Ultimi 10 provvedimenti Unijuris

Subscribe to feed Ultimi 10 provvedimenti Unijuris
Aggiornato: 3 ore 8 min fa

Tribunale di Catania – Nel caso in cui un’associazione risulti svolgere attività commerciale, chi partecipa all'attività sociale può essere dichiarato fallito in estensione ai sensi dell'art. 147 L.F.

Mar, 05/04/2022 - 09:31

Tribunale di Catania, Sez. Fallimentare, 22 novembre 2021 – Pres. Mariano Sciacca, Rel. Lucia DE Bernardin, Giud. Fabio Letterio Ciraolo.

Fallimento – Associazione – Svolgimento di attività commerciale – Fallimento in estensione dell'associato - Ammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 22/11/2021

Tribunale di Trani – Composizione negoziata della crisi e deposito tardivo del ricorso per la conferma delle misure protettive: ordine di cancellazione dal Registro delle imprese dell'istanza di applicazione delle stesse.

Lun, 04/04/2022 - 15:56

Tribunale di Trani, Sez. Civile – Fallimenti, 23 marzo 2022 – Giudice Delgato Giuseppe Rana.

Composizione negoziata della crisi – Ricorso per la conferma delle misure protettive – Proposizione tardiva – Tribunale - Dichiarazione di inefficacia delle stesse – Iscrizione fatta nel Registro delle imprese – Cancellazione - Ordine emesso trascorsi trenta giorni – Finalità di tale differimento.

Data di riferimento: 23/03/2022

Tribunale di Torino – Sovraindebitamento e piano del consumatore: criterio cui attenersi per verificare che lo stesso abbia quantificato in misura congrua l'ammontare delle spese necessarie al mantenimento suo e della sua famiglia.

Lun, 04/04/2022 - 12:28

Tribunale di Torino, Sez. VI civ., 24 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Pres. Rel. Manuela Massino, Giud. Antonia Mussa e Stefano Miglietta.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Indicazione delle spese necessarie al mantenimento suo e della sua famiglia – Verifica della congruità – Criterio cui il giudice deve rifarsi – Applicazione analogica di specifici parametri previsti dalla L. 3/2012 – Esclusione.

Data di riferimento: 24/02/2022

Corte di Cassazione (7070/2022) – Successione nel tempo di curatori fallimentari ed impugnazione del provvedimento di liquidazione del compenso: nomina di curatore speciale del fallimento.

Lun, 04/04/2022 - 09:37

Cass., Sez. 1, 3 marzo 2022, n. 7070, Pres. De Chiara, Est. Vannucci

Successione nel tempo di curatori fallimentari - Provvedimento di liquidazione del compenso – Ricorso per Cassazione – Richiesta di nomina di curatore speciale al fallimento – Necessità.

Data di riferimento: 03/03/2022

Tribunale di Asti – Composizione negoziata della crisi: le misure protettive di cui l'imprenditore chiede la conferma possono essere volte a inibire anche l'esperimento di azioni esecutive e cautelari che riguardino beni non di sua proprietà.

Lun, 04/04/2022 - 09:19

Tribunale di Asti, 03 marzo 2022 (data della pronuncia) - Giudice Marco Borbottalo.

Composizione negoziata della crisi – Imprenditore in condizione di squilibrio economico-finanziario - Istanza di conferma di misure protettive – Tribunale – Divieto di prosecuzione o inizio di azioni esecutive o cautelari – Procedura intentata da un terzo – Recupero di un immobile di proprietà di quello – Possibile inibitoria di tale azione – Ammissibilità anche se non interessi il patrimonio del ricorrente – Fondamento.

Data di riferimento: 03/03/2022

Tribunale di Vibo Valentia – Considerazioni in tema di fallimento in estensione di una società di fatto occulta ex art. 147, quinto comma, L.F.

Sab, 02/04/2022 - 09:29

Tribunale di Vibo Valentia, Sez. Civile, 14 ottobre 2021 – Pres.Giuseppina Passarelli, Rel. Francesco Maria Antonio Buggè, Giud. Mariachiara Sannino.

Fallimento in estensione di società di fatto occulta – Art. 147, quinto comma, L.F. - Interpretazione estensiva -Soggetti coinvolti – Irrilevanza.

Società di fatto occulta - Elementi costitutivi, rivelatori della sua esistenza.

Data di riferimento: 14/10/2021

Tribunale di Modena – Sovraindebitamento e piano del consumatore; accoglibilità della domanda del proponente di sospensione di procedimenti di esecuzione forzata in corso, ma non di giudizi di cognizione.

Ven, 01/04/2022 - 11:40

Tribunale Ordinario di Modena, Sez. III civ. - Sottosez. Fallimentare, 18 febbraio 2022 (data della pronuncia) - Giudice Camilla Ovi.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Istanza di sospensione di una causa di opposizione a decreto ingiuntivo – Non accoglibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 18/02/2022

Corte Costituzionale (65/2022) – Sovraindebitamento falcidia e ristrutturazione dei debiti del consumatore: alla cessione volontaria di quota dello stipendio, della pensione e del TFR va equiparata quella coattiva.

Ven, 01/04/2022 - 11:36

Corte Costituzionale, 10 marzo 2022, n. 65 – Pres.Giuliano Amato, Redattrice Emanuela Navarretta.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore - Art. 8, comma 1 bis, della legge 27 gennaio 2012, n. 3 – Cessione volontaria di una quota dello stipendio - Previsione della possibile falcidia e ristrutturazione di quel debito – Mancata espressa estensione alla cessione coattiva conseguente a espropriazione presso terzo – Illegittimità costituzionale di quella norma – Esclusione – Fondamento.

Data di riferimento: 10/03/2022

Tribunale di Livorno – Proposta di concordato preventivo e istanza di autorizzazione allo scioglimento di un precedente preliminare di vendita: considerazioni in tema di ammissibilità e di effetti che conseguono al suo accoglimento.

Gio, 31/03/2022 - 15:39

Tribunale di Livorno, Ufficio fallimentare, 07 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giudice Delegato Franco Pastorelli.

Concordato preventivo – Deposito della domanda di ammissione - Contratto preliminare di vendita ad effetti anticipati – Precedente stipula – Istanza di autorizzazione allo scioglimento – Mancata completa esecuzione da parte di entrambi i contraenti – Vantaggiosità per il richiedente – Presupposti perché possa trovare accoglimento – Sussistenza – Fondamento.

Data di riferimento: 07/02/2022

Tribunale di Lamezia Terme – Sovraindebitamento e piano del consumatore: l'avere il ricorrente fatto ricorso in modo ripetuto al credito costituisce ipotesi di colpa lieve laddove indotta dall'accondiscendenza dei soggetti finanziatori.

Mer, 30/03/2022 - 15:34

Tribunale di Lamezia Terme, Ufficio Fallimenti, 16 dicembre 2021(data della pronuncia) – Giudice Delegato Alessia Iavazzo.

Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Indebitamento determinato dal ripetuto ricorso al credito – Comportamento dei soggetti finanziatori - Accondiscendenza ingiustificata – Mancato valido riscontro del c.d. “merito creditizio” - Colpa da farsi risalire agli stessi – Colpa del debitore da considerarsi lieve – Non venir meno del requisito della meritevolezza – Omologabilità della proposta.

Data di riferimento: 16/12/2021

Corte d'Appello di Trento – Socio amministratore di una società di persone: prescrizione dell'azione volta alla sua revoca da tale carica e dell'azione volta alla sua esclusione quale socio promosse per il medesimo motivo.

Mer, 30/03/2022 - 15:25

Corte d'Appello di Trento, Sez. Spec. in Materia d'Impresa, 08 febbraio 2022 – Pres.Rel. Mario Bazzo, Cons. Ugo Cingano e Lorenzo Benini.

Società di persone – Azione volta all'esclusione del socio – Disciplina in punto di risoluzione dei contratti - Applicazione delle stesse linee guida – Tutela di diritti e non di mere facoltà – Assoggettabilità a prescrizione – Quinquennale nello specifico ex art. 2949, primo comma, c.c..

Data di riferimento: 08/02/2022

Tribunale di Trento – Il socio di società di persone che risulti anche amministratore può, in ogni tempo, essere escluso dal farne parte se abbia commesso gravi inadempienze delle obbligazioni previste dalla legge o dal contratto sociale.

Mer, 30/03/2022 - 15:20

Tribunale Ordinario di Trento, Sez. Specializzata in materia d'impresa, 09 novembre 2020 – Pres. Renata Fermanelli, Rel. Giuliana Segna, Giud. Benedetto Sieff.

Socio di società - Obbligazioni che derivano dalla legge o dal contratto sociale - Commissione di azioni costituenti grave inadempienze – Esclusione dalla società – Esercizio di un diritto – Esclusione - Facoltà da considerarsi in quanto tale imprescrittibile.

Data di riferimento: 09/11/2020

Tribunale di Bergamo – Composizione negoziata della crisi e domanda di conferma delle misure protettive: soggetti legittimati ad avere accesso a quella procedura e limiti di accoglibilità da parte del tribunale di detta istanza.

Mar, 29/03/2022 - 16:03

Tribunale Ordinario di Bergamo, Sez. II civ., 24 febbraio 2022 – Giud. Bruno Conca.

Composizione negoziata della crisi - Ricorso per la conferma delle misure protettive – Dichiarazione di inefficacia di una ipoteca giudiziale – Istanza non accoglibile – Fondamento.

Data di riferimento: 24/02/2022

Tribunale di Roma – Fallimento: laddove in sede di accertamento del passivo il curatore sollevi l'eccezione di prescrizione presuntiva di un debito è possibile deferire nei suoi confronti il giuramento decisorio.

Mar, 29/03/2022 - 10:15

Tribunale di Roma, 08 marzo 2022 (data della pronuncia) – Giudice istruttore Fabio Miccio.

Accertamento del passivo – Curatore - Eccezione di prescrizione presuntiva di un credito – Formulazione – Deferimento del giuramento decisione – Ammissibilità – Fondamento.

Data di riferimento: 08/03/2022

Corte di Cassazione (6771/2022) – Decorrenza del termine annuale di cui all’art. 147 l.f. in caso di fallimento in estensione del socio accomandante di una s. a.s. che ,ingeritosi nella gestione, risponda illimitatamente per le obbligazioni sociali.

Mar, 29/03/2022 - 10:00

Cass., Sez. 1, 1 marzo 2022, n. 6771, Pres. Campanile, Est. Mercolino

Società in accomandita semplice – Estensione del fallimento al socio illimitatamente responsabile – Termine annuale di cui all’art. 147 l.f. – Decorrenza

Data di riferimento: 01/03/2022

Corte di Cassazione (3165/2022) - Mancanza di una espressa imputazione a t.f.r. del credito ammesso al passivo ed esclusione dell’intervento del Fondo di garanzia gestito dall’INPS.

Mar, 29/03/2022 - 09:38

Cassazione civile, sez. IV, lavoro, 02 Febbraio 2022, n. 3165. Pres. Berrino. Est. Cavallaro.

Mancanza di una espressa imputazione a t.f.r. di un credito ammesso al passivo - Intervento del Fondo di garanzia gestito dall’INPS – Esclusione.

Data di riferimento: 02/02/2022

Tribunale di Torino – Composizione negoziata della crisi: il debitore può richiedere che uno dei creditori che hanno proposto nei suoi confronti azioni esecutive venga escluso dal novero di quelli interessati alla conferma delle misure protettive.

Mar, 29/03/2022 - 09:27

Tribunale di Torino, Sez. VI civ. - Fallimentare, 23 febbraio 2022 (data della pronuncia) – Giudice Stefano Miglietta.

Composizione negoziata crisi d'impresa – Misure protettive del patrimonio – Istanza di riconoscimento - Ricorso al tribunale volto alla loro conferma  – Istanza di esclusione di una singola procedura – Ammissibilità - Presupposti.

Data di riferimento: 23/02/2022

Corte di Cassazione (5495/2022) – Azione revocatoria fallimentare: entrambe le obbligazioni restitutorie cui il soccombente è tenuto, sia quella principale che quella accessoria di rimborso dei frutti, hanno natura di debiti di valuta.

Lun, 28/03/2022 - 16:46

Corte di Cassazione, Sez. I civ,. 18 febbraio 2022, n. 5495 – Pres. Magda Cristiano, Rel. Alberto Pazzi.

Fallimento - Azione Revocatoria – Accipiens soccombente - Obbligazione accessoria di rimborso dei frutti indebitamente percepiti – Natura di debito di valuta.

Data di riferimento: 18/02/2022

Tribunale di Monza – La vendita definitiva che il curatore esegue ai sensi dell'art..72, ottavo comma, L.F. ha natura coattiva onde trova applicazione il disposto dell'art. 108 L.F. che prevede la cancellazione delle formalità pregiudizievoli.

Lun, 28/03/2022 - 15:42

Tribunale di Monza, 14 aprile 2021 – Pres. Maria Gabriella Mariconda, Rel. Alberto Crivelli.

Fallimento – Contratto preliminare di vendita di abitazione principale o di sede principale – Subentro del curatore ex art. 72, ottavo comma, L.F. - Stipula del definitivo – Effetti – Natura  coattiva dell'atto – Cancellazione delle formalità pregiudizievoli.

Data di riferimento: 14/04/2021

Corte di Cassazione (4030/2022) – Fallimento: in assenza di fatti ostativi la notifica del ricorso deve, ai sensi dell'art. 15 L.F., aver luogo da parte della cancelleria all'indirizzo PEC dell'imprenditore fallendo.

Lun, 28/03/2022 - 15:35

Corte di Cassazione, Sez. VI civ., 08 febbraio 2022, n. 4030 – Pres. Rel. Mauro Di Marzio.

Dichiarazione di fallimento – Notifica  del ricorso – Modalità – Assenza di impedimenti –  Cancelleria – Necessario inoltro via PEC.

Data di riferimento: 08/02/2022

Pagine