Ultimi 10 provvedimenti Unijuris

Subscribe to feed Ultimi 10 provvedimenti Unijuris
Aggiornato: 2 ore 22 min fa

Tribunale di Roma – Inammissibilità di un piano di ristrutturazione dei debiti del consumatore di durata ultraventennale per un soddisfacimento dell’ipotecario limitato complessivamente, all’esito del piano, a meno del 50% della sorte.

Ven, 05/04/2024 - 17:10

Trib. Roma, 21 febbraio 2024, Est. Miccio

Piano di ristrutturazione dei debiti del consumatore – Durata ultra ventennale – Inammissibilità. 

Data di riferimento: 21/02/2024

Tribunale di Taranto – Esdebitazione del sovraindebitato incapiente e merito creditizio.

Ven, 05/04/2024 - 12:12

Tribunale di Taranto, 28 febbraio 2024 – Presid. Dott.ssa Annagrazia Lenti, Est. dott. Raffaele Viglione

Esdebitazione – Sovraindebitato incapiente –rilevanza condotta istituto di credito - merito creditizio.

Data di riferimento: 28/02/2024

Tribunale di Torino - Domanda di accesso ad una procedura di composizione della crisi con riserva: decorrenza del termine riconosciuto dal tribunale per il deposito, a seconda dello strumento prescelto, della documentazione necessaria.

Ven, 05/04/2024 - 10:50

Tribunale di Torino, Sez. VI civ. Procedure concorsuali, 06 dicembre 2023 (data della pronuncia) – Pres. Maurizia Giusta, Rel. Antonia Mussa, Giud. Stefano Miglietta.

Strumento di regolazione della crisi – Domanda di accesso con riserva – Termine riconosciuto dal tribunale per il deposito della documentazione necessaria – Giorno di decorrenza.

Data di riferimento: 06/12/2023

Tribunale di Livorno – Accordi di ristrutturazione con transazione fiscale: presupposti da cui dipende l'adesione da parte dell'Agenzia delle Entrate alla proposta come avanzata nei suoi confronti.

Ven, 05/04/2024 - 10:45

Tribunale di Livorno, 29 febbraio 2024.

Accordo di ristrutturazione - Transazione fiscale - Valutazione dell'Agenzia delle Entrate – Condizioni da cui dipende l'adesione alla proposta.

Data di riferimento: 29/02/2024

Corte di Cassazione (11021/2023) – L'azione volta all'accertamento di un credito nei confronti del fallimento proposta in un giudizio ordinario deve essere dichiarata d'ufficio, in ogni stato e grado, inammissibile o improcedibile.

Gio, 04/04/2024 - 16:34

Corte di Cassazione, Sez. I civ., 26 aprile 2023, n. 11021 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Luigi Abete.

Fallimento – Azione di accertamento di un credito – Proposizione in sede di giudizio ordinario di cognizione – Inammissibilità o improcedibilità - Questione attinente al rito – Preclusione rilevabile d'ufficio in ogni stato e grado del giudizio.

Data di riferimento: 26/04/2023

Corte d’Appello di Firenze – Concordato minore ed ammissibilità del reclamo alla Corte d’Appello contro il decreto del Tribunale di inammissibilità ex art. 77 e art. 78, comma 1, CCII.

Gio, 04/04/2024 - 10:47

App. Firenze, 30 gennaio 2024, Pres. Monti, Est. Nannipieri

CONCORDATO MINORE – Decreto del Tribunale di inammissibilità ex art. 77 e art. 78, comma 1, CCII – Reclamo alla Corte di Appello – Ammissibilità.

Data di riferimento: 30/01/2024

Tribunale Torino - Accesso del consumatore alla procedura di ristrutturazione dei debiti: l'essere i comportamenti del proponente assunti in uno stato di debolezza e sudditanza psicologica esclude la condizione ostativa della colpa grave.

Mer, 03/04/2024 - 17:06

Tribunale Torino, 27 Febbraio 2024. Est. Pittaluga.

Consumatore sovraindebitato – Proposta di ristrutturazione dei debiti -Situazione creatasi perché conseguente ad una condizione di sudditanza psicologica – Esclusione della colpa grave – Possibile accesso alla procedura.

Data di riferimento: 27/02/2024

Corte di Cassazione (7723/2024) – Società fallita interamente partecipata da un Comune: il Sindaco non risponde del delitto di bancarotta fraudolenta impropria derivante da operazioni dolose da quella anteriormente poste in essere.

Mer, 03/04/2024 - 16:38

Corte di Cassazione, Sez. V pen., 22 febbraio 2024, n. 7723 – Pres. Rosa Pezzullo, Est. Egle Pilla.

Delitto di bancarotta fraudolenta impropria – Operazioni dolose poste in essere da società, poi fallita, interamente partecipata da un Comune – Responsabilità del Sindaco a tale titolo – Esclusione – Responsabilità configurabile solo in qualità di “extraneus” concorrente nel reato – Contributo fornito al legale rappresentante della società – Prova - Presupposto necessario.

Data di riferimento: 22/02/2024

Tribunale di Ferrara - Revoca da parte della Corte d’Appello del decreto di inammissibilità della proposta di concordato preventivo e conferma da parte del Tribunale delle misure protettive già adottate.

Mer, 03/04/2024 - 11:20

Tribunale Ferrara, 29 Febbraio 2024. Pres. Giusberti. Est. Ghedini.

Revoca da parte della Corte d’Appello del decreto di inammissibilità della proposta di concordato preventivo – Conferma da parte del Tribunale delle misure protettive  già adottate ex art. 54, comma 2, CCII – Necessità – Termini previsti dall’art. 55, comma 3, CCII. 

Data di riferimento: 29/02/2024

Tribunale di Lucca – Liquidazione controllata: inapplicabilità dell’art. 66 CCII relativo alle c.d. “procedure familiari”.

Mer, 03/04/2024 - 10:59

Tribunale di Lucca, 27 febbraio 2024 – G.D. dott. Giacomo Lucente

Liquidazione controllata – procedura familiare – inapplicabilità art. 66 CCII.

Data di riferimento: 27/02/2024

Tribunale di Brindisi - Concordato fallimentare: possibile modifica, alla luce del quadro normativo introdotto dal Codice della crisi, del piano anche ad omologazione avvenuta.

Mer, 03/04/2024 - 10:09

Tribunale di Brindisi, Settore Procedure Concorsuali, 12 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Giudice Antonio Ivan Natali.

Concordato fallimentare – Modifica sostanziale del piano concordatario – Ammissibilità sia prima che dopo l'omologazione  – Presupposti necessari - Riferimento a quanto previsto dall'art. 58 C.C.I. Nuovo codice della crisi -  Modificabilità, pur anche dopo l'omolgazione, della proposta e del piano concordatario – Possibile influenza della normativa previgente – Fondamento.

Data di riferimento: 12/02/2024

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere - Accesso a uno strumento di regolazione della crisi e dell'insolvenza con riserva di deposito della documentazione: motivi che possono giustificare la proroga del termine di presentazione.

Mar, 02/04/2024 - 16:36

Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Sez. III, 02 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Rel.  Enrico Quaranta, Giud. Valeria Castaldo e Marta Sodano.

Strumento di regolazione della crisi e dell’insolvenza – Domanda di accesso con riserva – Termine per la presentazione della documentazione necessaria – Istanza di proroga - Correttezza e buona fede - Motivi che ne giustificano il riconoscimento – Proroga anche delle misure protettive eventualmente richieste – Contestuale possibile accoglimento.

Data di riferimento: 02/02/2024

Corte di Cassazione (6642/2024) – Fallimento di una delle parti nel giudizio in Cassazione ed esclusione del potere del curatore di rinunciare al ricorso.

Mar, 02/04/2024 - 09:20

Cass., Sez. 1, 13 marzo 2024, n. 6642, Pres. Di Marzio, Est. Caiazzo

FALLIMENTO – Fallimento di una delle parti – Interruzione del giudizio di legittimità – Esclusione – Potere del curatore di rinunciare al ricorso – Esclusione. 

Data di riferimento: 13/03/2024

Tribunale di Milano – Ricorso di gruppo per l'ammissione con riserva, ex art. 44, C.C.I. a concordato preventivo: improcedibilità possibile in caso di ammissione di una delle società facentene parte ad amministrazione straordinaria.

Ven, 29/03/2024 - 16:47

Tribunale di Milano, 29 febbraio 2024 – Pres. Rel. Laura De Simone, Giud. Sercio Rossetti e Luca Giani.

Data di riferimento: 29/02/2024

Tribunale di Imperia - Composizione negoziata della crisi: differenza tra misure protettive e cautelari e presupposti e finalità del riconoscimento delle seconde.

Ven, 29/03/2024 - 16:40

Tribunale di Imperia, Sez. Civile – Procedure concorsuali, 20 febbraio 2024 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Paola Cappello.

Data di riferimento: 20/02/2024

Tribunale di Bologna – Accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa: la durata dell'incarico dell'esperto nominato in sede di composizione negoziata rileva per stabilire quale sia la percentuale di adesione richiesta per l'omologazione.

Gio, 28/03/2024 - 15:53

Tribunale di Bologna, Sez. IV civ. e Procedure concorsuali, 30 gennaio 2024 (data della pronuncia) – Pres. Michele Guernelli, Rel. Antonella Rimondini, Giud. Alessandea Mirabelli.

Accordi di ristrutturazione ad efficacia estesa - Percentuale richiesta per l'omologazione – Durata dell'incarico conferito all'Esperto – Incidenza -Verifica determinante.

Data di riferimento: 30/01/2024

Tribunale di Ancona – Concordato minore: il credito dell’istituto finanziatore, garantito da Mediocredito Centrale, ha natura chirografaria.

Gio, 28/03/2024 - 12:18

Tribunale di Ancona, 23 gennaio 2024 – G.D. dott.ssa Maria Letizia Mantovani

Concordato minore – credito finanziario garantito da MCC – assenza escussione – natura chirografaria.

Il credito dell’istituto finanziatore, garantito da Mediocredito Centrale, ha natura chirografaria laddove non sia stata escussa la garanzia, essendo il privilegio riservato alla successiva surroga del MCC che dimostri di aver soddisfatto il creditore garantito. (avv. Federica Cella – riproduzione riservata)

Data di riferimento: 23/01/2024

Tribunale di Avellino – Liquidazione giudiziale omisso medio in presenza di un concordato omologato anteriormente al 15/7/2022: ammissibilità. Inapplicabilità in quel caso dell'art. 119, comma 7, C.C.I., in particolare in caso di istanza del P.M.

Gio, 28/03/2024 - 09:09

Tribunale Ordinario di  Avellino, Sez. I civ. - Ufficio crisi d'impresa e procedure concorsuali, 20 febbraio 2024 – Pres. Gaetano Guglielmo, Rel. Pasquale Russolillo, Giud. Michela Palladino.

Data di riferimento: 20/02/2024

Tribunale di Ferrara – Esdebitazione: disciplina applicabile in caso di istanza formulata dopo la entrata in vigore del C.C.I. ma in relazione a procedura fallimentare aperta e anche chiusa prima della entrata in vigore del Nuovo Codice.

Mer, 27/03/2024 - 15:53

Tribunale di Ferrara, 20 febbraio 2024 – Pres. Stefano Giusberti, Rel. Anna Ghedini, Giud. Costanza Perri.

Esdebitazione – Fallimento chiuso prima dell’entrata in vigore del C.C.I. – Istanza presentata nella vigenza del Nuovo Codice – Disciplina applicabile –  Necessario riferimento a quella vigente al momento della domanda - Soddisfazione seppur parziale dei creditori -  Presupposto oggettivo non più richiesto.

Data di riferimento: 20/02/2024

Pagine