 07/01/2019 - 10:53

Corte di Cassazione, Sez. VI civ. - Sottosez. 1, 14 novembre 2018 n. 29243 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Andrea Scaldaferri.

Fallimento – Insinuazione al passivo –  Decreto ingiuntivo – Decreto di esecutività – Mancata anteriore emissione –  Emissione successiva – Inopponibilità alla procedura.

Fallimento – Insinuazione al passivo –  Decreto ingiuntivo non anteriormente vistato – Sentenza non passata in giudicato – Non equipariazione – Ammissione con riserva – Esclusione.

Data di riferimento: 14/11/2018

Corte di Cassazione (28430/2018) - Fallimento: necessità, al fine di decidere della tempestività dell'opposizione ex art. 99 L.F., che risulti accertata la data di ricezione, da parte del creditore, della comunicazione ex art. 97 L.F.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 07/01/2019 - 10:30

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 07 novembre 2018 n. 28430 – Pres. Antonio Didone, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento – Stato passivo – Creditore escluso -  Opposizione -  Proposizione -  Valutazione della tempestività del ricorso - Decreto di esecutività – Comunicazione all'opponente – Avvenuta  effettiva  ricezione – Data della stessa – Riscontri necessari.

Data di riferimento: 07/11/2018

Corte di Cassazione (28094/2018) - Fallimento e stato passivo: inammissibilità che una dichiarazione rilasciata dal fallito possa valere a determinare l'inversione dell'onere della prova circa l'esistenza o meno di un credito.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 02/01/2019 - 19:05

Corte di Cassazione, Sez. VI civ.- Sottos. 1, 05 novembre 2018 n. 28094 – Pres. Rosa Maria Di Virgilio, Rel. Aldo Angelo Dolmetta.

Fallimento – Stato passivo – Insinuazione – Soggetto poi fallito – Avvenuta ricognizione di debito – Onere della prova – Inversione a carico del curatore – Prova dell'inesistenza del credito – Esclusione.

Data di riferimento: 02/01/2019

Corte di Cassazione (27120/2018) - Modifica di una proposta di concordato o rinuncia alla stessa con contestuale presentazione di una nuova proposta: limiti temporali e di ammissibilità

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 02/01/2019 - 18:57

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 25 ottobre 2018 n. 27120 – Pres. Antonio Didone, Rel. Paola Vella. Concordato preventivo – Modifica della proposta – Limite temporale - Rinuncia e presentazione di una nuova proposta – Ammissibilità - Presenza o meno di istanze di fallimento – Conseguenti valutazioni del tribunale – Ipotesi di abuso - Verifica della non ricorrenza.

Data di riferimento: 25/10/2018

Corte di Cassazione (29614/2018) - Fallimento ed insinuazione al passivo da parte di un avvocato sulla base di un mandato per lo svolgimento di attività stragiudiziale: ammissibilità della prova testimoniale di tale negozio.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 28/12/2018 - 12:17

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 16 novembre 2018 n. 29614 – Pres. Antonio Didone, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento – Avvocato - Anteriore mandato professionale – Incarico di consulenza o attività stragiudiziale – Domanda di insinuazione al passivo - Prova del negozio – Necessità della forma scritta – Esclusione – Utilizzo di altro mezzo consentito dall'ordinamento – Prova testimoniale in particolare – Ammissibilità.

Data di riferimento: 16/11/2018

Corte di Cassazione (30114/2018) – Fallimento: presupposto per il riconoscimento della prededuzione a favore del professionista che abbia svolto in precedenza attività di assistenza per la redazione di una domanda di concordato.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 27/12/2018 - 18:38

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 21 novembre 2018 n. 30114 – Pres. Antonio Didone, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento – Credito del professionista – Attività svolta – Precedente concordato preventivo - Redazione della domanda - Assistenza e consulenza  - Prededuzione – Riconoscimento – Utilità per i creditori – Presupposto non richiesto.

Data di riferimento: 21/11/2018

Corte di Giustizia U.E. - Ambito di applicazione dell'art. 15 del regolamento (CE) del Consiglio dell'U.E. n. 1346/2000: interpretazione.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 27/12/2018 - 16:05

Corte di Giustizia U.E., Sezione nona, 06 giugno 2018 in C 250/17 -  Pres. C. Vajda, Rel. K. Jurimae.

Stato membro dell'U.E. - Procedimento pendente – Oggetto – Debitore di una somma di denaro – Condanna al pagamento – Dichiarazione di fallimento di quel debitore -  Procedura aperta in altro Stato membro -  Legge  dello Stato del procedimento di condanna – Applicabilità -  Articolo 15 del regolamento (CE) n. 1346/2000 – Interpretazione .

Data di riferimento: 06/06/2018

Tribunale di Treviso – Soddisfazione di un creditore fondiario in caso di concorso tra esecuzione individuale e fallimento. Necessario rispetto da parte del G.E., in sede di assegnazione, delle regole di graduazione dei crediti.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Lun, 24/12/2018 - 10:31

Tribunale di Treviso, 17 ottobre 2018 – Giudice dell' Esecuzione  Antonello Fabbro.

Fallimento di debitore mutuatario – Creditore fondiario ammesso allo stato passivo  – Azione esecutiva individuale – Avvio o prosecuzione -  Concorso tra procedure – Giudice dell'esecuzione – Ricavato della vendita degli immobili ipotecati - Possibile assegnazione provvisoria al creditore fondiario -  Passivo fallimentare -  Crediti della massa - Collocazione preferenziale – Necessaria considerazione.

Data di riferimento: 17/10/2018

Tribunale di Treviso – Presupposto di ammissibilità della proposizione di un'istanza di fallimento pur in presenza di altre iniziative esecutive nei confronti del debitore. Verifica dello stato di insolvenza: fondamento e limiti.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Ven, 21/12/2018 - 10:51

Tribunale di Treviso, Sez. II, 15 novembre 2018 – Pres. Antonello Fabbro, Rel. Petra Uliana, Giud. Alessandro Girardi.

Debitori solidali – Creditore – Promozione di plurime iniziative esecutive – Istanza di fallimento nei confronti di uno dei debitori – Ammissibilità -  Limite -  Divieto di abuso degli strumenti processuali.

Data di riferimento: 15/11/2018

Corte d'Appello di Genova – Effetto devolutivo del reclamo avverso la sentenza di fallimento pronunciata ai sensi dell'art. 162,L.F. Verifica dell'avvenuto rispetto, in sede concordataria, del diritto di difesa e dei limiti del sindacato del tribunale.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Gio, 20/12/2018 - 09:42

Corte d'Appello di Genova, Sez. I civ., 23 novembre 2018 – Pres. Leila Maria Sanna, Cons. Rel. Massimo Caiazzo, Cons. Cinzia Casanova.

Concordato preventivo – Tribunale – Decreto di inammissibilità - Dichiarazione di fallimento – Debitore - Reclamo – Effetto devolutivo pieno – Corte d'Appello – Decisione assunta dal tribunale in sede di concordato - Riesame.

Data di riferimento: 23/11/2018

Corte di Cassazione (11962/2018) - Leasing, risolto prima della dichiarazione di fallimento e determinazione dell'equo compenso per l’uso della cosa in sede di verifica dello stato passivo.

Ultimi 10 provvedimenti Unijuris - Mer, 19/12/2018 - 12:21

Cassazione civile, sez. I, 16 Maggio 2018, n. 11962. Pres. Genovese Francesco A. Rel. Loredana Nazzicone.

Accertamento del passivo – Risoluzione del contratto di leasing precedente alla dichiarazione di fallimento - Equo compenso per l’uso della cosa - Determinazione - Potere del giudice delegato – Sussistenza.

Data di riferimento: 16/05/2018

Pagine

Subscribe to Studio Legale Gabassi aggregatore - Giurisprudenza Fallimentare